Ciserano Calcio piegato 2-1, il Como continua a vincere

ciserano calcio
il massimo della pizza banner

Ci pensano le reti dei difensori Sbardella e Anelli a regalare la quarta gioia consecutiva al Como 1907. Nel mezzo il momentaneo pari del Ciserano Calcio. Tra le seconde solo il Mantova ottiene tre punti.

E’ un Como che vuole continuare a navigare a punteggio pieno in cima alla classifica quello che si presenta nel suo stadio per la 4^ giornata d’andata del girone B di serie D. Ospiti dei lariani il Ciserano, formazione bergamasca che ha già conosciuto fin qui già tutti i risultati disponibili in un incontro di calcio: una vittoria, un pareggio e una sconfitta. Mister Banchini costretto a far un po’ di necessità virtù, viste le assenze di un certo peso rappresentate da Martino Borghese e Alessandro Gabrielloni (infortunatosi contro l’Olginatese). Se in fase difensiva particolari problemi non ce ne sono, diverso è il discorso in attacco, dove si opta per un’inedita coppia formata da Manuel Cicconi e soprattutto Davide Montagnoli, al suo esordio stagionale dal primo minuto. Ma anche in porta si registra una novità, con il debutto di Marco Bizzi, mentre in fascia si rivede Ciro Loreto.

Interessante l’atteggiamento iniziale messo in mostra dai comaschi, pressing alto che mette in difficoltà qualche volta l’avversario. Come al 1′ quando però Cicconi non ne approfitta sul lavoro effettuato da Montagnoli su Crociati. Prima vera conclusione della partita ad opera di Adobati, quando al 7′ ci prova da lontano risultando tuttavia altissima sopra la traversa. Punizione a sorpresa calciata da Buono al 10′, Montagnoli pescato in area preferisce metterla al centro ma la difesa ospite libera in corner. Primo giallo sventolato al 13′ ai danni di Crociati, per un fallo nei pressi del vertice destro su Toninelli: calcio piazzato di prima ad opera di Cicconi di poco alto. Sospetto l’intervento di Adobati su Gentile al 18′, una spintarella in area che il direttore di gara decide di non sanzionare. E’ Loreto a non inquadrare la porta al 24′, in seguito ad una ribattuta su una punizione calciata da Buono. Bizzi impegnato per la prima volta al 30′, quando in due tempi neutralizza il tentativo di Ghisalberti dopo una palla persa di Celeghin. Al 34′ precoce cambio per il Como: dentro Gobbi per Cicconi. Due minuti più tardi l’ultima occasione della prima metà di gioco: una punizione dal limite calciata da Gentile trova la deviazione della barriera, palla destinata a finire nell’angolino sul secondo palo ma Chiovedana è bravo a distendersi, deviando in corner. Un giro di lancette supplementare, è sufficiente per mandare Como e Ciserano Calcio negli spogliatoi sullo 0-0, con le emozioni che al momento latitano.

Ad inizio ripresa gli azzurri provano subito a rendersi pericolosi, con un colpo di testa di Toninelli sul cross proveniente dalla sinistra di Loreto. Ma è da un’altra deviazione aerea che si concretizza il vantaggio locale: al 48′ è Sbardella in tuffo sulla punizione calciata dalla destra da Celeghin ad infilare Chiovedana. Seriamente impegnato Bizzi al 59′ su un calcio piazzato dalla trequarti di Biraghi, nel quale vola deviando in corner. Nulla può però sugli sviluppi di esso, quando una disattenzione della difesa lariana su un blocco dei bergamaschi, permette a Bertazzoli col mancino di freddare il n°12 di casa.

Annuncio Pubblicitario

Al 68′ Gentile si accentra dal limite e calcia, conclusione alta. Per fortuna però, per i padroni di casa è la giornata dei difensori nell’appuntamento col gol. Al 73′ Toninelli scarica per Gentile, cross di prima intenzione a centro area dove Anelli di testa trova la rete del 2-1. Comaschi che provano a chiuderla nel finale, senza soffrire troppo la pressione ospite. Al 88′ Fusi dalla destra pesca Camarlinghi sottoporta, tiro però ribattuto. Al 2′ minuto di recupero Camarlinghi si vede respinto il tiro da Chiovedana su un rilancio in fase difensiva di Celeghin. Al 96′, pochi secondi prima del triplice fischio finale, è l’attaccante del Ciserano Calcio Ronchi a reclamare invano un contatto in area di rigore.

ciserano calcio
Simone Sbardella, autore del primo gol comasco (foto di Dario Scarpelli)

Finisce così 2-1 al Sinigaglia, con il Mantova  (3-0 all’Olginatese) unica delle tre inseguitrici a restare a due punti dagli azzurri. Il Rezzato cade in casa con la Virtus Bergamo (1-2), mentre la Caronnese impatta sul campo del Seregno di Andrea Ardito.

ciserano calcio
L’esultanza degli azzurri a fine match (foto di Dario Scarpelli)

COMO-CISERANO 2-1  Marcatori: Sbardella (CO) al 48′, Bertazzoli (CI) al 60′, Anelli (CO) al 73′

COMO (3-5-2): Bizzi 6+, Toninelli 6.5, Anelli 6.5, Buono 5.5 (dal 60′ Bovolon 6), Gentile 6, Cicconi 6 (dal 34′ Gobbi 5.5, dal 87′ Piu sv), Celeghin 6.5, Sbardella 7, Loreto 6 (dal 56′ Fusi 6.5), Montagnoli 6+ (dal 65′ Camarlinghi 6), Ferrari 6.5. A disp.: Lourencon, Di Jenno, Di Maio, Valsecchi. All.: Banchini 6.

CISERANO CALCIO (3-5-2): Chiovedana, Mauceri (dal 63′ Mulac), Motta, Mautone (dal 83′ De Vita), Crociati, Adobati, Zanardini (dal 76′ Ronchi), Biraghi, Bertazzoli (dal 69′ Tettamanti), Ghisalberti, Achenza (dal 76′ Torri). A disp:: Amadei, Maffioletti, Giovanditti, Maspero. All.: Dossena.

Arbitro: Sig. Luca Baldelli di Reggio Emilia.

NOTE – Corner: 5-1. Ammoniti: Crociati (CI), Adobati (CI), Sbardalla (CO), Loreto (CO), Anelli (CO), Celeghin (CO), Gobbi (CO). Espulso il team manager del Como Peroni. Minuti di recupero: 1′ e 7′ . Spettatori 877, di cui paganti 554.

La sintesi del match offerta dal Como 1907 a cura di Alessandro Camagni

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento