Gabriele De Nuzzo ingenuo, Gabrielloni cannibale: i voti lariani a Olginate

gabriele de nuzzo

Pagelle dalla sufficienza in su per tutti i giocatori azzurri contro l’Olginatese ad eccezione di Gabriele De Nuzzo, che macchia la sua prova con il rosso. Gabrielloni si conferma uomo del momento.

Matteo Kucich 6 – Poche colpe sul vantaggio dell’Olginatese firmato Menegazzo, incerto su una uscita di pugno con Canalini che non ne approfitta per trovare il raddoppio. Per il resto dell’incontro è inoperoso

Ciro Loreto 6.5 – Si rivede il giocatore campano dal primo minuto dopo diverso tempo, non ha fortuna in un tiro dal limite e su punizione quando trova l’opposizione con il proprio corpo degli avversari (dal 72′ Roberto Di Jenno S.V. – una ventina di minuti in un contesto da “garbage-time”)

Dario Bova 6.5 – Anche lui finalmente riconquista spazio da inizio partita, prova solida nonostante una spinta in area di rigore al 58′ su Canalini che poteva essere interpretata diversamente

Annuncio Pubblicitario

Fabio Adobati 7 – vista l’assenza per squalifica di capitan Sentinelli e quella contemporanea di Anelli, viene proposto al centro della difesa a tre dando sicurezza all’intero reparto

gabriele de nuzzo
Fabio Adobati, il più positivo tra i difensori

Rocco D’Aiello 6 – consegna banalmente nei piedi degli avversari un pallone, i quali innescano una ripartenza con Valenta che viene ammonito per simulazione quando entra poi in contatto con il giocatore stesso, un errore che poteva costare caro

Gabriele De Nuzzo 5.5 – la  sua prova sarebbe tranquillamente sufficiente, se si pensa all’assist a Gabrielloni per il gol del 2-1 azzurro ma anche alla poca pressione esercitata sul vantaggio di Menegazzo. Commette una leggerezza su Canalini strattonandolo a gioco fermo pochi secondi dopo l’espulsione di Lacchini, il rosso è automatico

Edoardo Bovolon 7 – Schierato in una posizione più congeniale a lui rispetto a quella in fascia, si dimostra vivo in fase di interdizione e condisce la sua buona prova con un gol frutto di caparbietà prima e freddezza davanti al portiere poi (dal 82′ Pietro Fusi S.V. – una decina di minuti in cui le due squadre non vedono l’ora di infilarsi sotto la doccia)

gabriele de nuzzo
Edoardo Bovolon, prova convincente del n°7

Federico Gentile 7.5 – l’intensità dei giorni migliori per il n°8, un ottimo gol non certamente con il suo piede migliore e uno dei più propositivi anche ad inizio match (dal 88′ Nicola Bartoli S.V. – viene premiato da mister Andreucci per gli ultimissimi giri di lancette di Olginatese-Como)

Alessandro Gabrielloni 9 –  Implacabile quest’oggi in area di rigore, conferma il suo stato di grazia. Impatta e porta in vantaggio la sua squadra, segnando di testa sulle pennellate di Gabriele De Nuzzo e Daniel Bradaschia ma anche facendosi trovare al posto giusto nel momento giusto sulla prima rete. E soprattutto tanta voglia di giocare (dal 73′ Francesco Gobbi S.V. – quando entra in campo alle due squadre manca solo un mazzo di carte per portare a conclusione la gara)

Davide Buono 6.5 – Il centrocampista pugliese non spicca per cose particolari, tuttavia prova ad essere il riferimento in mezzo al campo cercando di dettare i ritmi giusti

Daniel Bradaschia 6.5– La solita corsa e il solito cuore per il nativo di Monfalcone, ma anche il solito assist e la solita allergia da gol pur non avendo tra i piedi occasioni propizie

Mister Antonio Andreucci 7 – Scelte sensate nell’undici iniziale del Como e buona determinazione dei propri giocatori per tutta la partita, segnale che essa è stata preparata nel modo giusto. Non vogliamo giudicare come ha giocato la sua squadra, in queste ultime giornate conta solo vincere. Come sempre, del resto. E i vincenti hanno sempre ragione.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento