Pistoiese-Como 1-1, un pari che non scontenta nessuno

pistoiese-como

Allo stadio Melani padroni di casa in vantaggio con Ferrarini ma raggiunti da un gol di Ganz. Pistoiese-Como permette a entrambe di muovere la classifica.

Partita delicata dal punto di vista psicologico quella del Marcello Melani tra Pistoiese e Como, con i novanta minuti di gioco che rispecchiano la volontà delle due squadre innanzitutto di non perdere. Da una parte padroni di casa desiderosi di centrare il primo successo interno dopo la sconfitta interna con l’Albinoleffe e il pareggio con il Gozzano, dall’altra comaschi reduci da due sconfitte consecutive contro la corazzata Monza e il Renate. Opportunità ghiotta sulla carta quella per mister Banchini e ragazzi contro gli “orange”, che giungono all’appuntamento odierno con qualche infortunio di troppo rimediato domenica scorsa sul sintetico di Carrara. In virtù di ciò, Giuseppe Pancaro approfitta per ridisegnare la sua formazione titolare in un 3-5-2, modulo di gioco certamente meno offensivo del solito. Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento in ricordo di Roberto Maltinti, ex presidente del club calcistico ma anche di quello cestistico di Pistoia.

Il tema tattico della frazione iniziale di gioco sembra un po’ quello di sei giorni fa al “Città di Meda” anche se con risultati differenti. I lariani provano a imporre in casa dell’avversario un discreto possesso palla, mentre i toscani risultano più attendisti. Emozioni che ancora una volta di certo non fioccano, ma pur sempre un’azione da gol da registrare. Al 10′ Facchin respinge in angolo un tiro dalla destra scagliato da Bortoletti, mentre l’occasione ghiotta per i comaschi capita sui piedi di Ganz servito in area da Gabrielloni al 23′, con il diagonale che però si spegne sul fondo. Gol sbagliato, gol subito? Yes. Due minuti più tardi Valiani apre sulla destra per Gabriele Ferrarini, il cui tiro sul secondo palo permette ai locali di portarsi in vantaggio per 1-0. Chi si aspetta una pronta reazione degli azzurri rimarrà deluso, i ragazzi di mister Pancaro si difendono con ordine e provano ancora a pungere a pochi secondi dal riposo, quando una girata di Camilleri sul corner calciato da Falcone sorvola ampiamente la traversa. Il risultato di Pistoiese-Como a metà gara è dunque sull’1-0.

Festa per la Pistoiese dopo il gol di Ferrarini

Trascorsi nemmeno dieci minuti da inizio ripresa, Banchini decide di dare un’impronta maggiormente offensiva alla propria formazione inserendo Gatto al posto di un opaco H’Maidat. Il neo entrato pochi istanti più tardi verrà ammonito per aver allontanato la sfera in segno di protesta, mentre al 63′ i toscani provano a rendersi pericolosi con un tocco di mancino poco alto da parte di Valiani su suggerimento di Falcone dalla sinistra. Si rivede in campo anche De Nuzzo, il quale prova a impegnare dalla destra con un calcio da fermo Pisseri. Al 73′ il punteggio di Pistoiese-Como ritorna in equilibrio, grazie a Simoneandrea Ganz che anticipa l’estremo difensore su un traversone operato dalla destra di Iovine. Como che nella parte di gara rischia addirittura il vantaggio, quando all’82’ Pisseri deve compiere una prodezza sulla deviazione di Gabrielloni a seguito di un tiro effettuato da Iovine. I lariani ci provano nuovamente all’89’ con un’altra punizione calciata da De Nuzzo dai venticinque metri, ma la palla a scendere si spegne di poco fuori rispetto il primo palo.

Annuncio Pubblicitario

Il Como ritorna così dalla seconda trasferta consecutiva con l’obiettivo minimo che si era prefissato, attendendo ora un’altra toscana nel turno infrasettimanale di mercoledì prossimo. Al Sinigaglia arriverà l’Arezzo, attualmente ferma a quattro punti in classifica nel girone A di serie C e che domani se la vedrà contro l’Albinoleffe.

PISTOIESE-COMO 1907 1-1  Marcatori: Ferrarini (PI) al 25′ e Ganz (CO) al 73′.

PISTOIESE (3-5-2) Pisseri 6.5, Dametto 6, Camilleri 6.5, Terigi 6 (dall’85 Capellini sv), Ferrarini 7 (dall’85’ Viti sv), Bortoletti 6 (dal 65′ Gucci 5.5), Vitiello 6, Spinozzi 6 (dall’80 Bordin sv), Lllamas 6, Valiani 6.5, Falcone 6.5 (dall’80 Morachioli sv). A disp.: Salvalaggio, Mazzarani, Cerretelli, Tartaglione, Spadoni, Sonnini, Tempesti. All.: Pancaro 6.

COMO 1907 (3-5-2): Facchin 6, Toninelli 6, Crescenzi 6.5, Solini 6, Iovine 6.5, Raggio Garibaldi 6, Bellemo 6.5, H’Maidat 5 (dal 54′ Gatto 6.5), Loreto 5.5 (dal 65′ De Nuzzo 6), Gabrielloni 5.5, Ganz 7. A disp.: Zanotti, Ferrazzo, Bovolon, Peli, Celeghin, Bolchini, Sbardella, Kouadio, Bianconi. All.: Banchini 6.

Arbitro: Sig. Giordano di Novara 6.5.

NOTE – Ammoniti: Gatto (CO), Llamas (PI), Dametto (PI), Gabrielloni (CO), Vitiello (PI). Minuti di recupero 0′ e 4′. Corner 3-5.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento