Como-Grosseto, voglia di B e spavalderia a confronto

como-grosseto

Si annuncia un interessante Como-Grosseto domani. Locali in campo per avvicinarsi al sogno promozione, ospiti per giocarsela a viso aperto.

Quello dell’andata si rivelò sicuramente un match molto scoppiettante e divertente, condito da ben sette gol e diverse amnesie difensive su entrambi i fronti. Se non ci fosse di mezzo la variabile meteo che potrebbe in parte o totalmente (incertezza sulle precipitazioni attese) incidere fra meno di ventiquattr’ore, ci sbilanceremmo a dire che il copione della partita di ritorno potrebbe essere simile.

Da una parte una squadra che vuole avvicinarsi a grandi passi alla vittoria del campionato. Dall’altra una formazione costruita in economia (con il budget più basso o quasi dell’intera C) che vuole continuare a sorprendere. E si recherà al Sinigaglia, dichiarazioni alla mano, senza timore reverenziale e senza speculare sul gioco altrui. Insomma, con questi presupposti una gara con poche emozioni pare poco contemplata.

Il Grosseto staziona attualmente al decimo posto a quota 44 punti, raccogliendo nel suo percorso stagionale 11 vittorie, 11 pareggi e 12 sconfitte. Con 36 reti segnate è il tredicesimo attacco del raggruppamento, mentre con 38 gol subiti è la decima difesa. Nella sessione di mercato invernale si è rinforzato con gli innesti di Niccolò Chiorra dalla Fiorentina, Alessandro Giannò dalla Triestina, Davide Merola dall’Empoli, Gianluca Piccoli dal Livorno e Ognjen Stijepovic dalla Sampdoria. Nelle poche sfide del passato fra le due formazioni, a essere in vantaggio sono i maremmani con 2 successi, contro 1 solo dei lariani.

Mister Lamberto Magrini schiera generalmente i suoi nel 4-3-1-2, soltanto in un paio di occasioni è ricorso al 3-5-2. Tra i pali giocherà Niccolò Chiorra, visto il protrarsi del problema muscolare di Davide Barosi. Al centro della difesa certa la presenza di capitan Andrea Ciolli, mentre Mattia Polidori dovrebbe essere preferito a Riccardo Cretella. A destra ci sarà Alessandro Raimo, mentre a sinistra Axel Campeol ha più possibilità rispetto a Alessandro Giannò. In mezzo al campo paiono scontate le presenze di Alessandro Sersanti e di Mario Vrdoljak, con l’ultimo posto che vede in vantaggio Gianluca Piccoli su Erdis Kraja . Il collante tra mediana e attacco dovrebbe essere Giuseppe Sicurella (4 gol), mentre i vari problemi fisici del reparto offensivo dovrebbero garantire una maglia da titolare alle punte Elia Galligani (7 reti fin qui) e Davide Merola.

como-grosseto
Filippo Boccardi, in evidenza nell’andata di Como-Grosseto, non ci sarà (foto Us Grosseto)

Giacomo Gattuso: “Nelle mie valutazioni considererò anche le tre partite in una settimana”

“Ho lasciato un paio di giorni di riposo dopo Carrara, ci siamo ricaricati – le parole di Jack Gattuso nella consueta conferenza pre-partita -. Manca sempre meno alla fine del torneo, viviamo intensamente ogni giorno e ogni situazione. E’ un momento veramente delicato, non possiamo permetterci di sbagliare nulla, dobbiamo essere super concentrati. A differenza di altre volte, un occhio alle tre partite in una settimana andrà dato. Sarà una settimana diversa da tutte le altre, bisogna quindi calcolare ogni aspetto per arrivare in ognuna nella maniera giusta, facendo sempre risultato”.

“Giocare ogni tre giorni a noi non fa benissimo, qualche difficoltà l’abbiamo- ha poi proseguito l’allenatore -. Ma ci faremo sicuramente trovare pronti a ogni gara. Domani abbiamo l’opportunità di dare una ulteriore impronta al campionato e cercheremo di sfruttarla al meglio. Il Grosseto adotta come sistema di gioco il 4-3-1-2 da due anni a questa parte. Lo sviluppano molto bene, sono molto organizzati e all’andata abbiamo visto quante problematiche ci hanno creato. Mette in difficoltà tutti gli avversari, dovremo quindi fare molta attenzione e tatticamente essere altrettanto organizzati“.

Lamberto Magrini: “Meglio giocarsela e perdere 4-0, che non chiudersi e prendere gol al 90′ “

“Contro di noi il Como casca bene, perché siamo una squadra predisposta a giocare sempre e non arroccata dietro come tante del girone, che ambiscono prima a non scoprirsi e solo poi a fare gol – le parole di Lamberto Magrini ai nostri microfoni-. Pertanto spesso avvantaggiamo gli avversari, soprattutto quelli dotati tecnicamente. Parto da un presupposto: se andassimo a Como, difendendoci tutta la partita e prendendo gol al novantesimo, il rammarico sarebbe doppio. Preferisco perdere 4-0 ma scendere in campo per vincere”.

“Loro sono una formazione che possono segnare in tutte le maniere, quindi è impensabile provare a tamponare le loro sortite offensive per tutta la gara – ha poi proseguito il mister unionista -. Se poi ci costringeranno a stare sempre nella nostra metà campo, sarà merito loro e non frutto di una nostra strategia. Il meteo potrebbe incidere? Non siamo strutturati fisicamente e quelli più prestanti non sono a disposizione. Siamo in un periodo un po’ di emergenza, però stiamo bene in campo. Da qui alla fine cercheremo la permanenza matematica in C, poi proveremo ad agguantare i play-off dando comunque un’occhiata al minutaggio dei giovani. Sarebbe un bel premio per questi ragazzi, soprattutto per il gruppo storico che in tre anni è passato dall’Eccellenza al professionismo“.

Diversi gli atleti toscani indisponibili per l’occasione: i difensori Matteo Gorelli e Sergio Kalaj, le punte Filippo Boccardi, Filippo Moscati, Federico Scaffidi e Ognjen Stijepovic. In forse anche Erdis Kraja, che ha rimediato una gomitata e punti di sutura nell’allenamento di ieri.

Non si registrano squalificati da entrambe le parti. Arbitrerà Como-Grosseto il signor Antonino Costanza di Agrigento, coadiuvato dagli assistenti Giuseppe Di Giacinto di Teramo e Giulio Basile di Chieti. Il quarto uomo sarà Andrea Bordin di Bassano del Grappa. Il fischio d’inizio è previsto per le ore 15 di domenica allo stadio Giuseppe Sinigaglia di Como. La gara è valevole per la trentacinquesima giornata del girone A di serie C.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento