Marteen Van Der Want sulla strada del Como, a Olbia è 1-1

marteen van der want
il massimo della pizza banner

Terzo pareggio consecutivo dei lariani, fermati nella ripresa più volte dal portiere Marteen Van Der Want. Iovine e Pennington gli autori dei gol.

La settima giornata del girone A di serie C mette di fronte due squadre alla disperata ricerca del successo, che manca per entrambe da quattro partite. Esigenza che in ogni caso non porta gli allenatori di esse a snaturare il proprio credo, con Banchini che conferma il tradizionale 3-5-2 e Filippi il più offensivo 4-3-1-2. Rispetto al turno infrasettimanale (0-0 per i lariani contro l’Arezzo, ko 4-2 per i sardi a Carrara), sono tre le pedine cambiate nell’undici iniziale sia da parte del Como che dell’Olbia.

marteen van der want
Le due squadre a centrocampo prima del via

E’ un Como che parte forte quello di quest’oggi al Bruno Nespoli. Non passano infatti nemmeno tre minuti quando è Iovine ad accentrarsi dalla destra e con il mancino da fuori area a sorprendere sul proprio palo un non impeccabile Marteen Van Der Want. Al 6′ è invece Gabrielloni, dopo un pallone perso dai padroni di casa, a provarci con un tiro dalla distanza che risulta ampiamente alto. Interessante giocata che parte dai piedi di Bellemo al 12′, ma Miracoli prima e Gabrielloni poi non riesco a colpire la sfera. Finalmente i locali si rendono pericolosi due minuti più tardi, quando un colpo di testa da centro area di Ogunseye costringe Facchin a rifugiarsi in qualche modo in corner. I sardi provano da questo momento in poi a condurre la gara, senza tuttavia creare particolar grattacapi agli ospiti fino al 37′. E’ in questo frangente che la formazione di mister Filippi perviene al pareggio, con Biancu che verticalizza per Ogunseye, sulla conclusione del possente attaccante è Pennington a farsi trovare pronto sulla linea di porta per l’1-1. Prima del riposo sono gli azzurri ad andare vicini al raddoppio, con una deviazione aerea di Solini sulla punizione calciata da Loreto che trova però il n°1 di casa reattivo a deviare in corner.

La ripresa si apre con la ficcante incursione in area di Biancu, che dopo aver saltato due azzurri si ritrova Facchin in uscita abile a metterci una pezza. Al 53′ pericolosissimi i comaschi con l’inzuccata di Toninelli sulla punizione calciata da Iovine, ma Marteen Van Der Want si esalta deviando in angolo e ripetendosi pochi secondi più tardi sugli sviluppi dello stesso. Miracoli impegna nuovamente l’estremo difensore di casa in un’azione comunque viziata da un fallo in attacco, mentre fuori dallo specchio della porta il tentativo aereo di Solini al 60′ nuovamente sul cross di Iovine. Al 65′ i sardi reclamano un rigore per un presunto fallo di Facchin su Doratiotto non trovando però il direttore di gara dello stesso avviso, mentre cinque minuti più tardi è un uno-due tra Doratiotto e Biancu a mandare al tiro quest’ultimo, con il portiere del Como che blocca a terra senza problemi. Al 74′ Van Der Want è attento sull’ennesimo colpo di testa degli ospiti, questa volta tentato da Marano. Mister Filippi cambia completamente il proprio tandem d’attacco, senza però incidere particolarmente. All’83’ Verde si gira in area e tira ma Facchin blocca, al 93′ punizione dal vertice destro dell’area tentata da Pitzalis che si va a infrangere sulla barriera.

Annuncio Pubblicitario

Terminano così ulteriori novanta minuti in cui probabilmente, ai punti, gli azzurri avrebbero meritato qualcosa in più. I se e i ma però lasciano sempre il tempo che trovano, così il Como cercherà di ritornare al successo sabato prossimo, quando al Sinigaglia si ritroverà la Giana Erminio. Contro l’ultima della classe è più che mai d’obbligo.

marteen van der want
Alcune bandiere sventolate da alcuni tifosi comaschi a Olbia

OLBIA 1905-COMO 1907 1-1  Marcatori: Iovine (CO) al 3, Pennington (OL) al 37′

OLBIA 1905 (4-3-1-2): Van Der Want 7, Mastino 5.5, Pisano 6.5, Gozzi 6 (dal 73′ La Rosa sv), Pitzalis 6, Pennington 7 (dal 63′ Lella 6), Muroni 6, Biancu 7, Vallocchia 6, Doratiotto 5.5 (dal 78′ Verde 6), Ogunseye 7 (dal 78′ Parigi sv). A disp.: Barone, Crosta, Zugaro, Manca, Miceli, Demarcus. All.: Filippi 6.

COMO 1907 (3-5-2): Facchin 6, Bovolon 6 (dal 46′ Sbardella 6), Toninelli 6.5, Solini 6.5, Iovine 7, Marano 5.5, Bellemo 5.5 (dal 58′ H’Maidat 6), Celeghin 5 (dal 46′ Raggio Garibaldi 6), Loreto 6.5 (dall’81’ De Nuzzo sv), Gabrielloni 5.5, Miracoli 5.5 (dal 74′ Ganz sv). A disp.: Zanotti, Peli, Bolchini, Gatto. All.: Banchini 6.

Arbitro: Sig. Di Marco di Ciampino 7.

NOTE – Ammoniti: Toninelli (CO), Sbardella (CO), Vallocchia (OL), Biancu (OL), Marano (CO), Raggio Garibaldi (CO), Solini (CO) e il mister dell’Olbia Filippi per proteste. Corner 4-7. Minuti di recupero 2′ e 4′.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

One thought on “Marteen Van Der Want sulla strada del Como, a Olbia è 1-1

  1. Un pareggio è il minimo,e contro una squadra con la peggiore difesa del campionato si doveva fare di più.Lo staff tecnico mi sembra che non abbia ancora ben chiaro su quali uomini puntare e il turn over spesso mi sembra incomprensibile.

Lascia un commento