Enrico Celeghin sul filo di lana, il Como espugna Rezzato

In una partita avara di emozioni, decisivo è il colpo di testa di Enrico Celeghin che sigla il gol del 1-0 al 87′. Bottino pieno anche per il Mantova, che passa a Ponte San Pietro per 3-2.

Un gol pesantissimo, che tiene in gioco i lariani per il successo finale. Non era facile tornare a casa con i tre punti dal campo della terza in classifica, quel Rezzato guidato da inizio marzo da Alberto Gilardino, vecchia gloria del calcio italiano. Ma proprio quando tutto lasciava presagire a un pareggio a reti inviolate, provvidenziale è arrivata la rete di Enrico Celeghin che ha posto fine al digiuno del miglior attacco del girone B di serie D (raggiunto oggi da quello virgiliano) dopo 215‘.

Alberto Gilardino (Rezzato), promosso allenatore

Prima frazione da sbadigli tra le due squadre. Gli azzurri provano a fare la partita, senza tuttavia mai impensierire l’estremo difensore locale Zanellati, con i tentativi a turno di Gabrielloni, Valsecchi, Gentile (che reclama anche un penalty al 31′) e Dell’Agnello. Ancor meno efficace la formazione di Alberto Gilardino, che si fa viva soltanto al 25′ con un colpo di testa di Colombi.

A inizio ripresa Colombi prova a rendersi pericoloso in due circostanze, sulla seconda Tonti è reattivo. L’ingresso di Cicconi per Dell’Agnello non sembra pagare particolari dividendi, anche se il numero dieci si fa notare con un paio di conclusioni senza però creare grattacapi. Al 70′ un tiro di Gentile da fuori vede la respinta corta di Zanellati, ma nessuno dei propri compagni coglie questa opportunità.  Fino al 87′, quando una punizione calciata da Bovolon trova Enrico Celeghin pronto con la deviazione di testa che permette agli azzurri di espugnare il Rezzato Stadium.

Annuncio Pubblicitario

Se il match tra la formazione di Gilardino e quella di Banchini non è stata tra le più palpitanti, ben diversa è andata la sfida tra Pontisola e Mantova, terminata 2-3. Bergamaschi avanti con Ruggeri, ma Ferri Marini su rigore e Scotto ribaltano il punteggio sul 1-2. Pronto il pareggio di Capelli tre minuti più tardi, ma la squadra di Morgia trova il gol vittoria con Cuffa al 74′.

Nel prossimo turno Como e Mantova ritorneranno a giocare tra le mura amiche. Al Sinigaglia arriverà il Darfo Boario, al Danilo Martelli invece il Seregno di Andrea Ardito.

SDL REZZATO – COMO 1907 0-1 Marcatori: 87′ Celeghin

SDL REZZATO: Zanellati, Ogliari, Ruffini, Siniscalchi, Scuderi, Giorgino, Caridi (dal 80′ Sorrentino), Varas, Sokhna (dal 74′ D’Agostino), Colombi, Lauria (dal 80′ Sodinha). A disp.: Maniglio, Carminati, Geroni, Valagussa, Bruno, Junior. All.: Gilardino.

COMO 1907: Tonti, Bovolon, Borghese, Anelli, De Nuzzo (dal 71′ Di Jenno), Gentile, Raggio Garibaldi, Celeghin, Valsecchi, Dell’Agnello (dal 52′ Cicconi), Gabrielloni. A disp.: Piccirillo, Toninelli, Di Jenno, Amadio, Fusi, Bonanno, Loreto, Ferrari. All.: Banchini.

Arbitro: Sig. Arena di Torre del Greco.

NOTE – Ammoniti: Valsecchi (CO), Raggio Garibaldi (CO), Anelli (CO), Siniscalchi (RE), Celeghin (CO).

Corner 2-5. Minuti di recupero: 1′ e 3′

Gli highlights del match

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

3 thoughts on “Enrico Celeghin sul filo di lana, il Como espugna Rezzato

  1. Bene,grazie al “solito” calcio piazzato l’ostico Rezzato è stato superato,speriamo di recuperare un po’ di brillantezza e di arrivare fino alla fine a giocarcela con i Mantovani.

Lascia un commento