Como-Albinoleffe, la banda Gattuso vuole la 9^ sinfonia

como-albinoleffe
[ethereumads]

Dopo l’ottima prova di Vercelli, blues alla caccia di un nuovo successo interno in Como-Albinoleffe. Con Jack sempre vinto fra le mura amiche.

Il cambio della guida tecnica, operato dalla dirigenza lariana a inizio dicembre, non ha fruttato soltanto una classifica decisamente differente e un modo di giocare più consono alla verticalità. Ma anche un ruolino di marcia casalingo completamente diverso rispetto a quello della gestione Banchini. Con il mister di Vigevano in panchina, i comaschi avevano ottenuto soltanto la miseria di due successi su sette incontri. Decisamente pochi per ambire al primato o giù di lì.

Una volta insediatosi Giacomo Gattuso, però, il Como non ha perso più nemmeno un punto al Sinigaglia. A oggi si conta dunque una striscia di otto affermazioni consecutive e siamo sicuri che domani gli azzurri faranno di tutto per incamerare anche la nona. E allora, musica maestro. L’intero ambiente si attende tre punti nel match contro l’Albinoleffe, dopo la splendida prova del Silvio Piola che, nonostante un pareggio stretto, ha rinfrancato quantomeno momentaneamente sulla condizione fisica generale.

L’Albinoleffe occupa attualmente la nona posizione, in compagnia della Carrarese, a quota 40 punti. Nei 30 incontri fin qui disputati ha ottenuto 9 successi, 13 pareggi e 8 sconfitte, mancando il bottino pieno da un mese. Con 27 reti realizzate è soltanto il sedicesimo attacco del raggruppamento, viceversa i 26 gol incassati gli valgono la quarta miglior difesa. Poco movimentato il mercato invernale dei seriani, con gli innesti di Diego Borghini dall’Arezzo e di Piergiuseppe Maritato dal Piacenza, a fronte di zero cessioni. Le due squadre si sono incrociate 20 volte in sfide di campionato nel passato, con un bilancio in perfetto equilibrio: 6 vittorie per parte e 8 pareggi.

Mister Zaffaroni schiera generalmente i suoi con il 3-5-2. Tra i pali figurerà il classe ’99 Alberto Savini. La linea difensiva a tre dovrebbe essere composta dal rientrante Diego Borghini, da Simone Canestrelli e da Ruggero Riva, anche se non è da escludere una riconferma di Riccardo Cerini. Sulla fascia destra ipotizziamo l’utilizzo di Giacomo Tomaselli e su quella sinistra di Francesco Gelli, pochi dubbi sul perno centrale che sarà Gael Genevier, supportato Marco Piccoli e da capitan Carmine Giorgione (5 gol). Davanti scontato l’impiego di bomber Jacopo Manconi (11 reti fin qui), che potrebbe ritrovarsi come spalla Sacha Cori oppure più difficilmente l’ex Piergiuseppe Maritato, finora sempre partito dalla panchina.

como-albinoleffe
Capitan Carmine Giorgione, uno dei protagonisti di Como-Albinoleffe (foto Albinoleffe)

Jack Gattuso: “Non ho idea in che condizioni arriveremo domani. Spero bene”

Nella consueta conferenza pre partita, il mister comasco si sofferma sulle caratteristiche degli avversari e si pone qualche interrogativo circa la freschezza che i suoi ragazzi avranno domani. “Abbiamo avuto pochissimo tempo per prepararla, calcolando anche la giornata di riposo di ieri – esordisce Giacomo Gattuso -. Affronteremo una formazione insidiosa, quadrata ed esperta, che ha buonissimi valori. Difende molto bene e ha giocatori molto veloci davanti per le ripartenze. Ha buone qualità anche in mezzo e anche gli esterni sono molto rapidi. Sarà un’altra partita tosta e difficile, dovremo provare a recuperare energie velocemente per dare anche questa volta un impatto importante alla stessa. Non sarà facile però, l’aspetto riguardante le energie fisiche e mentali non è allenabile”.

Trovando anche lo spazio per parlare di Jacopo Manconi, attaccante dell’Albinoleffe da lui allenato a Novara nella Primavera in una stagione. “Manconi quando l’ho avuto arrivava da una juniores di una società dell’Eccellenza, quindi di un livello nettamente inferiore rispetto a quello che mediamente avevamo in rosa quell’anno. Nel giro di una stagione ebbe però una crescita fenomenale, passando in poco tempo a giocare in prima squadra. che all’epoca militava in B. Un ragazzo con potenzialità enormi, queste categorie gli vanno strette perché ha qualità superiori alla media. Ha forza, calcio e dribbling, insomma è un attaccante completo che può fare sia la prima che la seconda punta. A mio avviso sta facendo meno di quelle che sono le sue reali capacità: qualche colpa l’avrà perché vedo alterna campionati buoni ad altri meno buoni. Dovremo fare in ogni caso molta attenzione a lui“.

Mister Gattuso in Como-Albinoleffe dovrà fare a meno di Nicholas Allievi, ancora alle prese con il problema alla caviglia, ma anche di Franco Ferrari, vittima di uno stiramento domenica scorsa. Sempre out anche Luca Zanotti e Luca Germoni oltre al lungodegente Lorenzo Peli, mentre si sta provando a recuperare Lewis Walker. Per il collega Zaffaroni, invece, guai fisici per Andrea Brevi, Alessandro Galeandro, Mihai Gusu, Andrea Malberti e Armando Miculi.

Tra gli squalificati figurano il capitano del Como Luca Crescenzi e il centrocampista dell’Albinoleffe Marco Emilio Nichetti. Arbitrerà Como-Albinoleffe il signor  Federico Fontani di Siena, coadiuvato dagli assistenti Rosario Antonio Grasso di Acireale e Giuseppe Maiorino di Nocera Inferiore. Il quarto uomo sarà Simone Galipò di Firenze. Il fischio d’inizio è previsto per le ore 20.30 di domani allo stadio Giuseppe Sinigaglia di Como. La gara è valevole per la trentunesima giornata del girone A di serie C.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento