Serie D, le pagelle del Como che ha sbancato Inveruno

serie d

Bene Adobati e Gobbi, esordienti in questa Serie D. Difesa positiva, centrocampo e Fall da registrare. Andreucci bravo a rimediare alle assenze.

(leggi anche “Serie D, le pagelle del Como e le parole di Andreucci e Bovolon“)

Ecco le dichiarazioni di mister Andreucci a fine partita: “Abbiamo fatto un passo avanti nonostante le assenze, costruendo un nuovo modulo di gioco, con un centrocampo inedito e interpretando la partita col giusto spirito nonostante sei fuori quota in campo. Abbiamo dato più stabilità alla retroguardia e questo ci ha paradossalmente consentito di creare di più. Tre punti pesanti, ora bisogna continuare con questo spirito. Il rigore? Non l’ho visto”

Annuncio Pubblicitario

 

 

Matteo Kucich 6+ – nessuna parata difficile, preciso in alcune uscite e su qualche tiro centrale

Sandro Zukic 6+ – diversi buoni disimpegni che hanno sbrogliato situazioni complicate. Non spinge esageratamente, a volte in ritardo in ripiegamento

Fabio Adobati 6.5 – buon esordio. Attento e preciso, mette una pezza a qualche indecisione dei compagni e a volte prova anche a prendere l’iniziativa in ripartenza

Fabio Adobati

Davide Sentinelli 6.5 – dietro non è perfetto e qualche volta si fa aiutare da Adobati e Bova, ma ha il grande merito di trasformare il rigore. E non è una novità

Dario Bova 6+ – si inserisce nella buona prova difensiva lariana non commettendo errori e neutralizzando qualche frangente pericoloso

Ciro Loreto 6+ – molto meglio nel secondo tempo rispetto al primo: più attento e deciso. Rischia di concedere un rigore, ma il contatto non sembrava così falloso come ritenuto dall’allenatore dell’Inveruno, Mazzoleni

Federico Gentile 5 – non sta bene fisicamente e si vede. Tantissimi passaggi sbagliati e poca intensità a metà campo. Quello che doveva essere un top player per la Serie D deve ritrovarsi

Edoardo Bovolon 5+ – inizia bene, soprattutto in interdizione, poi si spegne alla distanza. Molto impreciso, un altro giocatore rispetto al confortante inizio di stagione

Manuel Cicconi 5.5 – non il miglior Cicconi, schierato in un ruolo non suo. Cresce nel secondo tempo ma non incide quanto potrebbe

Ameth Fall 5.5 – non funziona l’intesa con Gobbi. Il senegalese va vicino al gol di testa e lotta come al solito, ma combina poco

Francesco Gobbi 7 – paga lo scarso feeling con Fall, ma è il più pericoloso: Frattini gli nega il gol in due occasioni. E si guadagna, forse anche con astuzia, il rigore che vale tre punti. Un buon rincalzo per la Serie D. (dall’86’ Christian Anelli s.v. – pochi minuti in cui fa in tempo a commettere un paio di errori)

Francesco Gobbi

Mister Antonio Andreucci 7 – sfortunato per le tante assenze, si inventa un modulo che dà stabilità difensiva alla squadra, ringraziando l’innesto di Adobati. Una vittoria meritata sfruttando, va detto, un episodio casuale che ha portato al rigore. Tre punti d’oro

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Alessio Lamanna
Alessio Lamanna
Già da bambino sognavo di far parte del mondo del giornalismo calcistico. Missione compiuta: dal post-diploma ad oggi, non ho mai smesso di scrivere di Serie C, con un occhio sempre sul Como, mia squadra del cuore. Un privilegio che amo mettere al servizio dei lettori.

Lascia un commento