Como 1907 in 10 non resiste al Franchi: D’Auria regala 3 punti al Siena

Como 1907

Il rosso di Peli dopo venti minuti nel primo tempo condiziona la gara del Como 1907, che non riesce ad opporsi al Siena, che vince 1-0.

Como 1907 che, nonostante sia rimasto clamorosamente in 10 uomini dopo pochi minuti, ha comunque offerto una buona prestazione, ma non riuscendo a portare a casa neanche un pareggio. Sono diversi i tentativi dei lariani di andare a cercare il gol del vantaggio anche con uomo in meno. Comaschi che peccano in imprecisione e decisione. Peli bocciato oggi, il suo gesto costa caro alla squadra. Rimandati invece gli attaccanti, che oggi non sono riusciti ad essere adeguatamente precisi. Como 1907 che non si rifà dopo il pareggio con la Juve e che è quindi costretto a vincere in casa contro l’Albinoleffe nel prossimo turno di campionato per raggiungere l’obiettivo di 25 punti alla fine del girone d’andata. Siena che, invece, ha approfittato della superiorità numerica per tenere spesso la palla e colpire nel secondo tempo con il gol del vantaggio e sfiorando anche il raddoppio in più di un’occasione. I toscani trovano quindi i tanto cercati 3 punti in casa, che mancavano da troppo tempo ormai. La vittoria di oggi, oltre che a soddisfare i tifosi presenti all’Artemio Franchi di Siena, rilancia anche i bianconeri in classifica.

como 1907
I due capitani insieme alla terna prima del fischio d’inizio

La prima emozione del match capita al 10′ minuto, con Guidone lanciato molto bene verso la porta, ma pescato in posizione di offside. Al 15′ Cesarini va via a Peli che lo stende rischiando il secondo giallo in appena un quarto d’ora di gioco: l’esterno comasco è graziato dal direttore di gara. Pochi minuti più tardi ancora scintille tra Peli e Cesarini che se le promettono. Trascorrono appena 30 secondi e arriva un’entrataccia di Peli proprio su Cesarini, questa volta il direttore di gara non può che estrarre la seconda ammonizione e allontanarlo anzitempo dal terreno di gioco. Como 1907 che si schiera dunque con un 4-3-2, con Iovine che si abbassa e va a fare il terzino sinistro. Al 23′ destro potente da fuori area di Arrigoni che sfiora il palo alla destra di Facchin, buona occasione per i padroni di casa. Chance anche per il Como al 26′ con una punizione di Miracoli che calcia direttamente verso la porta, ma il pallone si perde sul fondo. Pochi istanti dopo Facchin salva il risultato con una grande parata su un colpo di testa di Cesarini, ma il numero 10 del Siena era in posizione irregolare e il gioco si ferma. Al 29′ c’è una colossale opportunità per il Siena che sfiora il vantaggio con Baroni che, sfruttando un prolungamento di cross di D’Ambrosio di testa, non riesce a trovare la porta. Al 41′ super occasione per i lariani: Bellemo lancia Gabrielloni con un pallone che scavalca la difesa, ma l’attaccante del Como 1907, anche disturbato da D’Ambrosio, calcia addosso a Confente dal limite dell’area piccola. 

Subito brivido per il Como 1907 ad inizio ripresa con un cross rasoterra di Serrotti che attraversa tutta l’area di rigore, senza trovare deviazioni da parte degli attaccanti toscani. Al 60′ occasione d’oro per D’Ambrosio che da calcio d’angolo colpisce di testa indisturbato dentro l’area piccola, ma non trova lo specchio della porta. Appena due minuti più tardi, al 62′, arriva il vantaggio del Siena, con un destro da fuori area di D’Auria che, forse anche leggermente deviato da Bovolon, scavalca Facchin con una pregevole parabola che si insacca nell’angolo. Risponde subito il Como 1907 con un colpo di testa di Miracoli da calcio d’angolo, ma la sua conclusione è deviata nuovamente in corner. Al 66′ azione splendida del Siena sulla destra di Guberti che trova con un cross basso al centro dell’area Guidone, la cui girata si stampa sul palo: Como 1907 che si salva dal colpo del K.O. e allontana la sfera. Perfetto il pallone di D’auria per Guidone in profondità al 77′, ma provvidenziale l’uscita di Facchin che toglie la palla dai piedi dell’attaccante toscano e la fa sua. Al 91′ tentativo di Gabrielloni dal limite dell’area, destro che si spegne sul fondo. Ancora Como 1907 in attacco al 92′ con Iovine che non trova la porta da fuori area, si tratta dell’ultima emozione del match che finisce 1-0 per la Robur Siena.

Annuncio Pubblicitario

ROBUR SIENA-COMO 1907 1-0 Marcatori: D’Auria (RS) al 62′

ROBUR SIENA (4-3-2-1): Confente 6.5, Migliorelli 6, Baroni 6, D’Ambrosio 6.5, Lombardo 6.5, Serrotti 6.5, Arrigoni 7 (Dal 87′ Gerli S.V.), Vassallo 6 (Dal 87′ Da Silva S.V.), Cesarini 6.5 (Dal 42′ Guberti 7), D’Auria 7, Guidone 6.5 (Dal 79′ Polidori 6). A disp.: Ferrari, Ortolini, Campagnacci, Oukhadda,  Andreoli, Buschiazzo, Panizzi, Setola. All.: Belmonte 6.5 (Dal Canto squalificato).

COMO 1907 (3-5-2): Facchin 6, Solini 5.5 (Dal 65′ De Nuzzo 6), Crescenzi 5, Bovolon 6, Iovine 6, Marano 5, Raggio Garibaldi 5.5 (Dal 83′ Celeghin 6), Bellemo 5.5, Peli 4, Gabrielloni 5.5, Miracoli 5 (Dal 73′ H’Maidat 6). A disp.: Zanotti, Ferrazzo, Bolchini, Sbardella, Bianconi. All.: Banchini 5.5.

Arbitro: Sig. Luca Angelucci di Foligno 6.

Note: Ammoniti: Vassallo (SI), Peli (CO), D’Auria (SI). Espulso Peli al 21′ per somma di ammonizioni. Corner: 8-3. Minuti di recupero: 1′ e 4′.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento