Ritiri estivi serie B, Cascia e il Trentino van per la maggiore

ritiri estivi serie b
[ethereumads]

Definiti pressoché tutti i ritiri estivi di serie B: scopriamo mete più gettonate, date e durata delle preparazioni “fuori” porta dei team.

Due settimane all’inizio ufficiale della stagione calcistica 2022/23. Con l’arrivo dell’1 luglio si aprirà infatti il calciomercato e per molte squadre arriverà il momento di tornare a lavorare sul rettangolo verde, recandosi in qualche località montana per mettere a punto muscoli e ossigeno. Il Como 1907 per la seconda estate si recherà in quel di Bormio e lo farà per più di due settimane: la partenza è pianificata per lunedì 2 luglio. E le altre diciannove concorrenti invece? Andiamolo a scoprire attraverso questo articolo.

La località con più successo? Cascia

Sono ben tre le compagini che hanno deciso di soggiornare a Cascia, piccolo comune della Valnerina in provincia di Perugia. Qui arriverà l’Ascoli a partire dal 10 luglio, il Benevento nel giorno seguente e la Ternana già dal 4 luglio. A livello regionale, invece, la palma non poteva che spettare al Trentino-Alto Adige. Meta prediletta dal Brescia che andrà a Ronzone dal 2 al 16 luglio, dal Cittadella che sarà a Lavarone dal 27 luglio al 6 agosto. Ma anche dalla Spal che farà tappa a Mezzana a partire dal 9 luglio, nonché dal Parma che si dividerà fra la Val di Pejo e Pinzolo.

Chi si allontanerà più dal “quartier generale”

Mediamente i club partecipanti alla prossima serie B si sposteranno dalla propria sede un 200 km circa. Tuttavia alcuni hanno deciso di allontanarsi in maniera considerevole. Come ad esempio il Genoa, che ha deciso di sconfinare il territorio italiano per recarsi a Bad Haring (Austria) a decorrere dal 18 luglio. Sensibile anche lo spostamento da parte del Perugia, che si sobbarcherà un 500 km circa per andare a Pieve di Cadore (Belluno) dal 9 al 23 luglio. Discretamente lontani anche il Bari a R0ccaraso (Aquila) dal 7 al 23 luglio e Pisa a Rovetta (Bergamo) dal 2 luglio. A battere tutti però ci potrebbe pensare il Cosenza: se confermata la zona del maceratese, la squadra calabrese viaggerà oltre 700 km più a nord dello “stivale”.

ritiri estivi
Tifosi lariani attesi per il secondo anno consecutivo in Valtellina

Chi starà maggiormente nei paraggi

C’è anche ci preferisce restare comunque nella zona di propria competenza. Emblematico ad esempio il caso della retrocessa dalla A Cagliari, distante soltanto una quindicina di chilometri dalla propria città andando ad Assemini nei primi giorni di luglio. Anche il Frosinone resterà in provincia recandosi a Fiuggi dal 2 luglio, idem il Modena dal giorno seguente a Fanano e il Sudtirol in quel di Ridanna dal 10 al 22 luglio.

Ritiri estivi serie B: quelli che dureranno di più

Compagini che si recheranno in altre strutture mediamente per una quindicina di giorni. Anche in questo caso però c’è chi ha scelto di agire diversamente. Il ritiro più lungo sarà quel di Frosinone, della durata di quasi quattro settimane. Considerevole anche quello del Parma in due tranche, dal 6 al 16 luglio (Val di Pejo) e dal 19 al 30 luglio (Pinzolo). Sopra la media anche il Benevento dall’11 al 30 luglio, nonché il Venezia a Pieve di Cadore dal 3 al 21 luglio. Quello più breve è targato invece Genoa dal 18 al 28 luglio. Non si conoscono invece durate e destinazioni per il fresco neopromosso Palermo e per la Reggina, che in questi giorni sta provando a risolvere le beghe societarie.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento