Pergolettese indenne al Sinigaglia, lariani fermati sullo 0-0

como-pergolettese

Un punto a testa per Como e Pergolettese nella sesta giornata di campionato. Scarseggiano le emozioni, domina il tatticismo.

Dopo Lucchese-Como, il posticipo per positività colpisce anche nella sfida tra comaschi e cremaschi, con un elemento di quest’ultimi a farne le spese. Nel thursday night al Sinigaglia mister Marco Banchini ricorre a un largo turn-over, cambiando sei undicesimi rispetto alla gara in toscana. Più conservativo invece il collega Matteo Contini, che va a inserire due elementi nuovi: Ceccarelli nel reparto arretrato e Faini nel tridente.

I trecento circa presenti sugli spalti non hanno potuto giovare, a dire il vero, di un gran spettacolo. E’ stato infatti il tatticismo a prendere il sopravvento nei novanta e oltre minuti, con due squadre che si sono guardate bene dallo scoprirsi particolarmente. Anche il ritorno al 4-4-2 (o 4-2-4 in fase offensiva) degli azzurri nella ripresa non ha sortito particolari scossoni. Da una parte e dall’altra, difficile ricordarsi un’azione davvero pericolosa.

como-pergolettese
I ragazzi della Pergolettese impegnati nel riscaldamento

La partita

Buona personalità per gli ospiti, che provano a sviluppare un fitto possesso palla nei primi venti minuti, confermandosi una formazione ordinata e con un tasso tecnico migliore rispetto alla scorsa stagione. Nelle fasi iniziali di gioco si registrano i tentativi timidi da fuori area di Cicconi e Duca, entrambi centrali e bloccati senza problemi dagli estremi difensori avversari. Il match diventa poi più combattuto a centrocampo e bisogna aspettare il 34′ per annotare un episodio sospetto: Dkidak interviene probabilmente fallosamente in area su Candela, ma il direttore di gara decide di sorvolare. Poco prima dell’intervallo, è il Como a provarci con un paio di squilli firmati Gatto e Cicconi. Per il primo giro e tiro fulmineo dalla distanza che si spegne sul fondo, per il secondo palla recuperata sulla trequarti e conclusone a giro neutralizzata da Ghidotti.

Annuncio Pubblicitario

Uno spartito che non sarà destinato a cambiare granché nella seconda parte di gara. Al 54′ Duca non approfitta di un malinteso tra Iovine e Arrigoni, calciando alle stelle. Dkidak prova a impegnare Ghidotti al 63′ con una punizione dai trenta metri, con il n°22 che sventa il tentativo di minaccia in due tempi. Conclusione di Iovine alta al 66′ su lancio del neo entrato Bellemo, mentre il tiro da fuori area di Celeghin al 70′ viene bloccato senza affanni da Ghidotti. Al 78′ Ferrari spreca malamente su palla filtrante di Gabrielloni, ma l’arbitro aveva già fermato tutto per off-side. Altro episodio dubbio tre minuti più tardi, con Gabrielloni che salta un paio di uomini e forse viene steso da Candela, è però l’attaccante di Jesi a essere sanzionato con il giallo per simulazione. Insidiosa punizione di Varas all’86’ che esce di poco fuori alla sinistra di Facchin, poi nel finale di partita è ancora il Como a provarci. Al 93′ tiro di Gabrielloni da fuori bloccato da Ghidotti, mentre il tentativo di Gatto sugli sviluppi del terzo corner di serata non ha esito favorevole.

La gara termina così con il classico risultato a occhiale, che sicuramente gratifica di più gli ospiti dei padroni di casa. Domenica prossima, salvo cambiamenti, il Como tornerà in campo in quel di Gorgonzola per sfidare la Giana Erminio nel settimo turno del girone A di serie C. Cercando di migliorare l’attuale ottavo posto, seppur con un match in piu da disputare (la capolista Pro Vercelli dista tre punti).

COMO 1907 – US PERGOLETTESE 1932 0-0  

COMO 1907 (4-2-3-1): Facchin 6; Dkidak 6, Crescenzi 6,5, Solini 6,5, Iovine 6,5; Celeghin 6,5, Arrigoni 6 (dal 55′ Bellemo 6,5); Gatto 6, Bansal-McNulty 6 (dal 55′ Gabrielloni 6,5), Cicconi 7 (dal 69′ Ferrari 6); Rosseti 6,5 (dal 69′ Terrani 6). A disp.: Bolchini, Toninelli, Bovolon, H’Maidat, Walker, Foulds, Agyakwa. All.: Banchini 6.

PERGOLETTESE (4-3-3): Ghidotti 6; Villa 6, Ferrara 7, Ceccarelli 6,5, Candela 6; Duca 6,5, Panatti 6,5 (dall’82’ Andreoli sv), Figoli 6,5 (dal 57′ Piccardo 6); Faini 5,5 (dal 46′ Morello 6), Scardina 6 (dal 57′ Longo 6), Varas 6,5. A disp.: Soncin, Labruzzo, Bakayoko, Lucenti, Tosi, Scarpelli, Piccardo, Bariti, Lamberti. All.: Contini 6,5.

Arbitro: Sig. Zucchetti di Foligno 5.

NOTE –  Ammoniti: Figoli (PE), Scardina (PE), Longo (PE), Solini (CO), Gabrielloni (CO), Bellemo (CO), Varas (PE). Corner 3-0. Minuti di recupero 2′ e 5′. Spettatori presenti: 315.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

One thought on “Pergolettese indenne al Sinigaglia, lariani fermati sullo 0-0

  1. Non una parvenza di gioco. Peggio che con la Pistoiese contro la quale almeno si era vinto. Ci si trascina stancamente, da qualche anno. È ora di cambiare qualcosa (qualcuno).

Lascia un commento