Bianca Romanò cala il tris, Rane Rosa vittoria al cardiopalma

rane rosa

Le lariane possono finalmente festeggiare il ritorno in acqua e i tre punti. Bianca Romanò decisiva in attacco, contro Rapallo finisce 11-12.

Scusate il ritardo. Segnatevi questa data: 21 febbraio 2021. Finalmente, a distanza di un anno, le Rane Rosa sono tornate ufficialmente in acqua in occasione della terza giornata d’andata del girone Nord-Ovest di A2. Dopo aver osservato un turno di riposo e soprattutto dopo il viaggio vano a Imperia di due settimane fa (culminato con la vittoria a tavolino 0-5 contro le locali), le ragazze di Tete Pozzi hanno potuto testare le proprie forze contro il Rapallo Pallanuoto, nobile decaduta autoretrocessa dall’A1.

Riuscendo anche a centrare l’intento iniziale, quello della vittoria. Ottenuta con il punteggio di 11-12, guarda caso il medesimo dei due incontri che si sono svolti in occasione della prima giornata. Segno tangibile che, almeno inizialmente, l’equilibrio potrebbe regnare sovrano in questo raggruppamento. Una partita tirata, condotta a più riprese dalle comasche ma anche avvicinate minacciosamente diverse volte dalle locali, che a tratti hanno attuato un gioco particolarmente spregiudicato con il proprio portiere (in verità un attaccante prestato ai pali) coinvolto in fase d’attacco. A livello individuale da segnalare la grande prova di Bianca Romanò con 3 gol, ottima anche Ginevra Frassinelli a difesa della porta comasca che ha negato la gioia del pari alle liguri sull’ultimo tiro.

Lariane che in avvio provano a scappare sullo 0-2, con Bianca Romanò a sfruttare al centro l’assist della Fisco. Rapallo impatta subito grazie a due palombelle e recrimina con la sfortuna (e l’imprecisione) per alcune traverse colpite. Beduina della Lanzoni a segno, il primo tempo si conclude sul 2-4. La formazione di coach Antonucci riagguanta le avversarie sul 4-4 sfruttando la superiorità numerica, ci pensa tuttavia Tedesco a regalare il +3 alla propria squadra beneficiando della porta avversaria lasciata sguarnita per scelta tattica. Nella terza frazione le Rane Rosa racimolano due rigori in attacco, entrambi convertiti in gol dalla Fisco (fallo subito da Bianca Romanò) e dalla Lanzoni, allungando sul 6-10. Pratica archiviata? Macché. Nel quarto tempo Giavina Dorotoea riapre i giochi in boa e in superiorità con il 9-10, Giraldo replica subito da posizione 5 ma si rende poi autrice di una conclusione affrettata da metà. Tedesco in boa per il 10-12, le liguri provano subito a rimettere in bilico il risultato con un pallonetto vincente a 1’19”. Ma come anticipato in precedenza, Frassinelli abbassa la clér nei secondi conclusivi.

Tete Pozzi: “Bene i tre punti, meno il gioco”

Non pienamente soddisfatto a fine match l’allenatore delle Rane Rosa, pur conscio che l’esordio nascondeva diverse insidie. “Una super fatica il finale di gara – il commento a caldo della Como Nuoto Tete Pozzi -. Abbiamo alternato cose carine a tanti errori tipici da debutto, contro una squadra che voleva rifarsi dalla sconfitta precedente. Siamo un po’ caduti nelle loro trappole, c’è stato il rischio di pareggiarla e sarebbe stato un vero peccato. Perché pur non giocando bene, la gara è sempre stata in controllo. Sono contento per il risultato che è quello che contava, contro una diretta concorrente per il primo posto. Del gioco bisognerebbe parlarne per ore ma per oggi va bene così. In futuro, se vorremo salire di livello, sfide del genere andranno chiuse prima“.

nina fisco
Stefano “Tete” Pozzi, coach delle Rane Rosa

RAPALLO PALLANUOTO – COMO NUOTO RECOARO 11-12  (2-4, 3-3, 2-3, 4-2)

RAPALLO: Cò 3, Giavina D. 1, Gitto, Costigliolo, Giavina V. 1, Fiore 1, Kuzina 2, Cabona 2, Mascherpa, Buralli, Staccini, Antonucci M. 1, Tovagliari. All.: Antonucci.

COMO NUOTO: Frassinelli, Romanò M, Fisco 1, Cassarà, Ielmini, Giraldo 3, Bianchi 1, Tedesco 2, Romanò B 3, Lanzoni 2, Pellegatta, Radaelli, Cassano. All.: Pozzi.

Arbitro: Gorrino.

NOTE – Superiorità numeriche: Rapallo Pallanuoto 2 su 11, Como Nuoto 3 su 11 +2/2 rigori.

CLASSIFICA GIRONE NORD-OVEST: Como Nuoto Recoaro 6, Us Locatelli 4, Rn Imperia 3, Aquatica Torino 1, Rapallo Pallanuoto 0.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento