Como 1907 lunedì si ricomincia. Mercato: “mani bloccate”.

como 1907

Fra due giorni via alla prima fase della preparazione per il Como 1907. Per il mercato le novità svelate ieri dalla Lega Pro ne limitano il raggio d’azione.

Tutto è ormai pronto per la nuova stagione calcistica 2020/21. Archiviato anticipatamente lo scorso campionato di C per via della nota emergenza sanitaria, gli azzurri vogliono ripartire da quanto di buono mostrato in termini di gioco ma al tempo stesso elevare i propri risultati. Per la terza annata consecutiva il mister sarà Marco Banchini, che verrà affiancato da Giacomo Gattuso, ritornato nella sua città dopo la lunga esperienza con il Novara.

Saranno più di una ventina i calciatori a disposizione dello staff tecnico a partire da lunedì, in quello che sarà a tutti gli effetti il primo giorno di lavoro. In pratica gli stessi dei mesi scorsi, a eccezione di Bianconi, Cicconi, Ganz, Lanini e Peli rientrati (quantomeno momentaneamente) alle rispettive società d’appartenenza. A questi verranno aggregati anche alcuni giovani. In questi giorni iniziali presso lo Stadio Giuseppe Sinigaglia, fresco di concessione della durata di 12 anni, le sedute d’allenamento quotidiane saranno doppie e si svolgeranno a gruppetti. Tutto ciò è estremamente necessario in base alle linee guida esplicitate nel protocollo sanitario.

como 1907
Mister Marco Banchini

Su questa falsa riga si proseguirà fino al 9 agosto, data in cui è stata programmata la partenza per il ritiro ad Arona. Sarà quindi ancora la bella località sul Lago Maggiore a ospitare il Como 1907, per un periodo di circa tre settimane. Il giorno prima dello spostamento in territorio piemontese, tutti i gli atleti e i vari staff si sottoporranno ad appositi tamponi. Un rito che dovrà poi essere replicato ogni quattro giorni, salvo cambiamenti che potranno essere successivamente introdotti.

Annuncio Pubblicitario

Per quanto riguarda i nuovi acquisti, invece, al momento non si riscontrano novità. Anche alla luce di quanto deciso e comunicato ieri dalla Lega Pro, che potrebbe modificare realmente l’andamento di questa fase di mercato. Infatti, per la prossima stagione, i club dovranno avere in rosa fino a un massimo di 22 giocatori. Un numero che potrebbe salire a 23, nel caso venga inserito un calciatore nato dopo l’1 gennaio 2001 oppure garantendo a campionato in corso dei contratti professionistici a elementi già presenti nel proprio settore giovanile. Salate le multe per chi non rispetterà questa nuova normativa: 10.000 Euro in occasione della prima partita non a norma, 20.000 Euro per la seconda e 50.000 Euro dalla terza. Tuttavia sono previste deroghe per le società che attualmente detengono già più di 22 tesserati.

Una decisione, francamente molto discutibile, che potrebbe limitare anche i movimenti in entrata dei lariani. Anche se, a dire la verità, la campagna rafforzamenti sarebbe in ogni caso stata abbastanza ridotta, puntando a inserire esclusivamente qualche elemento in grado di alzare il tasso tecnico. Allo stato attuale, considerato il gruppo di una ventina di unità, il Ds Carlalberto Ludi potrebbe andare a inserire non più di due o tre giocatori. A meno che non si opti per la rescissione contrattuale (alquanto improbabile) o il prestito di qualcuno. Prima di ieri, tra i nomi circolati con più insistenza e a quanto pare più vicini al Como 1907, erano quelli dell’attaccante Alessandro Cesarini, del terzino Fabrizio De Santis (ex giovanili Como) e dell’esterno di centrocampo Nicola Strambelli. Su quest’ultimo, tuttavia, l’Alessandria sembrerebbe aver sferrato l’offerta decisiva nelle ultime ore. Ma considerate le ultime novità regolamentari, non ci stupiremmo se dovessero di conseguenza cambiare anche gli obiettivi di mercato.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

4 thoughts on “Como 1907 lunedì si ricomincia. Mercato: “mani bloccate”.

    1. Si, assolutamente. Una trovata, quella della rosa composta al massimo da 22/23 giocatori, che francamente non ha un minimo di logica. O se ce l’ha è con il portafoglio degli altri.

Lascia un commento