Roberto Inglese risponde a Ettore Gliozzi, parità al Sinigaglia

roberto inglese
[ethereumads]

Finisce 1-1 il posticipo serale tra Como e Parma. Lariani avanti con Ettore Gliozzi, ma nel finale di gara Roberto Inglese trova il pari.

E’ stata la sfida del Sinigaglia tra comaschi e ducali a chiudere il programma del quattordicesimo turno di serie B. Un confronto che ha richiamato presso lo stadio in riva al Lario quasi 3700 spettatori, ossia il massimo consentito dal decreto vigente che stabilisce nel 75% della capienza massima disponibile l’afflusso sugli spalti. Diversi gli appassionati che si sono assicurati un biglietto anche per poter vedere da vicino una leggenda come Buffon, per la prima volta in carriera in questo impianto.

Rispetto al derby contro il Monza, Jack Gattuso ha dovuto rinunciare Cerri per squalifica e Cagnano per un attacco febbrile, al loro posto dentro Gliozzi e Ioannou. Diverse invece le assenze per Beppe Iachini, in emergenza soprattutto tra gli esterni. Così, il neo tecnico crociato ha deciso di optare per una difesa a quattro, dando fiducia dal primo minuto in attacco a Benedyczak.

Ancora presto per vedere la mano del nuovo allenatore, però quantomeno il Parma ha dimostrato finalmente una certa consistenza difensiva, fase nella quale aveva sempre latitato. Pochissime dunque le vere occasioni per i padroni di casa, una delle quali finalizzata da Ettore Gliozzi in una delle rare sbavature arretrate ospiti. Punta lariana che in precedenza si era fatto neutralizzare un rigore da Buffon. Nel finale di gara il Como ha però subito un nuovo gol dopo Monza, con protagonista Roberto Inglese, rischiando addirittura la beffa nel recupero. Insomma, poteva andare meglio ma tutto sommato anche peggio. Gattuso dovrà lavorare sulla concentrazione dei suoi ragazzi nei minuti finali.

La partita

In avvio di match sono gli ospiti a provare a tenere in mano il pallino del gioco con un discreto possesso palla. Al 4′ però episodio sospetto nell’area parmense, quando Gliozzi e Cobbaut si agganciano in occasione di un traversone dalla sinistra effettuato di Ioannou, ma per il signor Massa di Imperia nulla da segnalare. All’11 ottima combinazione tra Tutino e Benedyczak, con il primo a servire in area il secondo, provvidenziale l’uscita di Facchin che si oppone con il corpo. Sei minuti più tardi ripartenza dei gialloblu, verticalizzazione di Sohm per Tutino, diagonale di quest’ultimo che per poco non inquadra la porta.

Al 22′ infortunio per Chajia mentre cerca di rimettere la palla in mezzo col mancino, al suo posto dentro Iovine. Il tempo scorre velocemente e senza azioni degne di nota fino al 38′, quando Vazquez su un angolo calciato da Arrigoni rischia in tuffo di testa l’autorete. Sul corner seguente, spettacolare rovesciata di Vignali con Buffon che però non si fa sorprendere, bloccando a terra. Al 39′ altro cross dalla sinistra di Ioannou, intervento irruente di Juric ai danni di Gliozzi, è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta quest’ultimo ma Buffon ne intuisce le intenzioni, neutralizzandone il tiro alla sua sinistra. Como 1907 e Parma Calcio al riposo sul punteggio di 0-0.

gigi buffon
Alessio Iovine a terra dolorante, l’esterno ha preso il posto Moutir di Chajia

Seconda metà di gara che invece diverrà più scoppiettante. Al 46′ fallo al limite dell’area di Balogh ai danni di Gliozzi, calcio da fermo da posizione interessante ma La Gumina lo indirizza sul palo dove c’è il portiere ospite appostato. Quattro minuti più tardi traversone basso di Vazquez per Sohm, fortunatamente Parigini si trova sulla traiettoria deviandone così la conclusione. Al 51′ tentativo centrale di Schiattarella da fuori area, qualche secondo più tardi Gliozzi vince il duello rustico con Cobbaut e anticipa Buffon in uscita sul cross di Parigini per il vantaggio dei lariani. Iachini prova a ridisegnare la propria squadra con un tris di cambi tra cui Roberto Inglese, quest’ultimo di testa spreca sull’invito morbido dalla sinistra di Vazquez. I comaschi cercano di pungere con una ripartenza, Iovine allarga per La Gumina ma Cobbaut questa volta ci mette una pezza. Sugli sviluppi del corner seguente bella girata al volo col mancino di Scaglia, l’estremo difensore del Parma neutralizza in due tempi.

La Gumina al 65′ non inquadra la porta, un minuto dopo bella sponda di Inglese per Benedyczak, diagonale di quest’ultimo che si spegne sul fondo. Iovine ci prova dalla distanza in due occasioni trovando però sempre la deviazione di un giocatore avversario, al 74′ crociati vicini al pareggio con il tiro-cross di Correia che colpisce la parte alta della traversa. Vazquez con non troppa convinzione di mancino appena dentro l’area, il portiere azzurro blocca. Poi il pareggio: è l’85’ quando Vazquez dalla sinistra pesca in area Roberto Inglese, l’attaccante ospite prende il tempo a Scaglia e Facchin e di testa deposita l’1-1. Non è finita qui, perché in pieno recupero gli emiliani rischiano di conquistare il bottino pieno. E’ il 91′ quando Brunetta calcia una punizione con Inglese che di sponda all’indietro serve Danilo, sulla traiettoria di quest’ultimo c’è però Osorio che ne respinge il tiro nei pressi della linea di porta.

Dopo quattro minuti addizionali, arriva il triplice fischio finale che costringe le due squadre a spartirsi la posta in palio. Un risultato giusto per quanto visto in campo, ora testa al turno infrasettimanale di mercoledì quando gli azzurri andranno a far visita al Cittadella, con i veneti in undicesima posizione con un  punto in più del Como.

COMO 1907 – PARMA CALCIO 1913  1-1  Marcatori: Gliozzi (CO) al 52′, Inglese (PA) all’85’

COMO 1907 (4-4-2): Facchin 6,5; Ioannou 6,5, Solini 6,5, Scaglia 6, Vignali 6; Chajia 6 (dal 24′ Iovine 6), Bellemo 6, Arrigoni 6, Parigini 6,5 (dal 76′ Peli sv); La Gumina 5,5, Gliozzi 6,5 (dal 76′ Gabrielloni sv). A disp.: Bolchini, Zanotti, Toninelli, Bertoncini, Kabashi, H’Maidat, Bovolon, Luvumbo. All.: Gattuso 6,5.

PARMA (4-3-1-2): Buffon 6,5; Del Prato 6, Cobbaut 6, Danilo 6,5, Balogh 6 (dal 56′ Osorio 6); Juric 5 (dal 58′ Brunetta 6), Schiattarella 6, Sohm 6,5 (dal 68′ Correia 6); Vazquez 7; Benedyczak 5,5, Tutino 6 (dal 58′ Inglese 7). A disp.: Turk, Colombi, Iacoponi, Busi, Traore, Bonny, Inglese, Man. All.: Iachini 6,5.

Arbitro: Sig. Massa di Imperia 6.

NOTE – Ammoniti: Parigini (CO), Cobbaut (PA), Balogh (PA), Osorio (PA), Inglese (PA), Facchin (CO). Corner 6-6. Minuti di recupero 2′ e 4′. Al 39′ Buffon (PA) para un rigore a Gliozzi (CO). Spettatori 3191 di cui 498 abbonati. Incasso di 61.343 Euro.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

One thought on “Roberto Inglese risponde a Ettore Gliozzi, parità al Sinigaglia

Lascia un commento