Bianca Romanò e Gaia Lanzoni “poker faces”, espugnata Mompiano

bianca romanò

Le Rane Rosa restano a punteggio pieno,grazie anche al contributo di Bianca Romanò e Gaia Lanzoni con quattro gol a testa nell’8-12 rifilato all’An Brescia.

Terza vittoria in altrettante gare in campionato per le ragazze di Tete Pozzi, in attesa di test più probanti, come quello di domenica prossima contro la sempre ostica Promogest di Abbate a Arbus. La Como Nuoto Recoaro parte forte in casa delle bresciane, portandosi momentaneamente a inizio seconda frazione sul risultato di 1-5 soprattutto con il contributo di Lanzoni e di Boero. Il coach delle comasche approfitta per far entrare subito in acqua anche le più giovani della propria formazione, le leonesse reagiscono e nel giro di quattro minuti riportano la sfida in completa parità con altrettante reti. Nel terzo tempo la più piccola delle Romanò brilla in attacco e così le ospiti si portano sull’8-5, Casali prova a rimettere subito tutto in discussione con la rete del -2 in superiorità numerica, ma le Rane Rosa si presentano agli ultimi otto minuti con quattro rassicuranti gol di vantaggio. Nell’ultimo tempo, concluso sul parziale di 2-2 non cambia sostanzialmente nulla, le lariane vincono 8-12.

bianca romanò
Rebecca Bianchi e Bianca Romanò, convocate per il prossimo collegiale U17

Tete Pozzi: “Abbiamo sbagliato solo il secondo tempo”

“Siamo partiti benissimo, poi forse anche per un mio vortice di cambi e alcuni nostri errori, Brescia ha reagito riagguantando temporaneamente la parità nel secondo tempo – commenta il coach della Como Nuoto Recoaro – Però poi è stato sufficiente rimetterci la concentrazione giusta e tutto è proseguito nei migliori dei modi. C’è da dire che le assenze di Giraldo e Ielmini dovute all’influenza ci hanno creato qualche problema nella fascia sinistra, poiché ho dovuto far giocare alcune fuori ruolo. Ora la testa è rivolta completamente a Cagliari, squadra qualificata e la più forte di quelle trovate in questo inizio di torneo. Dovremo essere attenti e non avere cali come quelli odierni”.

Dalle altre piscine

A far compagnia in vetta alle comasche in vetta alla classifica rimane la Rari Nantes Bologna, che si impone fuori casa sull’Acquatica Torino 8-13. Vittoria esterna anche per Imperia sulla Locatelli 9-11, mentre Promogest e Von Varese hanno la meglio rispettivamente nei confronti del 2001 Padova (11-8) e della Florentia Sport Team (9-6).

AN BRESCIA – COMO NUOTO RECOARO 8-12  (1-3, 4-3, 1-4, 2-2)

AN BRESCIA: Fanelli, Usanza, Facchinetti 1, Schifoni 1, Bovo Carola, Testa, Bovo Corinne 2, Vitali M., Casali 3, Buizza, Serra, Vitali C., Fiorese. All.: Calderara.

COMO NUOTO: Frassinelli, Romanò M. 1, Tosi 1, Girardi, Trombetta, Cassano, Bianchi, Boero 2, Romanò B. 4, Lanzoni 4, Pellegatta, Radaelli, Tedesco. All.: Pozzi.

Arbitro: Cirillo.

NOTE – Superiorità numeriche: AN Brescia 1 su 5 +2/2 rigori, Como Nuoto 2 su 6 +3/3 rigori.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento