Riozzese Como nuova creatura di Verga, adios Acf Como

riozzese como

Colpo di scena nel calcio femminile. Dopo una sola stagione Stefano Verga si sgancia dal progetto Acf Como per immergersi in uno nuovo: Riozzese Como.

Quasi due mesi fa l’Acf Como celebrava il suo primo grande traguardo, la promozione in serie B. Un trionfo che acquisì ancor più valore se si pensa che la società era nata soltanto qualche mese prima, nell’estate del 2019, quando Stefano Verga decise di rilevare la vecchia Como 2000. Paradossalmente però, questo successo sarà anche l’ultimo della storia del club. 

pablo wergifker
Stefano Verga

Le voci, in realtà, circolavano già da qualche settimana, quando si mormorò di una possibile rinuncia all’iscrizione nel campionato cadetto da parte delle lariane. E oggi hanno trovato conferma, quando il Consiglio Federale della Figc ha accolto i ricorsi per l’ammissione in B di Tavagnacco, Vicenza e Orobica, provvedendo al tempo stesso a ripescare Perugia e Brescia al posto di Permac Vittorio Veneto e Acf Como.

Il motivo del passo indietro definitivo di Stefano Verga è presto detto: un consistente debito lasciato dalla precedente gestione, pari a 1,2 milioni di euro. Una voragine, emersa negli scorsi mesi, non ripianata dall’ex presidente Armando Taroni come chiesto esplicitamente dallo stessa Verga. Così, l’imprenditore comasco ha deciso di gettare la spugna con l’Acf Como (che presumibilmente non si iscriverà a nessun torneo, nemmeno giovanile) ma al tempo stesso ha approfittato delle difficoltà economiche della Riozzese, per costituire una nuova società denominata Ssd Riozzese Como, che parteciperà al campionato cadetto 2020/21.

Annuncio Pubblicitario

Qui il comunicato diffuso da Stefano Verga. “Dopo aver appreso di gravi fatti verificatisi nella precedente gestione dell’Acf Como, emersi nel corso del campionato 2019/20, il Sig. Stefano Verga è stato costretto, suo malgrado, a lasciare la carica di Presidente dell’associazione medesima e a presentare denuncia nei confronti dell’ex Presidente Armando Taroni per aver quest’ultimo omesso di comunicare al Sig. Verga e alla nuova compagine societaria, l’esistenza di un ingente debito erariale relativo agli anni 2012/18 pari a circa 1,2 milioni di euro”.

“Tale omissione ha arrecato significativi pregiudizi all’Acf Como e ai suoi soci – prosegue il comunicato -Nonostante il duro colpo subito in conseguenza di questa vicenda, il Sig. Verga è oggi pronto a intraprendere con rinnovato entusiasmo una nuova avventura con la Ssd Riozzese Como, con l’ambizioso obiettivo di scalare la classifica e coronare il suo sogno di portare le ragazze nella massima serie“.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento