Netafim Bogliasco 1951 come da pronostico, Como troverà Anzio

netafim bogliasco 1951
[ethereumads]

L’ultima di campionato non regala scossoni. Como Nuoto Recoaro perde 5-9 con il Netafim Bogliasco 1951 e nei play-out sfiderà Anzio Waterpolis.

Cala ufficialmente il sipario sulla regular-season del torneo A2 maschile di pallanuoto e lo fa senza riscrivere quei parziali verdetti che erano stati emessi una settimana fa. Posizioni di classifica che rimangono pertanto totalmente invariate nel girone Nord, inclusa quella del club di Viale Geno già condannato ai play-out prima di oggi. Ma che, poche ore fa, ha provato a scongiurare ogni rischio di chiudere al penultimo posto.

Una circostanza che sarebbe costata ai comaschi la possibilità di giocare un’eventuale gara 3 lontano dalle mura amiche. E invece, complice il pareggio del Club Nautico Marina di Carrara in quel di Sori, i ragazzi di Zimonjic sono stati si agganciati a 12 punti dagli stessi toscani ma fortunatamente la differenza reti positiva nel doppio confronto ha permesso a loro di tenerseli dietro.

Un match, quello giocato alla Manara di Busto Arsizio, che non si era aperto nei migliori dei modi contro la seconda forza del raggruppamento. Era infatti il Netafim Bogliasco 1951 a scattare sullo 0-3, con un Brambilla Di Civesio già ispirato: dapprima sbloccando il risultato con Viola a non trattenere, poi al volo da posizione quattro. Nel mezzo Gavazzi a segno con Pisoni nel pozzetto.

Un rigore causato da Fusi e tirato da Mugnaini si infrangeva fortunatamente sulla traversa, con i locali che si affidano a conclusioni da fuori e incapaci di azionare i propri centroboa. Taramasco con l’ausilio del palo e Boero da posizione tre per lo 0-5, Bertotto con una doppietta da posizione cinque sblocca però i suoi prima del diagonale di Taramasco da posizione uno per il 2-6 a metà gara.

Terzo tempo nuovamente e totalmente nel segno dei liguri. Brambilla Di Civesio torna a colpire al volo su assist di Mugnaini, poi è quest’ultimo a trovare la via della rete in boa. Sempre di Brambilla Di Civesio la splendida colomba per il 2-9 con ancora otto minuti da giocare.

netafim bogliasco 1951
Francesco Brambilla Di Civesio, top-scorer del match (foto Netafim Bogliasco 1951)

Ultima frazione invece che vedrà i lariani protagonisti. Di Gioia sfrutta da posizione cinque l’assist offertogli da Bet, Fusi invece una controfuga per bucare Prian con un bel diagonale. Infine toccherà a Bini siglare il gol del definitivo 5-9, pescato al centro da Bertotto. Un finale di incontro che regala alla Como Nuoto Recoaro comunque un minimo di positività in vista dei delicati spareggi retrocessione, che la vedrà opposta all’Anzio Waterpolis, penultima del girone Sud con 13 punti. Si partirà il 18 maggio, il 25 maggio gara2 in casa dei laziali mentre per l’eventuale bella si ritornerebbe in Lombardia l’1 giugno.

COMO NUOTO RECOARO – NETAFIM BOGLIASCO 1951  5-9  (0-3, 2-3, 0-3, 3-0)

COMO NUOTO: Viola, Sala, Bet, Di Gioia 1, Bianchi, Fornara, Daniele, Bertotto 2, Pisoni, Pellegatta, Bini 1, Fusi 1, Pasetti, Fontana. All.: Zimonjic.

BOGLIASCO: Prian, Piovani, Alberti, Mugnaini 1, Blanchard, Vavassori, Gavazzi 1, Oliveri, Boero 1, Brambilla Di Civesio 4, Bottaro, Canepa, Poggi, Taramasco 2. All.: Guidaldi.

Arbitri: Dorio e Chimenti.

NOTE – Uscito per limite di falli Di Gioia (CO) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Como Nuoto Recoaro 2 su 5, Netafim Bogliasco 1951 5 su 9.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento