Como-Arezzo 2-3, gli amaranto passeggiano al Sinigaglia

il massimo della pizza banner

Vittoria praticamente mai in discussione per i toscani contro un Como spento. Non tragga in inganno il risultato, Como-Arezzo termina 2-3.

 

Avvio shock per i lariani che rischiano di capitolare più volte nei primi dieci minuti. Al 6′ arriva subito il vantaggio dell’Arezzo: triangolazione tra Foglia,Grossi e Polidori (nella foto in alto) con quest’ultimo libero facilmente di battere Zanotti. Un minuto dopo ospiti già vicini al raddoppio con il palo colpito da Corradi con un tiro dal limite. Gol annullato a Foglia al 10′ per fuorigioco di Polidori. Le Noci prova a lanciare da metà campo al 21′ Cortesi che si invola verso la porta ma viene fermato all’ultimo da Solini. È ancora Corradi a provarci dalla distanza tre minuti più tardi su azione d’angolo con palla che esce non distante dal palo. Doccia fredda per il Como al 27′: sul cross di Foglia dalla destra è Polidori ad anticipare Zanotti in uscita siglando la sua personale doppietta. Comaschi che potrebbero rientrare in gara con l’episodio alla mezz’ ora che vede Solini atterrare Chinellato in area. È rigore e ammonizione, Le Noci infila Benassi alla sua destra. Cinque minuti prima del riposo bella azione insistita di Cicconi, il quale palla al piede avanza fino ai pressi del limite dell’area di rigore e calciando di mancino a incrociare non va molto lontano dall’inquadrare lo specchio della porta. Al 42′ però arriva il terzo gol amaranto con Corradi che, sfruttando un rimpallo e con la difesa azzurra completamente ferma che confida nell’off-side, non ha difficoltà a trasformare l’occasione. All’intervallo Como-Arezzo è dunque sul risultato di 1-3.

La ripresa procede invece lemme lemme verso la conclusione del match senza grossi spunti. Ci prova Foglia al 64′ dalla distanza ma il tiro debole termina a lato. Punizione a tagliare dalla destra di Cicconi che trova la via della rete al 70′, nessuno tocca la sfera e il pallone si insacca per il 2-3 con la giusta esultanza per il giovane centrocampista lariano. L’Arezzo rimane addirittura in dieci al 73′ quando Grossi dopo un cartellino giallo protesta veemente. Ma i comaschi non sembrano crederci e provarci particolarmente, ad eccezion fatta di una conclusione angolata di Marconi da fuori area al 88′ con Benassi bravo a distendersi e a deviare in angolo.

Annuncio Pubblicitario

Arriva la seconda sconfitta consecutiva per il Calcio Como e per giunta ancora 2-3, la prima di quest’anno sul terreno del Sinigaglia. Certamente un periodo poco felice e brillante per la squadra di mister Gallo, che sta sicuramente pagando le varie assenze di queste giornate ma anche una poca verve che si protrae dal match interno casalingo con il Renate in poi. Chissà mai che anche l’incertezza societaria in attesa della seconda asta fallimentare il 24 gennaio stia influenzando un po’ la prestazione degli azzurri…

Como-Arezzo
Como-Arezzo ad inizio gara: la maglia celebrativa non ha portato fortuna ai lariani

 

COMO-AREZZO 2-3     Marcatori: Polidori al 6’ e 27’, Le Noci su rig. al 32’, Corradi al 42’ pt; Cicconi al 70’

COMO: Zanotti; Marconi, Briganti, Antezza, Sperotto (dal 39’ Peverelli); Cicconi (dal 76’  Cristiani), Fietta, Pessina; Le Noci; Chinellato, Cortesi (dal 55’  Mutton). A disposizione: Rubinho, Nossa, Di Quinzio, Rota, Scaglione, Ambrosini, Piacentini, Bartulovic, Damian. All. Gallo.

AREZZO: Benassi; Luciani, Muscat, Solini, Sabatino; Bearzotti (dal 87’  Sirri), Foglia, De Feudis, Corradi; Grossi, Polidori (dal 84’  Yamga). A disposizione: Garbinesi, Masciangelo, Milesi, Erpen, Dempa, D’Ursi, Ba, Borra, Rosseti. All. Sottili.

Arbitro: Paterna di Teramo. NOTE – Espulso: Grossi al 74′. Ammoniniti: Solini, Luciani, Fietta, Grossi, Corradi, Chinellato. Angoli: 3-3.

Gli Highlights di Como-Arezzo offerti da Sportube

 

Segui le cronache delle partite del Calcio Como sul nostro sito nella sezione CALCIO

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento