Como 1907 ritrova la vittoria: poker sensazionale alla Pianese

Como 1907
il massimo della pizza banner

Il Como 1907 di Banchini ritrova la vittoria, dilagando allo stadio Carlo Zecchini di Grosseto contro la Pianese con 4 reti. Gabreilloni-Ganz decisivi.

Banchini voleva un gruppo che scendesse in campo con la voglia di tornare a fare risultato, con la voglia di ritrovare i 3 punti che mancavano da 5 partite (l’ultima vittoria fu in casa con il Pontedera). Oggi può dire di essere soddisfatto dei propri giocatori, che hanno interpretato la gara nel modo giusto. Comaschi che trovano 3 reti nel primo tempo con la coppia Gabrielloni-Ganz davvero “on fire”. Nel secondo tempo chiude le danze Celeghin, anche se il match era ormai arichiviato da tempo. Peli gioca una partita da vero incubo per la difesa avversaria: quando parte palla al piede è infermabile. Ottima prestazione anche dei tre centrocampisti e buono anche l’ingresso in campo di Iovine nel secondo tempo, che sfiora anche il gol. Como che risale momentaneamente al nono posto in classifica, in piena zona play-off. La Pianese, che si ritrova letteralmente schiacciata dai lombardi nel primo tempo senza nulla potere, prova a ripartire nella seconda frazione con personalità e ritmo, trovando un palo e una perla su punizione di Momentè, ma il Como, dopo il gol subito, torna a giocare il suo calcio senza lasciare spazi in avanti ai toscani, che non riescono neanche ad evitare il quarto gol lariano nel finale.

como 1907
Stretta di mano tra i due capitani prima del fischio d’inizio

Parte forte la Pianese con subito Udoh protagonista di un’azione in velocità sulla sinistra al primo minuto, ma il suo cross basso diretto a centro area è respinto da Raggio Gabribaldi che allontana. Al nono minuto c’è un passaggio orizzontale di Regoli intercettato da Ganz che punta l’area e calcia rasoterra sul primo palo, trovando però pronto Fontana che blocca la sfera. Passano pochi minuti e passano in vantaggio gli ospiti al 15′ con una grande azione sulla destra di Peli, che entra in area, si libera dell’avversario con una finta portandosi il pallone sul mancino ed effettua un cross al centro dell’area trovando la testa di Gabrielloni che con un’incornata batte Fontana per lo 0-1. Como ben messo in campo e che continua ad attaccare, arriva infatti un’altra occasione per i lombardi al 19′ con Raggio Garibaldi, che calcia di prima un pallone vagante in area trovando la deviazione di un avversario. Al 38′ colossale occasione per i locali che sfiorano il vantaggio con un colpo di testa di Regoli, su punizione di Benedetti, che sfiora il palo alla destra di Facchin. Passa a malapena un minuto e arriva il raddoppio del Como 1907 al 39′: palla in verticale di Marano per Ganz, che scatta sul filo del fuorigioco e con un destro di collo pieno diretto all’angolo basso batte Fontana. Appena due minuti più tardi c’è spazio per lo 0-3 del Como, che passeggia sulla Pianese. Azione spettacolare degli ospiti: coast to coast sulla destra di Peli che, dopo un uno-due nello stretto con Ganz, galoppa verso l’area avversaria e arrivato quasi sul fondo mette al centro un pallone al bacio per Gabrielloni che deve solo insaccare a porta quasi sguarnita per siglare la sua doppietta. 

Parte bene anche nel secondo tempo la squadra di casa, intenzionata a provare a ribaltare questo risultato. Al 48′ c’è un tiro potente da fuori area da parte di Simeoni con palla che si stampa sul palo a mezza altezza, Facchin non ci sarebbe mai arrivato. Era nell’aria il gol della Pianese e arriva infatti al 51′ con una magia di Momentè direttamente su calcio di punizione dal limite dell’area, palla che va sopra la barriera e che si insacca sotto l’incrocio dei pali, accorciando le distanze per i toscani. Sfiora il poker il Como al 64′ con Iovine che trova un bel filtrante per Ganz che prova a piazzare sul secondo palo, ma Fontana si allunga e respinge con una grande parata. Due minuti dopo ancora Iovine protagonista con una percussione centrale e un tiro che esce di poco a lato: grande ingresso in campo dell’esterno comasco, che ha approcciato il match con personalità. Ancora Ganz pericoloso in area di rigore: il numero 9 salta un avversario e calcia sul secondo palo, ma Fontana è bravo a respingere ancora una volta. Altra occasione per i comaschi al 75′ con Celeghin che stoppa un pallone al centro dell’area di rigore e calcia con il sinistro trovando un palo clamoroso. Arriva il tanto cercato poker del Como con Celeghin che, sfruttando una sponda di petto di Gabrielloni, si incunea tra i difensori e supera Fontana con un tocco sotto, sporcato per la verità dall’estremo difensore amiatino. A due minuti dal 90′ c’è un fallo di Toninelli su Udoh a palla lontana, punito dall’arbitro con il cartellino rosso.

Annuncio Pubblicitario

Pianese – Como 1907: 1-4. Marcatori: Gabrielloni (CO) al 15′ e al 42′, Ganz (CO) al 39′, Momentè (PN) al 51′ e Celeghin (CO) al 83′.

Pianese (4-3-1-2): Fontana 6, Regoli 6 (dal 72′ Rinaldini 5.5), Seminara 5 (dal 81′ Montaperto 5.5), Dierna 4.5 (dal 72′ Bianchi 6), Gagliardi 6, Figoli 5 (dal 56′ Ambrogio 5), Simeoni 6, Benedetti 6 (dal 81′ Scarlino 6), Catanese 5, Momentè 6.5, Udoh 5.5. A disp.: Sarini, Dragone, Ambrogio, Cason, Vavassori, Carannate, Benedetti, Romano. All.: Masi.

Como 1907 (3-5-2): Facchin 6.5, Bovolon 6.5, Toninelli 6, Crescenzi 6.5, Peli 7.5 (dal 61′ Iovine 6.5), Bellemo 6.5, Raggio Garibaldi 6, Marano 6.5 (dal 61′ Celeghin 7), De Nuzzo 6.5 (dal 85′ Ferrazzo S.V.), Gabrielloni 8, Ganz 8. A disp.: Zanotti, Solini, H’Maidat, Bolchini, Vocale, Soldi, Sbardella, Loreto. All.: Banchini 7.5.

Arbitro: Sig. Gabriele Scatena di Avezzano 6.5.

Note: Ammoniti: De Nuzzo (CO), Udoh (PN), Simeoni (PN), Bellemo (CO), Rinaldini (PN). Espulso al 88′ Toninelli (CO). Corner: 2-3. Minuti di recupero: 0′ e 3′.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

One thought on “Como 1907 ritrova la vittoria: poker sensazionale alla Pianese

Lascia un commento