Final Six Coppa Italia senza Como Nuoto, niente impresa a Firenze

final six coppa italia

Alla partecipazione n°1 nel trofeo nazionale, lariane out nel turno preliminare. Final Six di Coppa Italia per Catania, Verona, Florentia.

Meno di un mese allo storico debutto delle Rane Rosa nel massimo campionato italiano di pallanuoto femminile. Le comasche, tuttavia, hanno scaldato i motori nel week-end appena concluso, partecipando al turno preliminare della coppa nazionale. Una competizione utile per saggiare il livello medio di una categoria tutta da scoprire per le ragazze di coach Tete Pozzi, analizzando così da vicino metà delle future avversarie, capendo al contempo quanto e in quale direzione ancora lavorare.

Dunque una sorta di primo battesimo nella pallanuoto che conta, in attesa di fare ancor più sul serio a partire da sabato 23 ottobre. Le Rane Rosa sono un gruppo di ragazze giovanissime, la gran parte delle quali alla prima esperienza a questi livelli. Con queste premesse non era giusto pretendere da loro la qualificazione alla Final Six di Coppa Italia, sebbene le buone intenzioni non siano certamente mancate.

Le lariane hanno infatti approcciato bene la manifestazione, strappando un punto alle padroni di casa della Rari Nantes Florentia. Sotto di tre gol a metà dell’ultimo tempo, la Como Nuoto Recoaro è riuscita ad agguantare l’8-8 finale grazie alle reti di Fisco, Maria Romanò e Bianchi. Di altro tenore la sfida della seconda giornata, che vedeva contrapposte le comasche alle campionesse d’Italia de L’Ekipe Orizzonte Catania. E’ arrivata una sconfitta netta e ampiamente preventivabile con il punteggio di 20-5.

final six coppa italia
Tete Pozzi, allenatore della Como Nuoto femminile

Decisamente più alla portata le avversarie incrociate nella giornata conclusiva, ovvero domenica, dalla formazione di coach Tete Pozzi. Contro la Css Verona è arrivato un ko per 12-7, ancor più combattuto l’incontro contro la Pallanuoto Trieste, una delle probabili concorrenti nella lotta alla salvezza. Contro le friulane, le lombarde si sono ritrovate sotto 7-2 a metà gara, salvo poi rilanciarsi nel terzo tempo grazie a un parziale di 4-1, ma terminando con il risultato a sfavore di 9-11.

Per quanto riguarda la vena realizzativa in casa Como Nuoto, nella tre giorni toscana la migliore è stata Fisco con 7 reti totali, seguita da Bianchi con 5. Nel girone A hanno strappato il pass per la Final Six di Coppa Italia Catania, Verona e Florentia. Nel girone B, invece, qualificazione per Roma, Padova e Bogliasco, quest’ultima grazie a una miglior differenza reti nei confronti di Milano. Fase finale della manifestazione che si svolgerà dal 4 al 6 marzo 2022 in una sede ancora da definire.

CLASSIFICA GIRONE A: Catania 12, Verona 9, Florentia 4, Trieste 3, Como 1.

CLASSIFICA GIRONE B: Roma 12, Padova 9, Bogliasco 4, Milano 4, Ancona 0.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento