Acquachiara Napoli tua gara1, vana rimonta Rane Rosa

acquachiara napoli ok
il massimo della pizza banner

Nel primo atto delle semifinali play-off di pallanuoto femminile di serie A2, le lariane si ritrovano sotto di quattro gol a metà partita, impattano a meno di due minuti dalla fine ma poi soccombono 8-7 contro l’Acquachiara Napoli.

E’ iniziata nella Piscina Massimo Galante di Scampia l’avventura post-season per le ragazze di coach Tete Pozzi, grazie al terzo posto conquistato nel girone Nord di serie A2. Ebbene, nonostante siano state regolate di misura, si sono dimostrate ancora una volta un ostacolo duro da superare anche fuori casa. Nella regular-season, a  misurare la tempra delle comasche erano già state Trieste e Bologna (rispettivamente prima e seconda classificata), anch’esse vittoriose con un solo gol di scarto tra le mura amiche. Un po’ di rammarico per aver giocato ancora una volta alla pari ma costrette a rientrare a Como a mani vuote, però sicuramente i presupposti per impattare la serie giovedì prossimo a Muggiò (inizio ore 18:00) e giocarsi il tutto per tutto nuovamente in Campania domenica 16 giugno, paiono esserci.

Come detto, l’avvio della contesa non è stato dei migliori per le comasche, apparse piuttosto contratte. Un aspetto che influenzerà il loro gioco in attacco nella prima metà del match e  con un’Acquachiara Napoli apparsa più scaltra. Campane che a un minuto circa dal giro di boa indovinano la palombella per il momentaneo 6-2, con De Magistris e Foresta già autrici delle loro doppiette. Locali che perdono quest’ultima a inizio terzo tempo per raggiunto limite di falli, mentre le Rane Rosa finalmente si sbloccano, iniziano a nuotare e a occupare meglio gli spazi, risalendo gradualmente la china. Quando mancano un centinaio di secondi al termine, arriva il 7-7 di Maria Romanò che sembra spalancare nuove prospettive alle lariane, che però vengono infilzate nell’ultimo minuto da una bella rete di Tortora in superiorità numerica nonostante la buona difesa messa in atto.

acquachiara napoli
Le ragazze napoletane (Foto Mondo Acquachiara)

“Abbiamo avuto un impatto sbagliato e subito il loro gioco fatto di molta furbizia, di diverse trattenute sotto e di ripartenze – commenta Stefano Pozzi – poi ci siamo rimesse in carreggiata, costringendo la loro giocatrice migliore a uscire per falli. Non voglio aggrapparmi all’arbitraggio o all’ambiente, hanno meritato la vittoria e porgiamo i nostri complimenti. Speravo soltanto in una prestazione migliore in vasca piccola. Detto questo non vogliamo ancora andare in vacanza, giovedì se giocata all’arma bianca ce la possiamo fare. Dovessimo tornare a Scampia, poi credo che la pressione sarebbe tutta sulle spalle delle nostre avversarie”.

Annuncio Pubblicitario

ACQUACHIARA NAPOLI – COMO NUOTO 8-7  (3-1, 3-1, 1-3, 1-2)

CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA: Cipollaro, Di Maria 1, De Magistris 2, Scarpati, Carotenuto, Mazzarella, Mazzola 1, Tortora 1, Giusto, Acampora, Foresta 2, De Bisogno 1, D’Antonio. All.: Damiani.

COMO NUOTO: Frassinelli, Romanò M. 1, Antonacci 1, Girardi, Trombetta 1, Giraldo, Bianchi 1, Radaelli, Romanò B., Lanzoni 3, Pellegatta, Masiello, Rosanna. All.: Pozzi.

Arbitri: Scappini e Braghini.

NOTE – Superiorità numeriche: Acquachiara 5 su 10 e 2/2 rigori, Como Nuoto 2 su 8.

acquachiara napoli
Trasferta in bus per le Rane Rosa
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento