Como 1907, scintillante prima al Sinigaglia: col Pavia è 3-1

Como 1907
il massimo della pizza banner

Torna alla vittoria il Como 1907, che regala ai 2.800 del Sinigaglia un’ottima prestazione. Successo in rimonta ma meritato. Ok Fall e Guazzo

Una “prima” in grande stile, neanche se il Sinigaglia fosse la Scala. Gran partita del Como, che dopo lo stop di Tortona strappa la terza vittoria stagionale contro un Pavia un po’ troppo sbarbato per fare risultato contro squadre attrezzate come questo Como. Fondamentale l’aver giocato per la prima volta in stagione con un attaccante puro: bene Guazzo, molto bene Fall da subentrato.

(Foto di Dario Scarpelli)

Andreucci decide di inserire Morelli al posto di Anelli, lanciando Guazzo per la prima volta dal 1’ e mettendo in panchina Cicconi e Fall. Il Pavia di Buglio risponde con un 4-3-1-2 con Ganci principale terminale offensivo.

Molto bene il Como nella prima frazione, pericoloso due volte con Petrilli e una con Molino, bravi a farsi trovare in zona gol ma troppo imprecisi in finalizzazione. Così, ecco il classico copione: la squadra meno pericolosa punisce quella poco cinica segnando alla prima occasione. Disattenzione della difesa comasca al 30’ (“stavamo pensando a parlare più che a giocare”, ha detto nel postpartita Sentinelli) che consente a Balla, su cross di Bartolini, di staccare solo in area e punire Kucich. Ma la reazione lariana è subitanea: al 32’ ci prova Bova di testa, salva Ganci sulla linea; l’azione prosegue con un cross perfetto di Bradaschia per lo stacco imperioso di Sentinelli che vale il pareggio. La spinta offensiva del Como non si esaurisce. Guazzo al 43’ colpisce il palo di testa, due minuti dopo palla geniale di Morelli a premiare il tempestivo inserimento di Bovolon: il tiro del giovane centrocampista non lascia scampo a Brino. Prima dell’intervallo c’è ancora tempo per un colpo di testa di Bova che sibila vicino al palo.

Annuncio Pubblicitario

La prima metà della ripresa si trascina senza troppe occasioni, fino all’ingresso di Fall che restituisce vivacità alla manovra lariana. Il senegalese prima sfiora il gol, poi mette in porta Di Jenno che fallisce il 3-1. Il Como è lanciatissimo e vuole chiudere la partita: al 79’ Gemignani colpisce il palo su assist di Bradaschia, poi buone chances per Petrilli, Bova e ancora Gemignani. Il 3-1 è nell’aria e arriva al 94’: Fall lancia Cicconi che entra in area e, da posizione decentrata, scarica un gran tiro che buca la porta, mettendo la parola “fine” a una partita oltremodo positiva.

Como al momento sesto in classifica con dieci punti in cinque partite, a -5 dalla coppia Caronnese-Gozzano, ancora a punteggio pieno (il tecnico del Pavia, Buglio, nel postpartita ha detto di essere rimasto colpito dal Gozzano, ancor più che dal Como). E settimana prossima si va a Caronno.

(Foto di Dario Scarpelli)

COMO 1907-PAVIA 3-1

Como 1907 (4-2-3-1): Kucich; Morelli (69’ Loreto), Sentinelli, Bova, Di Jenno; Bovolon, Gentile; Bradaschia, Molino (78’ Gemignani), Petrilli (90’ Cicconi); Guazzo (66’ Fall). A disp. Gozzi, Anelli, Bonaiti, Zukic, Manti. All. Andreucci

Pavia (4-3-1-2): Brino; Quaggiotto, Simoncini, Arpini, Baggi; Bartolini, Bortoli (54’ Franchini), Guerrini; Greco; Ganci, Balla. A disp. Seveso, Schirinzi, Andreoni, Vernocchi, Scognamiglio, Sabato, Favari, Zingaro. All. Buglio

Arbitro: Rainone di Nola

Marcatori: 30’ Balla, 32’ Sentinelli, 45’ Bovolon, 94’ Cicconi

Note: corner 9-0. Ammoniti: Petrilli, Bartolini, Bradaschia, Gentile, Arpini. Recupero 2’, 5’. Spettatori 2.895 di cui 71 ospiti.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Alessio Lamanna
Alessio Lamanna
Già da bambino sognavo di far parte del mondo del giornalismo calcistico. Missione compiuta: dal post-diploma ad oggi, non ho mai smesso di scrivere di Serie C, con un occhio sempre sul Como, mia squadra del cuore. Un privilegio che amo mettere al servizio dei lettori.

2 thoughts on “Como 1907, scintillante prima al Sinigaglia: col Pavia è 3-1

  1. Guazzo inguardabile. Molino quasi. Petrilli fumoso. Difesa poco sicura. Tutto questo entusiasmo per una vittoria tutto sommato risicata (il 3 a 1 è arrivato a partita finita) contro una neopromossa indiziata per la retrocessione proprio non lo capisco.

  2. Iniziamo a prenderci questi tre goal in una partita..quando ne avevamo fatti quattro in quattro partite. Poi c’e’ da migliorare e si deve migliorare, chiaro.

Lascia un commento