Como 1907: contro le piccole farfalle granata servirà una prova da leoni

Como 1907

Nel giorno del 50esimo anniversario della morte di Gigi Meroni, il Como 1907 farà visita al temibile Borgosesia per riscattarsi dopo il ko col Seregno

 
 
 
 
 

Nella trasferta di domani a Borgosesia (h 15.00) il Como 1907 dovrà dimostrare qualcosa. A dir la verità, in questo campionato i lariani saranno sempre chiamati a prestazioni all’altezza della maglia che vestono. Ma domani ancor di più, dopo il flop di domenica. Sarà servito confrontarsi e poi allenarsi la mattina presto di lunedì? Vedremo, di certo l’appuntamento in Val Sesia non è dei più agevoli.

Marco Didu (all. Borgosesia)

Contro una squadra quarta in classifica (+3 dal Como), che finora ha perso solo una volta, alla prima giornata contro la capolista Gozzano. I ragazzi allenati da Marco Didu (39 anni, fresco ex calciatore con trascorsi a Crotone, Vercelli, Viterbo e in varie squadre piemontesi) si sono distinti per un’eccellente fase difensiva: solo tre gol subiti, con sette fatti. Domenica hanno pareggiato a Sesto: qui gli highlights. L’elemento di spicco della rosa è Valerio Virga, centrocampista ex Roma attualmente infortunato. Per il resto, tanti giovani e giovanissimi tra cui Andrea Procaccio, già autore di tre reti. L’uomo d’esperienza nell’organico granata è l’attaccante Simone Vitali, attaccante di categoria non nuovo alla doppia cifra.

Granata, come la maglia che stava particolarmente a cuore a Gigi Meroni. E la citazione non è un caso, perché il Como giocherà a Borgosesia nel giorno del 50esimo anno della morte della “farfalla granata”, cresciuta proprio nel Como prima di approdare a Genoa e Torino. Un giocatore unico, simbolo degli anni ’60. Talentuoso e anticonformista, riuscì a imporsi nonostante la prematura dipartita a 24 anni, investito a piedi da un’automobile a Torino. Senz’altro uno dei giocatori più forti che abbiano vestito la maglia del Como.

E domani i ragazzi del Borgosesia proveranno a giocare come tante piccole farfalle granata, agili, frizzanti e rinvigorite dai recenti successi, sul sintetico del campo locale. Per batterli, i più esperti lariani dovranno dimostrare il loro valore e ridurre al minimo i cali di tensione, onorando anche la memoria. Nessun indisponibile a parte lo squalificato Gentile: vedremo se, dopo lo scivolone col Seregno, Andreucci deciderà di cambiare qualcosa nella formazione titolare.

La partita che coinvolge i ragazzi di Andreucci è l’unica, in tutto il girone, che si gioca domani. Tutte le altre anticipano ad oggi, visto che mercoledì ci sarà il turno infrasettimanale (Como-Chieri al Sinigaglia). Il club biancoblu ha preferito evitare l’anticipo per motivi logistici. In più, sabato è in programma Pro Vercelli-Bari e la Questura vercellese avrebbe potuto essere tentata di vietare la trasferta ai tifosi del Como per motivi di ordine pubblico. Invece i lariani ci saranno, come sempre al seguito della squadra.

Tifosi Como a Piacenza

Programma ottava giornata:

Borgaro-Bra
Caronnese-Calcio Derthona
Castellazzo-Folgore Caratese
Chieri-Olginatese
Inveruno-OltrepoVoghera
Varese-Arconatese
Casale-Gozzano
Pavia-Pro Sesto
Seregno-Varesina
Borgosesia-Como 1907

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Alessio Lamanna
Alessio Lamanna
Già da bambino sognavo di far parte del mondo del giornalismo calcistico. Missione compiuta: dal post-diploma ad oggi, non ho mai smesso di scrivere di Serie C, con un occhio sempre sul Como, mia squadra del cuore. Un privilegio che amo mettere al servizio dei lettori.

Lascia un commento