Tommaso Arrigoni e “Max” Gatto: 2-1 e il Como è secondo

tommaso arrigoni

I lariani battono la Juve U23 2-1 al Moccagatta, con le reti di Tommaso Arrigoni e Massimiliano Gatto. Di Marqués il gol della bandiera.

Posticipo nel posticipo in occasione del terzo turno del girone A di serie C. Infatti, dopo che la gara tra bianconeri e azzurri era dovuta slittare dal 7 ottobre a oggi per gli impegni nelle nazionali dei padroni di casa, questa volta a metterci lo zampino è stato il Covid-19. In mattinata era infatti emersa la positività di un giocatore e cinque membri dello staff tecnico del Como, con il calcio d’inizio che è stato così spostato alle ore 20.

I lariani sono tornati ad assaporare il sapore della vittoria dopo il pari contro la Pergolettese e lo stop subito dalla Giana Erminio. Approfittando di una Juventus U23 falcidiata dal virus, da qualche infortunio e da una squalifica. Grazie a Tommaso Arrigoni e Massimiliano Gatto, con il primo che festeggia la sua rete n°1 in riva al Lario, mentre per il secondo miglior compleanno non ci poteva essere. Il Como si difende con ordine per gran parte del match, poi mister Banchini stranamente modifica il modulo, disattendendo a una delle regole auree del calcio (difesa che funziona a sfida in corso, non si cambia). Nemmeno il tempo di sistemarsi ed ecco che i piemontesi riaprono la contesa. Fortunatamente però, sarà soltanto un fuoco di paglia in una serata decisamente cupa per loro.

Calcio d’inizio tra Juve U23 e Como

La partita

Non una prima frazione particolarmente spumeggiante quella andata in scena allo Stadio Moccagatta di Alessandria. Per annotare i primi tentativi di serata bisogna attendere il 16′ e il 17′, minuti nei quali è Gatto a provarci con un tiro da fuori area che termina alto e con una seconda conclusione bloccata centralmente da Israel. I lariani provano via via a guadagnare campo, trovando il vantaggio al 28′. Tommaso Arrigoni raccoglie la sfera appena dentro l’area e con un diagonale scagliato dalla destra infila il portiere di casa con la complicità del palo. Quattro minuti più tardi è Ferrari da centrocampo a lanciare in profondità il compagno di reparto Gabrielloni, con quest’ultimo che però non inquadra lo specchio della porta dal limite. Così, all’intervallo le due formazioni ci andranno sul punteggio di 0-1.

Annuncio Pubblicitario

I comaschi, forti del vantaggio ottenuto nel primo tempo, provano a difendersi e a ripartire in contropiede. Al 55′ schema in occasione di un corner, sul quale Terrani dal fondo pesca Toninelli con il colpo di testa che sorvola l’incrocio. Un minuto più tardi arriva il raddoppio proprio in occasione di una ripartenza: ottimo cambio di gioco di Terrani per Gatto, con il n°10 azzurro che, una volta entrato in area, piazza con il piatto destro la sfera sul secondo palo dove Israel non può arrivare. I locali hanno una ghiotta occasione al 66′ per riaprire il match, ma Ranocchia non indovina il calcio da fermo al limite che termina alto. Al 75′ Agyakwa subentra a Gatto e Banchini passa a un 3-4-2-1, prima di cambiare ulteriormente con l’ingresso di Celeghin. Pochi secondi dopo l’ingresso dello stazzato difensore olandese, la Juve U23 riesce ad accorciare le distanze: lancio di Fagioli per Petrelli, sponda di quest’ultimo a favore di Marqués il quale dal limite di collo fredda Facchin con un tiro angolato. Tuttavia, pur essendo costretto nei restanti minuti a a difendersi nella propria metà campo, il Como non rischierà più nulla.

Cinque minuti di recupero sono più che sufficienti, i lariani incassano tre preziosissimi punti che valgono il secondo posto insieme a Grosseto, Novara e Carrarese. Domenica prossima al Sinigaglia arriverà la Pro Patria di Javorcic, in un derby che si preannuncia interessante.

JUVENTUS U23 – COMO 1907 1-2  Marcatori: Arrigoni (CO) al 28′, Gatto (CO) al 56′, Marqués (JU) al 77′.

JUVE U23 (3-4-2-1): Israel 5; Coccolo 6,5 (dal 75′ Gozzi 6), Parodi 6,5, Capellini 6; Tongya 5 (dall’87’ Da Graca sv), Ranocchia 5,5 (dal 75′ Troiano sv), Leone 5,5, Leo 5 (dal 46′ Petrelli 6,5); Sekulov 5 (dal 57′ Fagioli 6,5), Del Sole 5,5; Marqués 7. A disp.: Nocchi, Garofani, Barrenechea, Delli Carri. All.: Conte 6.

COMO 1907 (4-4-2): Facchin 6; Iovine 6, Solini 6,5, Toninelli 6,5, Bovolon 6,5; Gatto 7 (dal 75′ Agyakwa 5,5), Bellemo 7, Arrigoni 7, Terrani 6,5; Gabrielloni 6 (dall’86’ Celeghin sv), Ferrari 6 (dal 69′ Walker 6). A disp.: Zanotti, Crescenzi, H’Maidat, Bansal-Mc Nulty, Foulds, Magrini, Dkidak. All.: Banchini 6.

Arbitro: Sig. Repace di Perugia 7.

NOTE – Ammoniti: Ferrari (CO), Leone (JU), Capellini (JU), Terrani (CO). Corner 3-4. Minuti di recupero o’ e 5′ .

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

2 thoughts on “Tommaso Arrigoni e “Max” Gatto: 2-1 e il Como è secondo

  1. Siamo obiettivi e onesti, era una Juve molto debole suo malgrado. Ma ditemi una cosa. Cosa ci fa Jovine in difesa? Non sarebbe un’ottima idea per il centrocampo?

Lascia un commento