Tommaso Arrigoni zampata vincente: Como vola al 2° posto

tommaso arrigoni

Il Como infligge la prima sconfitta esterna ai toscani ed è secondo. Gol vittoria di Tommaso Arrigoni dopo il momentaneo pari di Calderini.

Debutto bis al Sinigaglia per Giacomo Gattuso, tornato alla guida della formazione comasca dopo la prima esperienza nell’ormai lontano 2005-06. Pochi i cambiamenti proposti rispetto all’undici iniziale dell’ultima gara di Pontedera, come ampiamente anticipato nella conferenza pre-partita. Solini al posto dello squalificato Bertoncini e Terrani al  posto di Walker per il ritorno al 4-2-3-1. Diverse invece le modifiche proposte da mister Silvio Baldini, quest’oggi accomodato in tribuna per squalifica,  a partire dall’inedito 4-1-4-1.

Ma sono gli azzurri a far festa al fischio finale, grazie a un match giocato tecnicamente in maniera valida, mettendo gli avversari in grossa difficoltà con verticalizzazioni e giocate sul filo del fuorigioco. Nel secondo tempo la Carrarese guadagna progressivamente campo, venendo però castigata dall’ex Robur Siena Tommaso Arrigoni, che oltre al gol decisivo è stato capace di incidere con grande agonismo nello spezzone in cui è stato chiamato in causa.

Lo striscione omaggiato a Paolo Rossi dai tifosi lariani

La partita

Partono subito forte gli azzurri e grazie a un passaggio di Terrani in occasione di una ripartenza, trovano il vantaggio firmato da Gatto al 2′, che fredda Mazzini alla sua sinistra. La sfida propone un’ottima intensità e una spiccata fisicità, caratteristiche esacerbate dal precoce vantaggio dei padroni di casa. Al 15′ bravo Solini a immolarsi sul tiro dal limite di Manzari, così come al 27′ con una scivolata in area a fermare la discesa dello stesso n° 9. Al 35′ si rifanno vivi i comaschi, con un corner di Terrani a servire Gabrielloni ma il cui colpo di testa termina senza problemi nelle mani dell’estremo difensore toscano. Como vicino al raddoppio due minuti più tardi: Terrani si accentra dalla sinistra sull’apertura di Gabrielloni, conclusione che si stampa sulla traversa. Al 38′ arriva però il pareggio degli ospiti. Punizione dalla destra di Schirò, disattenzione della retroguardia comasca con Calderini che si aiuta con una spinta per svettare sopra la testa di Iovine e battere Facchin sul primo palo. Poco prima del duplice fischio, Terrani ci riprova con la medesima giocata con il quale ha colto il legno in precedenza ma la conclusione sul secondo palo si spegne sul fondo.

Annuncio Pubblicitario

Nell’intervallo Baldini opta per un paio di cambi, inserendo Pasciuti e Caccavallo, passando contemporaneamente al 4-3-3. Al 50′ punizione defilata calciata da Terrani sul secondo palo che non inquadra la porta, mentre due minuti più tardi ghiotta opportunità dilapidata da Caccavallo con un colpo di testa alto a porta semivuota. Al 54′ doppio passo di Calderini e tiro di mancino al di sopra della traversa, successivamente i gialloazzurri reclamano per un presunto fallo da rigore di H’Maidat su Caccavallo. E’ ancora Caccavallo a ritentarci con un calcio da fermo neutralizzato da Facchin e poi con la rovesciata sul seguente corner. Al 66′ Terrani verticalizza per Gatto, diagonale mancino di sinistro che termina sul fondo. Doppia sostituzione per Gattuso al 70′, in campo Tommaso Arrigoni e Lewis Walker. Al 73′ tiro dal limite centrale di Terrani bloccato da Mazzini, poi la rete vittoria quattro giri di lancette più tardi. Bel passaggio filtrante di Bellemo per Walker, conclusione del giovane inglese respinta da Mazzini ma Arrigoni è lesto a controllare e a trovare l’angolino basso per il nuovo vantaggio. All’81’ il Como spreca il possibile 3-1, con Cicconi che non riesce a inquadrare lo specchio della porta sul lancio in profondità di Gabrielloni. La Carrarese prova a buttarsi in attacco nel finale, ma senza costrutto.

Con questi tre punti, la formazione di Jack Gattuso sale al secondo posto in classifica nel girone A di serie C, approfittando del pari interno della Pro Vercelli contro l’Albinoleffe. Domenica prossima lariani impegnati nella trasferta di Grosseto con la speranza di avvicinare la capolista Renate, di scena domani a Olbia.

COMO 1907 – CARRARESE 2-1  Marcatori: Gatto (CO) al 2′, Calderini (CA), Arrigoni (CO) al 77′

COMO 1907 (4-2-3-1): Facchin 5,5; Dkidak 6 (dal 75′ Foulds 6), Solini 7, Crescenzi 6,5, Iovine 5,5; H’Maidat 6 (dal 70′ Arrigoni 7,5), Bellemo 7; Terrani 7 (dall’80’ De Nuzzo 6), Gatto 7 (dal 70′ Walker 6), Cicconi 6; Gabrielloni 6,5. A disp.: Zanotti, Bovolon, Celeghin, Soldi, Bansal McNulty,  Agyakwa, Vincenzi, Ferrari. All.: Gattuso 7.

CARRARESE (4-1-4-1): Mazzini 5,5; Imperiale 6, Agyei 5,5, Borri 5,5, Valietti 6; Luci 6,5; Calderini 7 (dal 74′ Cais 6), Schirò 6,5 (dall’83’ Piscopo sv), Foresta 5,5 (dal 46′ Pasciuti 6), Manzari 5,5 (dal 46′ Caccavallo 6); Infantino 5,5. A disp.: Pulidori, Murolo, Ermacora, Pavone, Fortunati,  Doumbia, Grassini. All.: Baldini Mattia 6.

Arbitro: Sig. Di Cairano di Ariano Irpino 6.

NOTE –  Ammoniti: Bellemo (CO), Luci (CA), H’Maidat (CO), Calderini (CA), Foulds (CO). Corner 3-6. Minuti di recupero 1′ e 4′. Osservato un  minuto di silenzio in ricordo di Paolo Rossi.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

One thought on “Tommaso Arrigoni zampata vincente: Como vola al 2° posto

Lascia un commento