Simone Andrea Ganz trascina il Como: 2-0 contro il Renate

Favolosa prestazione per il Como 1907 che, con la doppietta di Simone Andrea Ganz, batte la terza della classe tornando in zona play-off.

Banchini non può che essere soddisfatto della partita dei suoi, non solo per il risultato positivo contro una squadra difficile, ma perché la prestazione è stata ottima sotto tutti gli aspetti: giusto approccio al match, giusta gestione del vantaggio e giusta voglia di archiviare il risultato nel finale (che era mancata in partite come il derby con il Lecco). Ottima gara dei centrocampisti, nonostante l’assenza di Marano e la prestazione deludente, l’ennesima, di H’Maidat. Bellemo solita certezza e Celeghin è sempre più in fiducia e in crescita, così come Peli, autore di una partita stellare. La difesa si comporta bene, anche se i pericoli da sventare si contano sulle dita di una mano. Degna di nota è senz’altro l’intesa tra i due attaccanti, ormai in coppia da più match consecutivi. Simone Andrea Ganz colpisce, ma Gabrielloni si rende protagonista in entrambi i gol, guadagnandosi il rigore prima e lanciando a rete Peli poi. Quinto risultato utile consecutivo per Banchini, che anche in conferenza stampa post partita conferma la sua soddisfazione verso questo gruppo, che sta mostrandosi essere sempre più maturo.

simone andrea ganz
Da sinistra verso destra Lorenzo Peli, Simone Andrea Ganz e Alessio Iovine

Dopo pochi minuti nel primo tempo coast to coast velocissimo di Guglielmotti sulla destra, ma arrivato sul fondo non si accorge che il campo è finito e si trascina la palla fuori regalando la rimessa ai locali. Azione fotocopia qualche istante più tardi con un’altra falcata del numero 27 del Renate che questa volta va al cross in area, non trovando però maglie arancioni. Dopo una quindicina di minuti a basso ritmo arriva la prima occasione per il Como con Celeghin che, servito da un prelibato filtrante di Gabrielloni, in prossimità della linea di fondo effettua un passaggio all’indietro cercando un compagno che si inserisse in area, ma trovando soltanto l’intervento difensivo ospite. Al 24′ Renate ad un passo dal vantaggio: Plescia lanciato verso la porta calcia di sinistro incrociato trovando l’ottimo intervento di Facchin, sulla respinta è Galuppini a graziare il Como spedendo il pallone a lato a porta sguarnita. Al 33′ episodio chiave del match: Baniya effettua una chiusura scomposta su Gabrielloni in area, l’arbitro giudica l’intervento falloso indicando il dischetto e dando una chance dagli 11 metri per il Como. Simone Andrea Ganz sfrutta questa opportunità battendo Satalino, che intuisce ma non respinge, e portando in vantaggio i suoi.

Dopo 15 minuti senza grandi emozioni nella ripresa arriva una clamorosa doppia occasione per il Como: gran lavoro sulla destra di Peli che, scambiando con Celeghin e Raggio Garibaldi, mette un cross basso pericolosissimo in area di rigore sul quale si avventa Simone Andrea Ganz che trova prima la parata di Satalino e poi il salvataggio sulla linea di porta di Anghileri. Splendida combinazione al 71′ tra Simone Ganz e Raggio Garibaldi, ma quest’ultimo è chiuso in area al momento del tiro. Pochi minuti più tardi si presenta un’altra opportunità per il Como sulla testa di Gabrielloni al termine di un’azione splendida con ancora Peli protagonista, ma l’incornata dell’attaccante lariano finisce larga. Ottima azione in velocità di Guglielmotti che, giunto in area, si dedica ad una palese simulazione lasciandosi cadere e reclamando una massima punizione, facendo così infiammare i circa 1750 tifosi lariani presenti al Sinigaglia. Il direttore di gara non assegna il penalty, ma non estrae neanche il cartellino giallo per il 27 del Renate. All’86’ grandissima azione solitaria di Peli che, lanciato da Gabrielloni, supera in velocità Ranieri, giunge in area di rigore, scarta anche Satalino che lo stende: altro calcio di rigore per il Como e giallo per l’estremo difensore brianzolo. Ancora impeccabile Simone Andrea Ganz dagli 11 metri: palla da una parte, portiere dall’altra, doppietta personale e partita chiusa. Dopo 4 minuti di extra time il direttore di gara fischia la fine del match.

Annuncio Pubblicitario

COMO 1907 – RENATE 1-0. Marcatori: Ganz (CO) al 34′ e al 87′.

COMO 1907 (3-5-2): Facchin 6, Crescenzi 6, Toninelli 6.5, Bovolon 6, De Nuzzo 5.5 (Dal 54′ Iovine 6.5), Bellemo 6.5, Celeghin 7, H’Maidat 5.5 (Dal 54′ Raggio Garibaldi 6.5), Peli 7.5, Gabrielloni 7 (Dal 87′ Miracoli S.V.), Ganz 7.5. A disp.: Zanotti, Ferrazzo, Bolchini, Sbardella, Kouadio, Bianconi, Vincenzi, Cicconi. All.: Banchini 7.

RENATE (3-4-1-2): Satalino 5.5, Baniya 5.5, Possenti 6 (Dal 60′ Sorrentino 6), Damonte 6 (Dal 46′ Magli 5.5), Rada 6 (Dal 64′ Scaccabarozzi 6), Anghileri 6, Ranieri 5.5, Grbac 6, Guglielmotti 6.5, Galuppini 5.5 (Dal 53′ Kabashi 5.5), Plescia 5.5 (Dal 64′ De Sena 6). A disp.: Stucchi, Pizzul, Confalonieri, Marchetti. All.: Diana 5.5.

Arbitro: Sig. Marco Ricci di Firenze 6.5.

Note: Ammoniti: Possenti (RE), Baniya (RE), H’Maidat (CO), De Nuzzo (CO), Raggio Garibaldi (CO), Scaccabarozzi (RE), Satalino (RE). Corner: 3-1. Minuti di recupero: 2′ e 4′.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento