Fc Paradiso non sfigura, il Como non brilla: 4-2 per i lariani

fc paradiso
il massimo della pizza banner

Seconda amichevole estiva per gli azzurri, che superano non senza difficoltà il Fc Paradiso con la doppietta di Gabrielloni e una rete a testa per Miracoli e Kouadio.

Dopo il test di domenica scorsa contro una rappresentativa locale terminata 5-0, i ragazzi di mister Banchini sono tornati a mettere importanti minuti nelle  proprie gambe e a verificare i propri progressi tecnico-tattici. Avversario della squadra azzurra è stato il Fc Paradiso, formazione luganese militante nel gruppo 3 della Prima Lega Classic svizzera, campionato che prenderà il via nel prossimo week-end. Una squadra decisamente più avanti nella condizione fisico-atletica, aspetto che si è potuto notare tranquillamente durante i novanta minuti di gioco e nella conoscenza reciproca dei giocatori.

fc paradiso
Le due squadre prima del fischio d’inizio

Sono stati proprio i ticinesi a rendersi più pericolosi in avvio di gara, con il loro capitano Iaconis nel giro di due minuti con un paio di occasioni. Nella prima tiro dal limite che termina alto, nella seconda diagonale di un niente fuori a seguito della verticalizzazione operata da Pain. Sono però i comaschi a passare in vantaggio al 27′, nonostante una prima mezz’ora di gioco in cui hanno fatto fatica a costruire gioco, affidandosi più a lanci lunghi che palla a terra. Dalla destra il traversone di Iovine trova il colpo di tacco di Celeghin deviato sulla traversa dall’estremo difensore, Gabrielloni si fa trovare nel posto giusto per l’1-0.

A inizio ripresa Banchini cambia sette undicesimi della propria formazione, mantenendo inalterato il 3-5-2. Con il passare del tempo gli azzurri prendono le misure degli elvetici, raddoppiando al 60′ per un rigore commesso da De Biasi su Gabrielloni. Miracoli spiazza il portiere per il 2-0. Trascorre circa un minuto e succede la medesima cosa a parti invertite, con Ferrazzo che stende Alaimo. E’ Iaconis a freddare Facchin per il momentaneo 2-1. Al 65′ arriva il secondo gol di Gabrielloni con un tiro a giro, il Paradiso accorcia nuovamente le distanze al 77′ con Alaimo che sfrutta al centro una discesa sulla sinistra di Marsili. Il definitivo 4-2 si materializza all’83’, quando H’Maidat pesca con un lancio Kouadio sul filo del fuorigioco, con la giovane e veloce punta abile a rimanere freddo e a insaccare di sinistro.

Annuncio Pubblicitario

Terminano così novanta minuti agonisticamente validi, con qualche cartellino giallo sventolato da una parte e dall’altra nonostante il match amichevole. Tra i ventiquattro giocatori a disposizione di Banchini, da segnalare le novità del portiere classe 2000 Pierre Bolchini e del difensore Simone Bonalumi, entrambi per ora in prova. Non ha giocato invece Simoneandrea Ganz, pur essendo comunque presente al centro sportivo, impegnato in un percorso personale per mettersi alla pari con gli altri dal punto di vista atletico. Nel prossimo week-end in programma un terzo (e forse un quarto) test, visto e considerato il primo impegno ufficiale programmato per l’11 agosto con il debutto nella Coppa Italia di serie C.

COMO 1907 – FC PARADISO 4-2   Marcatori: Gabrielloni (CO) al 27′ e al 65′, Miracoli (CO) su rig. al 60′, Iaconis (PA) al 61′, Kouadio (CO) all’83’

COMO 1907 (3-5-2): Zanotti (dal 46′ Facchin), Toninelli, Solini (dal 46′ Bianconi), Sbardella (dal 57′ Bonalumi), Loreto (dal 46′ Ferrazzo), Celeghin (dal 46′ H’maidat), Bellemo (dal 46′ Raggio Garibaldi), Marano (dal 46′ Bovolon), Iovine (dal 46′ Peli), Gabrielloni (dal 70′ Vocale), Miracoli (dal 71′ Kouadio). A disp: Soldi, Bolchini, Corbetta. All.:Banchini.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento