Luca Crescenzi, non c’è il due senza il tre: un altro ex Vercelli

luca crescenzi
il massimo della pizza banner

Il Como pesca ancora dalla Pro Vercelli per completare il proprio organico. Dopo Alessandro Bellemo e Massimiliano Gatto, c’è Luca Crescenzi per la difesa.

E per ora il lavoro del Ds Carlalberto Ludi, riguardante la costruzione della rosa 2019/20, possiamo ritenerlo completato. Nella giornata di lunedì il club di viale Sinigaglia ha provveduto a ufficializzare il nome del giocatore che andrà a rinforzare il reparto arretrato. C’era attesa e curiosità attorno a quest’ultimo elemento da parte di tutto l’ambiente da circa un paio di settimane, da quel 4-2 in Coppa Italia di serie C rimediato contro il Renate che aveva fatto suonare qualche campanello d’allarme in un precampionato contraddistinto da alti e bassi per quanto riguarda la solidità difensiva. Eppure da allora mister Banchini, lo staff e tutta la squadra sono stati bravi a trovare i giusti correttivi e i giusti equilibri per l’esordio in campionato, nel quale i lariani sono riusciti a tenere inviolata la propria porta per 180 minuti, correndo raramente seri pericoli.

luca crescenzi
Carlalberto Ludi, Ds del Como

Ma si sa, il torneo è lungo e nel calcio a volte si va incontro a improvvise smentite. Così il Como si è assicurato le prestazioni di Luca Crescenzi, un acquisto fondamentale vuoi per alzare ulteriormente il livello tecnico là di dietro, vuoi per una mera questione numerica riguardante i difensori. Il 27enne nativo di Roma alto 188 cm, è un habitué della serie C. Cresciuto nelle giovanili della Lazio, fa il suo debutto tra i professionisti nel 2012/13 con la maglia della Nocerina. La società biancoceleste lo girerà poi in prestito anche al Viareggio, Siena, Pisa, Reggina e Arezzo. Si guadagna poi anche le attenzioni della vicina Svizzera con il Lugano che ne acquisisce la proprietà senza tuttavia mettere mai piede in campo in Super League, così il laziale decide di vestire la maglia del L.R. Vicenza Virtus nel 2017/18 e quella della Pro Vercelli nel 2018/19, avendo come compagni di squadra anche Alessandro Bellemo (allora di proprietà della Spal) e Massimiliano Gatto. Poche le reti realizzate in carriera: due con il Pisa nel 2015/16 e una appunto con i piemontesi nella passata stagione. Ma certamente è stato preso per altri compiti.

Una trattativa oltremodo prolungata quella tra il giocatore e il club lariano, ma conclusa nei migliori dei modi, come affermato da Carlalberto Ludi: “Una trattativa lunga ma culminata con reciproca soddisfazione. Ci serviva un giocatore con il suo carisma e la sua fisicità. Per esperienza, conoscenza della categoria e ambizione è il tassello giusto per completare il reparto”. Felicità espressa anche dallo stesso Luca Crescenzi:”E’ veramente un piacere essere qui, Como è una bella piazza con grande storia e tradizione. Ho molte sensazioni positive. La C è un campionato molto equilibrato e dove può succedere di tutto, ogni squadra può giocarsi le proprie possibilità e quindi starà noi lavorare duro per ottenere il miglior risultato possibile”.

Annuncio Pubblicitario

Un acquisto annunciato nell’ultimo giorno valido del calciomercato che chiude i battenti per la sessione estiva. Ora, svincolati a parte, per altri nuovi tesseramenti bisognerà aspettare quella invernale, che si aprirà il 2 gennaio 2020 per poi concludersi al 31 dello stesso mese.

 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento