Lariani concretissimi, il Como sbanca 3-1

Ottima prova da parte degli uomini di mister Gallo che si impongono sul campo di Gorgonzola. Il finale è 3-1 per i lariani, primo stop stagionale per la Giana Erminio che aveva vinto nei primi due turni.

Seconda partita di campionato per i lariani dopo la sosta forzata alla 2° giornata per inagibilità Sinigaglia. Formazione per gli ospiti quasi identica rispetto al pareggio di Arezzo ma con il rientro al centro della difesa per Briganti (ottima prova la sua).
Primo quarto d’ora che scorre senza particolari sussulti, poi improvvisamente la partita si anima. Al 16′ Cortesi viene trattenuto in area, però il n.19 decide di non cadere ma di concludere: tiro alto. E’ ancora quest’ultimo a provarci da fuori un minuto più tardi ma il tiro è debole e centrale. Al 19′ la svolta: traversone di Pessina dalla destra, corta respinta di Viotti e Nossa è bravo a farsi trovare nuovamente pronto con il gol. Bisogna aspettare fino al 27′ per vedere la reazione locale, tiro defilato da parte di Gullit che colpisce il palo esterno. Al 38′ invece ci prova Montesano con un tiro cross dalla destra per la Giana, che però termina alto non di molto. Al 40′ ultima opportunità del primo tempo che giunge dagli ospiti, colpo di testa di Le Noci però out.

Tifosi lariani in festa al termine dell'incontro con la Giana Erminio
Tifosi lariani in festa al termine dell’incontro con la Giana Erminio

Nella ripresa al 52′ Bruno ha una buona opportunità dentro l’area ma la sua girata è alta. Occasionissima Como al 56′: bel filtrante di Pessina per Cortesi, Viotti è già a terra quando Cortesi prova a inquadrare lo specchio ma la conclusione è nei pressi del n.1 che abilmente sventa. Al 64′ ripartenza Giana in cui trova per la prima volta la difesa del Como impreparata: Gullit serve al centro Bruno che fredda Crispino. Reazione imminente comasca due minuti dopo: Marconi bolide da fuori ma Viotti devia in corner. E’ da qui che nasce il secondo gol del Como, Le Noci (nella foto a sinistra) addomestica di petto il pallone dal dischetto e trafigge l’incolume Viotti di destro. Minuto ottanta: tiro da fuori di Pinardi ma Crispino è attento e blocca. A un minuto dalla fine il Como chiude i giochi: Antezza dalla destra crossa per Le Noci, il quale in mezza girata indisturbato la mette alla sinistra di Viotti.

Annuncio Pubblicitario

Prova dunque molto concreta e convincente del Calcio Como, che al momento fissa la sua media punti lontano dal Sinigaglia a quota due.

GIANA-COMO 1-3 Marcatori: Nossa al 19′ pt; Bruno 64′, Le Noci al 67′ e 89′.

GIANA (3-5-2): Viotti; Perico, Rocchi, Montesano (dal 34′ st Solerio); Iovine (dal 34′ st Perna), Marotta, Pinardi, Pinto (dal 10′ st Biraghi), Augello; Bruno, Gullit. A disposizione: Sanchez, Bonalumi, Sosio, Chiarello, Greselin, Capano, Lella, Ferrari. All. Albè.

COMO (3-5-2): Crispino; Ambrosini, Briganti, Nossa; Marconi, Pessina, Fietta, Di Quinzio (dal 37′ st Antezza), Sperotto (dal 25′ st Peverelli); Le Noci, Cortesi (dal 15′ st Chinellato). A disposizione: Zanotti, Scaglione, Piacentini, De Leidi, Cristiani, Mandelli, Damian, Rota, Bartulovic. All. Gallo.

Arbitro: Bertani di Pisa.

NOTE – Spettatori paganti 1.074, incasso di 11.320 euro. Ammoniti: Fietta, Briganti, Perico. Angoli: 2-3.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento