Como-Lecco, è ora di derby. Al Sinigaglia tornano i tifosi.

como-lecco

Domenica alle 17.30 è in programma il tanto atteso derby Como-Lecco, azzurri alla caccia della terza vittoria consecutiva.

Dopo una settimana di riposo, dovuta al rinvio della partita contro la Juventus Under 23, i ragazzi di mister Banchini tornano in campo contro il Lecco in una partita che vale di più dei semplici tre punti. Il derby in programma nel pomeriggio di domenica porta in dote anche il ritorno del Como al Sinigaglia dopo i recenti interventi per rimettere in sesto il campo di gioco. Ma la notizia più importante è che assisteranno al match circa 400 persone come annunciato dai lariani sul loro sito ufficiale.

Gli ospiti, guidati da Gaetano D’Agostino, arrivano dalla grande vittoria nel turno infrasettimanale contro la corazzata Alessandria, un 2-1 firmato dalle reti di Galli e Iocolano. Saranno dunque due squadre in salute quelle che si affronteranno fra due giorni. Il mister lecchese, ex centrocampista (tra le altre) di Udinese e Roma, dovrebbe schierare i suoi con un 3-4-1-2 e potrebbe ruotare qualche interprete dopo le fatiche infrasettimanali.

Una squadra, il Lecco, che si è ampiamente rinforzata nel mercato appena concluso aggiungendo alla rosa pedine importanti come l’estroso trequartista Simone Iocolano, la velocissima punta Doudou Mangni e la più stazzato Fernando Mastroianni. Ma anche alcuni giovani interessanti come il portiere Marco Pissardo (che potrebbe debuttare domenica), l’esterno offensivo Siaka Haidara e il neo arrivato Juan Cruz Kaprof, un attaccante che nell’ultima stagione ha militato nella massima serie argentina siglando sei reti. Della rosa 2019/20 in pochissimi sono rimasti: capitan Andrea Malgrati e l’altro difensore Ivan Merli Sala, il centrocampista Marco Moleri, l’esterno offensivo Simone D’anna e la punta Riccardo Capogna. Tutti protagonisti della promozione in C di due campionati fa.

Annuncio Pubblicitario

Quanto ai precedenti, in gare di campionato Como-Lecco si è disputata 52 volte con il bilancio che pende a favore dei lariani con 20 vittorie, 19 pareggi e 13 sconfitte. A questi vanno aggiunti anche 10 incontri valevoli per la Coppa Italia in cui contiamo 5 vittorie del Como, un pareggio e 4 vittorie del Lecco.

Gaetano D’Agostino, tecnico del Lecco

Non si segnalano squalificati nè tra i padroni di casa nè tra gli ospiti, mentre nel Como tornerà regolarmente in campo Manuel Cicconi dopo aver scontato la giornata di squalifica dovuta all’espulsione rimediata contro il Renate. Non sarà invece del match Como-Lecco Bansal-McNulty che è impegnato con l’Under 21 della sua nazionale, l’Irlanda del Nord.

Banchini: “Finalmente tornano i tifosi, vogliamo andare oltre i nostri limiti”.

Giornata di conferenza stampa quella di oggi per il tecnico del Como che si è così espresso alla vigilia del derby: “Stimo molto D’Agostino – ha esordito Marco Banchini -, il Lecco si è molto rinforzato durante la campagna acquisti e il derby è una partita che per motivazioni si prepara da sola. Noi vogliamo continuare a stupirci, migliorandoci sempre di più ed essendo concentrati e lucidi per tutta la partita”.

silvano raggio garibaldi
Marco Banchini, mister del Como 1907

Riguardo invece ai tanti nuovi arrivati il tecnico dei lariani ha detto che “Ferrari lo volevamo già l’anno scorso. E’ alla prima settimana di ritiro e quindi dobbiamo portarlo in condizione così come Rosseti che comunque è un giocatore diverso dato che può fare anche la seconda punta e darci dunque più alternative. Nel momento in cui avremo tutti e tre gli attaccanti a pieno regime potremo anche lavorare su un assetto con due punte tenendo sempre conto anche della partita da affrontare”.

Restando sempre in tema di mercato, da segnalare inoltre l’ufficialità della cessione di Silvano Raggio Garibaldi al Foggia, con il mediano che ha firmato un contratto con durata annuale.

D’Agostino: ” Stimo il Como e il suo mister però non si guarda in faccia nessuno”

Oggi ha parlato anche l’allenatore degli ospiti che ha detto: “Stimo il Como e il suo tecnico, conosciamo l’importanza del derby e vogliamo vincerlo. Questo tipo di partite si preparano da sole a livello mentale, non guardiamo in faccia nessuno”. Molto determinato dunque il tecnico dei blu-celesti, con i suoi che hanno totalizzato 7 punti in questo avvio stagionale grazie alle due vittorie casalinghe contro Giana Erminio e Alessandria e al pareggio esterno contro il Livorno.

Arbitrerà Como-Lecco Cristian Cudini di Fermo, coadiuvato dagli assistenti Paolo Laudato e Giuseppe Centrone e dal quarto uomo Sajmir Kumara.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento