Piscina Monumentale non molto di casa, Como affonda 9-17

piscina monumentale

Indisponibile la Pia Grande, i lariani giocano il match interno nella tana dei rivali. Vittoria facile per Torino alla Piscina Monumentale.

Chiamarsi Como Nuoto Recoaro, essere costretta a disputare le proprie partite casalinghe a Monza e poi accettare di ospitare la Reale Mutua Torino Iren 81 nell’impianto di quest’ultima. E’ la strana stagione dei lariani, che macinano chilometri su chilometri anche per allenarsi, sempre fuori provincia. Se a questo aggiungiamo il fatto di avere una rosa dall’età media giovanissima e quindi in parte inesperta, capite bene che le difficoltà per i comaschi di certo non mancano.

E la sfida di oggi contro i piemontesi non è stata per nulla facile, anzi, terribilmente complicata. Evidenti le problematiche nella difesa sul centroboa, quell’Ettore Novara capace di replicare il suo personale show a suon di gol come all’andata. Tutte sue le prime tre reti gialloblu, con il momentaneo 1-1 siglato da capitan Pellegatta per un fallo da rigore commesso ai danni di Ciardi, stretto a sandwich tra Audiberti e Gattarossa. Colombo in controfuga e indisturbato con il mancino sul secondo palo realizza il 1-4, i comaschi accorciano sul -1 con le reti dalla distanza di Cassano e Pellegatta. Ma un tiro dai cinque metri di Ettore Novara e il gol in superiorità numerica di Di Giacomo da posizione centrale, consento alla Reale Mutua di chiudere il primo tempo avanti 3-6.

L’ottimo momento dei ragazzi di coach Aversa si prolunga anche a inizio del secondo. Grazie alla deviazione vincente di Ettore Novara su assist di Loiocano, al tiro schiacciato di Vuksanovic, alla controfuga di Audiberti e la ribattuta di Ettore Novara successiva al suo errore dai cinque metri, i piemontesi volano sul 3-10 mettendo di fatto già una grossa ipoteca sui tre punti. Per la Como Nuoto le firme di Lava su assist di Fusi e di Rosanò da posizione cinque sul ribaltamento di gioco di Cassano, nel mezzo il provvisorio 4-11 di Di Giacomo. Ma è sempre Ettore Novara, con il suo settimo sigillo, a mandare in archivio la prima metà di gara alla Piscina Monumentale sul 5-12.

La ripresa si apre con un tiro angolato di Ciardi dalla distanza, Loiocano replica con una gran palombella allo scadere dei 30″ per il 13-6. Marchetti per i locali si toglie la soddisfazione di infilare Costantini da posizione cinque sul proprio palo, ci pensa però Colombo con un due gol consecutivi a fissare il 15-7 al termine del terzo tempo. 

Ciardi si conferma particolarmente ispirato in questo pomeriggio primaverile trovando il 15-8, ma Vuksanovic con un gol su rigore alla destra di Viola e Colombo con una rete fotocopia del 15-7, consentono ai torinesi di trovare il massimo vantaggio dell’incontro sul +9. Nel frattempo fra i pali degli ospiti Santosuosso ha rilevato Costantini, venendo però trafitto da un pallonetto ravvicinato di Beretta per il definitivo 17-9. La squadra di Zimonjic incassa così la terza sconfitta consecutiva e tornerà in acqua già sabato prossimo per recuperare la quinta giornata contro la capolista De Akker Team.

piscina monumentale
Matteo Beretta (Como Nuoto Recoaro), autore dell’ultimo gol lariano alla Piscina Monumentale

Dalle altre piscine

Vittorie esterne nelle altre due partite valevoli per il settimo turno del girone Nord-Est di serie A2. De Akker Team espugna la piscina del Brescia Waterpolo 7-8, successo di misura anche Rari Nantes Sori sul Plebiscito Padova con il punteggio di 9-10.

COMO NUOTO RECOARO – REALE MUTUA TORINO IREN 81  9-17  (3-6, 2-6, 2-3, 2-2)

COMO: Viola, Lava 1, Bet, Rosanò 1, Casadio, D’Antilio, Beretta 1, Gennari, Ciardi 2, Pellegatta 2, Marchetti 1, Fusi, Cassano 1. All.: Zimonjic.

TORINO: Costantini, Scarpari, Capobianco, Di Giacomo 2, Maffè, Colombo 4, Audiberti 1, Vuksanovic 2, Novara G., Loiacono 1, Novara E. 7, Gattarossa, Santosuosso. All.: Aversa.

Arbitri: Bianco e Valdettaro.

NOTE – Superiorità numeriche: Como Nuoto 2 su 4 + 1/1 rigore, Torino Iren 81 5 su 11 + 2/3 rigori. Nessuno uscito per limite di falli. Nel secondo tempo E. Novara fallisce un rigore (parato).  Ammonito nel primo tempo il tecnico di Torino Iren 81 Aversa per proteste.

CLASSIFICA GIR. NORD-EST: De Akker Team** 15, Reale Mutua Torino 81 Iren 13, Brescia Waterpolo* 12, Rn Sori 9, Como Nuoto Recoaro* 3, Plebiscito Padova* 1.

* 1 gara da recuperare  ** 2 gare da recuperare

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento