Como 1907, trovata la vetta nella calza della Befana!

Soffertissima vittoria del Como 1907, che si impone al Sinigaglia 2-1 su un’Ambrosiana piegata soltanto al 92′ con un gol su punizione di Cicconi. Mantova raggiunto grazie al pari della Virtus Bergamo.

Inizia nei migliori dei modi il 2019 per gli azzurri. In una domenica condizionata dal vento e da un avversario che finalmente prova a proporre un tema tattico differente dalle squadre viste fino ad oggi in riva al lago (che spesso hanno adottato uno schema a specchio), i tifosi lariani devono aspettare i minuti di recupero finali per esultare doppiamente. Non solo quindi per i tre punti, ma anche per il primo posto in coabitazione con il Mantova, bloccato in casa 1-1 dalla Virtus Bergamo. All’Ambrosiana, schierata da mister Chiecchi con il 4-2-3-1, il rammarico di essere uscita a mani vuote dal Sinigaglia nonostante l’ottima prova offerta, difendendosi con diligenza e mettendo in mostra gli spunti di qualche giovane interessante (su tutti il 2000 Manconi ma anche il suo coetaneo Righetti).

Federico Gentile con un mazzo di fiori per omaggiare la memoria di Paolo Casati, tifoso scomparso

Gli azzurri approcciano con buon piglio alla gara, con Dell’Agnello pericoloso in più occasioni. E’ il 5′ quando l’attaccante si aggiusta una palla al limite e calcia in porta, con Dani a bloccare senza problemi. Il n°66 ci riprova tre minuti più tardi su un traversone di Valsecchi deviato di testa da un difensore, l’estremo difensore è bravo a respingere. Al 10′ è la volta di Gentile, imbeccato da una punizione in verticale di De Nuzzo, ma i veneti si rifugiano in corner grazie al loro portiere. Al 23′ buona  occasione per la squadra di mister Chiecchi: Borgogna salta Bardella e crossa dal fondo, Testi sciupa calciando alto. Bisogna aspettare fino al 40′ per ritrovare una nuova chance per i padroni di casa, con il bel tiro a spiovere da circa  trenta metri di De Nuzzo che si abbassa all’ultimo, terminando sul fondo. All’ultimo dei tre minuti di recupero, primo corner per i veneti che tentano nuovamente di pungere. Manconi trova la testa di Contri che però spedisce alto sopra la traversa. Como 1907 e Ambrosiana al riposo sullo 0-0.

Nei primi dieci minuti della ripresa, è capitan Gentile a provarci ripetutamente in tre circostanze differenti senza però fortuna. Al 55′ è Dell’Agnello a sbloccare la gara, grazie a una semi rovesciata a centro area che si infila alla sinistra di Dani. La punta sembra ispirata quest’oggi, tanto da andare vicina al raddoppio di testa quattro minuti più tardi sul calcio da fermo effettuato dal neo entrato Cicconi, palla che esce di poco. Quando tutto sembra apparecchiato per un nuovo successo lariano, ecco l’eurogol di Filippini al 69′ a complicare la contesa, con il centrocampista bravissimo a coordinarsi al limite dell’area, tenendo rasoterra la sfera e indirizzandola in modo impeccabile sul secondo palo. I rossoneri non si accontentano, rischiando il raddoppio in due rapide azioni nel giro di altrettanti minuti. Anelli perde banalmente un contrasto con Manconi, diagonale di quest’ultimo fuori di poco. Stessa sorte per la conclusione di Righetti al 77′. Mister Banchini inserisce Gobbi per Anelli, passando così al 4-3-3. Rischioso retropassaggio di testa di Sbardella per Bizzi, Righetti per poco non ne approfitta commettendo però fortunatamente fallo sull’estremo difensore. Punizione alta quella di Bonanno dalla sinistra al 85′,  ben diversa quella calciata da Cicconi al 92′. Tiro forte ma centrale, Dani si fa sorprendere e dalla curva si alza un urlo liberatorio.

Annuncio Pubblicitario

Manuel Cicconi, rete pesantissima la sua

Dopo sei minuti di recupero, arriva il triplice fischio del signor Cherchi a sancire la vittoria per 2-1 del Como 1907. Nel prossimo turno del girone B di serie D, la formazione di Banchini farà visita allo Scanzorosciate, battuto agevolmente nel turno d’andata per 3-0.

COMO 1907 – GSD AMBROSIANA 2-1  Marcatori: Dell’Agnello (CO) al 55′, Filippini (AM) al 69′, Cicconi (CO) al 92′

COMO 1907 (3-5-2): Bizzi 5.5, Sbardella 6, Borghese 6, Anelli 5.5 (dal 78′ Gobbi sv), De Nuzzo 6.5 (dal 60′ Loreto 6), Gentile 6.5, Raggio Garibaldi 5 (dal 54′ Cicconi 7.5), Bovolon 6 (dal 52′ Celeghin 5.5), Valsecchi 6.5, Dell’Agnello 7, Gabrielloni 6 (dal 67′ Bonanno 6). A disp.: Tonti, Toninelli, Buono, Piu. All.: Banchini.

GSD AMBROSIANA (4-2-3-1) : Dani, Menini, Acri, Rivic, Contri, Biasi, Manconi, Filippini, Righetti, Borgogna (dal 88′ Rossi), Testi (dal 60′ Buxton). A disp.: Zanchetta, Gioia, Aloisi, Lonardi, Scapini, Martini. All.: Chiecchi.

Arbitro: Sig. Cherchi di Carbonia.

NOTE – Ammoniti: Filippini (AM), Gabrielloni (CO), De Nuzzo (CO), Borghese (CO), Anelli (CO), Celeghin (CO), Rivic (AM), Biasi (AM), Righetti (AM). Espulso il Ds del Como Pruzzo al 82′. Corner 7-2, Minuti di recupero: 3′ e 6′

Gli highlights a cura di Alessandro Camagni

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

2 thoughts on “Como 1907, trovata la vetta nella calza della Befana!

  1. ottima giornata con aggancio al Mantova.Ma chiedo a voi Wincantu.it questi imponenti turn over hanno un senso o rischiano di complicare le partite “semplici”.

    1. Non credo sia stato il problema di oggi. Non ho visto scelte particolarmente “naif”, i nostri un po’ sottotono e gli avversari hanno fatto la loro bella partita. Ci sta a volte.

Lascia un commento