Modena-Como cercasi continuità: chi vince può trovarla

modena-como
[ethereumads]

Reduci entrambi da un successo, canarini e azzurri a caccia di altri tre punti in Modena-Como per costruirsi una discreta striscia positiva.

Sono fra le squadre più battute dell’intero lotto (4 ko per i lariani, addirittura 5 per i modenesi) eppure ambedue non sono poi così lontane nel trovare una certa regolarità di risultati, quantomeno nel breve termine. Padroni di casa che arrivano a questa sentitissima sfida da parte delle tifoserie con due successi di spessore, contro la capolista Reggina e su un campo da sempre difficile come il Del Duca. Vincere, o perlomeno non perdere fra meno di ventiquattr’ore, permetterebbe ai gialloblu di portare a tre i match consecutivi in cui hanno mosso la classifica. Fattore tutt’altro che trascurabile per una compagine che punta a salvarsi.

Tuttavia si troveranno di fronte un Como intenzionato a ripetersi sei giorni più tardi dopo aver trovato il primo sorriso stagionale. Missione ampiamente alla portata dei ragazzi di Longo, che nel turno successivo ospiteranno poi un Benevento pesantemente condizionato a livello di infortuni. Insomma, anche per i comaschi la possibilità di ottenere un filotto di risultati utili in tre giornate è concreto e sicuramente sarebbe un bel passo nella direzione di togliersi dai bassifondi della graduatoria, ritrovando autostima e serenità per gli altri tre quarti del campionato.

Modena che staziona all’undicesimo posto con 9 punti, frutto di 3 vittorie, 0 pareggi e 5 sconfitte. Con 9 reti segnate possiede il decimo attacco del torneo, mentre i 10 gol subiti ne fanno la nona miglior difesa. Rispetto alla vincente passata stagione di Lega Pro, la rosa è stata rinforzata con diversi nomi. Meritano di essere sicuramente citati Davide Diaw (Monza), Diego Falcinelli (Bologna) e Mario Gargiulo (Lecce) e gli svincolati Andrea Poli e Davide Marsura. Dall’Atalanta invece in prestito i giovani Giorgio Cittadini e Simone Panada. In tutto sono 56 i precedenti fra le due squadre in campionato, con un bilancio equilibrato: 19 vittorie per gli azzurri, 18 per i canarini e 19 pareggi.

Mister Attilio Tesser schiera generalmente i suoi con il 4-3-1-2 o in alternativa con il 4-3-2-1. A difendere i pali ci penserà Riccardo Gagno. In difesa come coppia centrale dovrebbe essere riproposta quella con Tommaso Silvestri e Antonio Pergreffi, come terzino sinistro Paulo Azzi mentre per quello destro Mauro Coppolaro in vantaggio su Shady Oukhadda. Perno di centrocampo sarà Fabio Gerli, supportato da Luca Magnino più uno tra Marco Armellino ed Edoardo Duca. Come trequartista spazio a Luca Tremolada (1 gol fin qui), con un tandem d’attacco composto da Davide Diaw (3 reti) e Diego Falcinelli (2 gol), meno possibilità per Nicholas Bonfanti (2 reti).

modena-como
Andrea Poli, quella di Modena-Como sarà la sua prima convocazione stagionale

Moreno Longo: “Il nostro primo obiettivo passa anche da Modena-Como”

Conferenza stampa pre Modena-Como iniziata dall’allenatore dei lariani parlando dell’avversaria e del bel seguito che ci sarà al Braglia.”Ci aspettiamo un Modena in salute, visto che arriva da due successi consecutivi – la premessa di Moreno Longo -. Sta lavorando con il proprio allenatore già dall’anno scorso, una formazione rodata e migliorata con innesti di categoria importanti. Conosciamo anche l’ambiente che troveremo, andremo lì con grande rispetto. Il supporto che avremo da parte dei nostri tifosi ci fa piacere, speriamo di offrire una prestazione che li possa rendere orgogliosi. Riuscissimo a creare un legame con loro, potrebbe essere una chiave importante per farci fare la differenza. In questi giorni stiamo lavorando con più entusiasmo ma sappiamo che il nostro percorso è appena iniziato e sarà lungo per raggiungere il nostro primo obiettivo, che passerà anche dalla sfida di domani. Dobbiamo trovare continuità e non guardare la classifica, pensando a crescere per diventare squadra il più presto possibile“.

Proseguendo a parlare dei suoi ragazzi. “La coppia d’attaccanti? Ho grandissima stima per ognuno di loro, non mi piace averne una fissa. Sono tutti forti, posso scegliere settimanalmente con chi iniziare sapendo che la differenza possono farla anche subentrando. Bellemo? Siamo contenti che lui stia lavorando per trovare la condizione migliore, ci auguriamo che possa garantire al più presto un minutaggio importante alla squadra. Squadra che vince non si cambia? Un motto che lascia un po’ il tempo che trova, cerchiamo di mettere in campo la formazione migliore possibile indipendentemente dalla partita passata. Vigorito verrà confermato“. Fra gli azzurri indisponibili Jacopo Da Riva, Paolo Faragò e Vittorio Parigini. 

Attilio Tesser: “Como giocatori top per la categoria. A Gattuso auguro il meglio”

Tanti elogi per l’avversaria di turno da parte del tecnico dei modenesi. “Con la Coppa Italia ci ritroveremo con tre partite in una settimana, tuttavia dobbiamo rimanere esclusivamente concentrati sulla partita impegnativa contro il Como – il pensiero di Attilio Tesser -. Un match in cui dovremo provare a dare il meglio di noi, da interpretare bene dal primo minuto. Una squadra con grandi valori tecnici, costruita quantomeno per entrare nei playoff. Attrezzata soprattutto davanti con Cutrone, Cerri, Mancuso, e con Fàbregas e Baselli in mezzo al campo: giocatori top per la categoria. Facciamo però lo stesso campionato e quindi dovremo avere determinazione e consapevolezza nei nostri mezzi, giocare con umiltà e senza presunzione è la base di tutto quanto“.

Allenatore dei canarini che ben conosce una delle bandiere lariane, conosciuto da vicino nel triennio a Novara dal 2009 al 2012. “Vorrei fare un pensiero per Giacomo (ndr Gattuso), andato ad allenare nella sua città e che ha avuto un merito importante nella promozione in B, oltre che ad aver fatto bene nella scorsa annata. E’ un amico a cui auguro il meglio, mi farebbe piacere incontrarlo di nuovo”. Tra gli indisponibili figurano Thomas Battistella, Giorgio Cittadini e Mario Gargiulo.

Non risultano squalificati da ambedue le parti. Arbitrerà Modena-Como il signor Federico La Penna di Roma1, coadiuvato dagli assistenti Giuseppe Marco Macaddino di Pesaro e Marco Ceccon di Lovere. Il quarto uomo sarà Niccolò Turrini di Firenze, al Var invece Marco Serra di Torino e come assistente Francesco Meraviglia di Pistoia. Il fischio d’inizio è previsto per le ore 14:00 di domani presso lo stadio Alberto Braglia di Mantova. La gara è valevole per la nona giornata di serie B 2022/23.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento