Como 1907 e Pro Patria non si fanno male: reti bianche al Sinigaglia

como 1907

Partita senza troppe emozioni al Sinigaglia con Como 1907 e Pro Patria che non riescono a trovare la giocata vincente terminando l’incontro con uno 0-0.

Sono stati novanta minuti complicati per entrambe le formazioni, che nel primo tempo non hanno quasi mai effettuato una conclusione verso la porta avversaria. Il campo pesante ha sicuramente compromesso il gioco di Banchini e Javorcic, con la palla che spesso non rimbalzava nel modo corretto e i giocatori che procedevano con un’andatura moderata per non scivolare. Secondo tempo con qualche emozione in più del primo, la più colossale quella di Pedone, che ha calciato i tre punti addosso a Facchin. Como 1907 che incassa il secondo pareggio consecutivo e che non soddisfa il proprio pubblico con la prova di oggi. Pro Patria che resta dietro ai lariani nella classifica del girone A di Lega Pro, ma zona play-off che adesso si allontana per gli azzurri, che devono cercare punti nello scontro diretto del prossimo turno contro il Novara di Banchieri.

Una fase del riscaldamento per gli azzurri

Trascorrono venticinque minuti in cui le squadre si studiano tra di loro non riuscendo a proporre un buon gioco anche per colpa del campo, appesantito dalla forte pioggia. Al 31′ sono gli ospiti ad avere la vera prima occasione del match su punizione battuta da Battistini, che scodella trovando Galli, la cui girata di mancino termina a lato. Una decina di minuti dopo c’è una buona trama offensiva del Como 1907 con un ottimo lavoro da parte di H’Maidat sulla sinistra che effettua il cross, ma è impreciso e trova Tornaghi pronto a bloccare la sfera in presa alta. Poco dopo arriva un’altra occasione per i padroni di casa con un colpo di testa di Toninelli direttamente da corner, parato facile dal portiere avversario. Sullo scadere dei primi quarantacinque minuti, c’è spazio per un tentativo del Como 1907 con De Nuzzo che, con un tiro da fuori area, spedisce la palla in curva, riassumendo in una sola giocata la grande imprecisione e la poca qualità presente in campo nella prima frazione di questa gara, finora con pochissime emozioni.

Secondo tempo che si apre con una bella occasione per i locali che dopo pochi minuti colpiscono il palo con un insidioso sinistro di Miracoli dal limite dell’area. Dopo una manciata di minuti ecco un’altra buona occasione per il Como 1907 che sfiora il vantaggio con un colpo di testa di Celeghin da corner, parato da Tornaghi con un buon intervento. Rischiano grosso gli azzurri al 66′ con il passaggio filtrante di Kolaj per Pedone che si trova da solo in area a pochi metri dalla porta, ma ipnotizzato da Facchin, gli calcia la palla addosso. Como 1907 che trascorre la seconda metà di secondo tempo continuando ad attaccare, ma senza mai essere preciso negli ultimi venti metri. Negli minuti conclusivi un’ultima occasione per gli azzurri con Gabrielloni che calcia a giro da fuori area, dalla stessa posizione in cui aveva fatto male nella partita contro la Pergolettese, ma trovando questa volta l’estremo difensore della Pro Patria. L’arbitro dopo i due minuti di recupero fischia la fine del match, mandando le squadre negli spogliatoi con un punto a testa.

Annuncio Pubblicitario

COMO 1907 – AURORA PRO PATRIA: 0-0

COMO 1907 (3-5-2): Facchin 6, Toninelli 6, Bovolon 6, Solini 5.5, De Nuzzo 5.5, Bellemo 6, H’Maidat 5 (Dal 46′ Celeghin 6), Marano 5, Iovine 5.5, Miracoli 6, Ganz 5.5 (Dal 65′ Gabrielloni 5.5). A disp.: Zanotti, Ferrazzo, Peli, Sbardella, Soldi, Loreto, Vocale, Bolchini, Kouadio. All.: Banchini 5.5.

AURORA PRO PATRIA (3-5-2): Tornaghi 6.5, Boffelli 6, Battistini 7, Lombardoni 6.5, Bertoni 5.5 (Dal 52′ Palesi 6), Fietta 5.5, Galli 6, Brignoli 5.5 (Dal 60′ Pedone 5), Masetti 6, Le Noci 6(Dal 60′ Kolaj 6.5), Mastroianni 5. A disp.: Mangano, Marcone, Molnar, Parker, Spizzichino, Defendi, Angelina, Ferri, Molinari. All.: Ivan Javorcic 5.5.

Arbitro: Sig. Emmanuele Frascaro di Firenze 6.5.

Note: Ammoniti: Boffelli (PP) e Bovolon (CO). Corner: 5-3. Minuti di recupero: 1′ e 2′.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

3 thoughts on “Como 1907 e Pro Patria non si fanno male: reti bianche al Sinigaglia

  1. lan cosa strana e preoccupante di questa squadra, è che anche cambiando la formazione il gioco e il risultato non cambiano n.b. la formazione di oggi mi piaceva , a parte l’esclusione di Raggio.

  2. Risultati e classifica penalizzano il Como. Mancano personalita’, cattiveria e leadership. In campo e ed in panchina. Chi trasmette “filosofia” non trasmette “attributi”. Errore la conferma del tecnico. Serviva un praticone di categoria, esperto e dedito al risultato. E magari un leader in centro alla difesa ed un leader in mezzo al campo. Gente con “palle grosse” per intenderci. E noi non li abbiamo.. Se Ludi e’ soddisfatto, Gandler che dice? E’ contento? Noi tifosi no.

  3. NelL’unica occasione della Pro Patria c’era un fuorigioco di almeno 2 metri. Per il resto, ad eccezione delle ultime 2 partite, la squadra ha un suo gioco, a tratti anche divertente, ma mancano la cattiveria dell’anno scorso e quel po’ di fantasia necessario per attaccare le difese schierate. E la fantasia non la alleni: o ce l’hai o non ce l’hai.

Lascia un commento