Lecco 1912 blocca il Como, è 1-1 nel derby al Sinigaglia

Lecco 1912
il massimo della pizza banner

Impresa al Sinigaglia del Lecco 1912, che pareggia il derby a cinque minuti dal 90′. Al momentaneo vantaggio di Ganz all’inizio del primo tempo risponde Moleri allo scadere.

Altro risultato inaspettato per il Como 1907, che dopo la sconfitta nel turno infrasettimanale contro la Carrarese non riesce a ritrovare la vittoria nonostante i pronostici a favore, ottenendo un pareggio, che non lo aiuta a scalare la classifica del girone A. Lecco che dopo il pareggio nel finale contro la Juventus, compie un’impresa simile, pareggiando allo scadere e consegnando il secondo punto consecutivo a mister D’Agostino e salendo al terzultimo posto a 8 punti davanti a Giana Erminio e Pergolettese. Una buona prestazione da parte di entrambe le squadre, Como 1907 che esprime al meglio le idee di Banchini giocando una buona gara, ma finalizzando poco e soffrendo nei 15-20 minuti finali delle due frazioni. Lecco che è stato capace di mettere in difficoltà i comaschi, e che soprattutto, ci ha creduto fino all’ultimo respiro. Il mister dei Lecchesi sottolinea in conferenza stampa quanto sia difficile giocare in uno stadio come il Sinigaglia, ma anche come i suoi ragazzi abbiano interpretato il match in modo corretto e di come abbiano saputo reagire all’iniziale svantaggio. Banchini nel post partita afferma che il pareggio esprime al meglio l’andatura della gara e che si tratta di un risultato giusto. Il Como non mostra dunque la sua solita supremazia, o lo fa soltanto a tratti e il Lecco ne approfitta.

Como 1907 e Lecco 1912 prima del fischio d’inizio

Inizio movimentato con subito la prima occasione del match per gli ospiti dopo quattro minuti: incursione dalla sinistra di Pastore che va al cross trovando Capogna, il cui piatto al volo di destro diretto all’angolo basso è respinto da un attento Facchin. Due minuti più tardi passano in vantaggio i padroni di casa con un ottimo recupero palla di Raggio Garibaldi sulla trequarti, il centrocampista azzurro effettua un bello scambio con Marano, che serve Ganz in area di rigore, controllo a seguire del numero 9 e destro al volo che non lascia scampo a Safarikas e che fa tremare i circa 4000 tifosi comaschi presenti al Sinigaglia. Due minuti più tardi è De Nuzzo a provarci con una conclusione improvvisa dalla sinistra con palla out. Como 1907 che sembra avere in mano la partita e che continua ad attaccare e al 12′ un altro cross di Marano trova ancora Ganz, che non centra però lo specchio della porta in girata. Successivamente trascorrono quindici minuti in cui le due squadre cercano di impostare la manovra con un bel fraseggio, ma senza rendersi mai particolarmente pericolose. Alla mezz’ora si sveglia il Lecco, protagonista di un finale di primo tempo di fuoco: Negro riceve palla e apre sulla destra a scavalcare la difesa, Carissoni riceve ed in area calcia forte con il sinistro, portiere comasco che non si fa sorprendere respingendo il pallone con sicurezza. Due minuti dopo il Lecco trova il gol con Bastrini, che su calcio di punizione di Giudici ruba il tempo a tutti e insacca con un colpo di testa, rete che viene però annullata per posizione irregolare da parte dello stesso difensore lecchese. Nel finale della prima frazione sono ancora gli ospiti a rendersi pericolosi con un colpo di testa di Capogna, parato in angolo dall’estremo difensore azzurro.

Secondo tempo che inizia con dieci minuti senza grandi emozioni, ed è dei locali la prima occasione della frazione, con un destro al volo di Miracoli sugli sviluppi di un calcio di punizione, pallone bloccato a terra da Safarikas. Passa qualche minuto e il Como 1907 trova il raddoppio con un colpo di testa di Sbardella su calcio d’angolo di Iovine, anche questo gol viene annullato dal direttore di gara, questa volta per un fallo in attacco. Partita nuovamente in fase di stallo, con qualche errore di troppo da parte di entrambe le formazioni. Al 84′, colossale doppia occasione per il raddoppio comasco: contropiede azzurro sugli sviluppi di un corner avversario, coast to coast di Peli che galoppa e si fa tutto il campo palla al piede, arrivato sulla trequarti effettua un passaggio filtrante per Miracoli, che si divora il raddoppio da solo davanti a Safarikas, che è bravo e reattivo anche sul tap-in di Iovine. Gol sbagliato, gol subito: passano infatti pochi secondi e il Lecco 1912 trova il pareggio con Moleri, che sfonda dalla destra, entra in area e beffa Facchin con un tiro sul primo palo.

Annuncio Pubblicitario

COMO 1907-LECCO 1912 1-1 Marcatori: Ganz (CO) al 6′, Moleri (LE) all’86’.

COMO 1907 (3-5-2): Facchin 6.5, Loreto 6 (Dal 78′ Peli 6.5), Crescenzi 6, Sbardella 6, De Nuzzo 6 (dal 46′ Bovolon 6), Raggio Garibaldi 6.5, Marano 6.5, Bellemo 5.5, Iovine 5.5, Miracoli 5, Ganz 7 (Dal 76′ Gabrielloni 6). A disp.: Zanotti, Ferrazzo, Solini, Celeghin, H’Maidat, Bolchini, Vocale, Kouadio, Vincenzi. All.: Banchini 6.5.

LECCO 1912 (3-5-2): Safarikas 7, Bastrini 6, Malgrati 6, Merli Sala 6, Pastore 6.5, Bobb 6.5, Moleri 7, Carissoni 5.5 (Dal 80′ Lisai 6), Giudici 6 (Dal 80′ Scaccabarozzi S.V.), Negro 6(dal 59′ D’anna 6), Capogna 6.5(Dal 89′ Fall S.V.). A disp.: Jusufi, Vignati, Marchesi, Chinellato, Procopio, Maffei, Nivokazi, Nacci. All.: D’Agostino 6.

Arbitro: Sig. Marco Ricci di Firenze 6.5.

NOTE: Ammoniti: Giudici (LE), Moleri (LE), Facchin(CO), Sbardella (CO).Corner 5-6. Minuti di recupero 1′ e 5′. Spettatori totali: 4100.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

4 thoughts on “Lecco 1912 blocca il Como, è 1-1 nel derby al Sinigaglia

  1. brutto Como,vediamo un po’ i numeri : Lecco con la seconda peggiore difesa e il terzo peggior attacco del girone sotto di un goal nei primi minuti e non si riesce a chiudere la partita?possibile che anche i cambi non cambiano mai l’nerzia della partita?

  2. Ennesimo gol subito con un avversario che si fa 50 – 60 metri palla al piede indisturbato : non esite, soprattutto quando sei in vantaggio !
    Pur giocando male, se Miracoli, solo davanti al portiere, avesse evitato di tirare addosso al portiere….

  3. Anche io non convinto di Banchini. Cominci pf a guardarla la classifica…grazie!!! Preferisco giocare male, vincere e guardarmi la classifica. Che la rosa c’e’….dunque dove sta il problema?Caro Mister meno filosofia e piu’ cattiveria e cinismo senno’ ci fregano tutti. E magari qualche variazione sul tema….Cosi non va!!

Lascia un commento