Arezzo-Como, Di Donato: “Dovremo avere più voglia e cattiveria”

arezzo-como

Domenica è in programma Arezzo-Como, una partita tra due squadre che possiedono numeri simili e un solo punto a dividerle in classifica.

Amaranto e azzurri sono pronti per affrontarsi in occasione della 25^ giornata del girone A di serie C. Una sfida sotto il segno del trenta: tale numero infatti rappresenta il totale degli scontri diretti tra le due squadre in impegni ufficiali di campionato nel corso della storia, ma anche il numero di palloni spediti nella rete avversaria da parte di entrambe. I toscani, inoltre, precedono i comaschi in classifica di un solo punto ma hanno la stessa differenza reti (30-26 contro 27-23). Un match che sembrerebbe dunque annunciarsi particolarmente equilibrato, anche in virtù del risultato di 0-0 maturato nel girone d’andata. Ma si sa, ogni partita è a sé stante. Rispetto ad allora, l’Arezzo si presenta con tre nuovi innesti: l’esterno offensivo Bryan Gioè e il centrocampista Michele Foglia dalla Pro Vercelli, l’attaccante Luca Pandolfi dalla Virtus Entella. Ben undici invece sono state le partenze, necessarie per sfoltire l’ampia rosa a disposizione. Arcinoti invece i rinforzi per mister Banchini nella sessione invernale: Manuel Cicconi ed Eric Lanini.

Marco Banchini: “Arezzo squadra diversa dall’andata”

Dalle parole del tecnico lariano sicuramente traspira grande stima nei confronti dell prossimo avversario. “Ha un invidiabile ruolino di marcia casalingo, con l’ultima sconfitta casalinga datata 6 ottobre contro il Monza. Ha una coppia d’attacco importante, numeri alla mano la migliore del girone, con i venti gol suddivisi tra Cutolo e Gori. Una formazione diversa da quella dell’andata che era venuta qui impaurita, ha trovato una sua identità giocando stabilmente con una linea difensiva a quattro. Ha velocità e tecnica, quindi è da ritenersi pericolosa. In mezzo al campo possiede buona geometria e intensità, inoltre può fare male anche sulle palle inattive per la qualità nell’esecuzione”.

arezzo-como
Marco Banchini (Como 1907)

Banchini che poi, come da consuetudine, analizza Arezzo-Como allacciandosi anche all’ultima sfida giocata per cercare di trasmettere un insegnamento ai propri giocatori. “Ho provato a lavorare sull’aspetto mentale, perché anche se prendiamo un gol come quello in occasione del pareggio con la Pistoiese, non dobbiamo innervosirci ma bisogna invece avere la maturità di pensare di ritrovarsi come se la partita fosse iniziata dallo 0-0“. Infine prova anche a stimolare l’intero ambiente. “Dobbiamo essere ambiziosi ed illuderci che possiamo raggiungere il sesto posto occupato dal Novara, dobbiamo riprendere al più presto il nostro cammino per fare qualcosa di importante”. Tra gli indisponibili restano Solini, che dovrebbe riprendere a lavorare con il gruppo settimana prossima, e Gatto, che però inizia a dare segnali incoraggianti. Convocato il neo acquisto Eric Lanini.

Daniele Di Donato: “Incontro aperto a ogni tipo di risultato”

Il mister dell’Arezzo sembra avere le idee chiare su quali potranno essere gli ingredienti determinanti contro gli azzurri. “Il Como è una squadra importante, l’abbiamo visto all’andata: forte e organizzata – racconta ai nostri microfoni – Dovremo sicuramente cercare di fare un’ottima prestazione. Per noi sarà fondamentale avere più voglia e cattiveria se vogliamo davvero venirne a capo, sarà una partita aperta a ogni risultato.” Daniele Di Donato che si aspetta anche un buon contributo dai nuovi arrivati, sottolineando come le numerose cessioni erano doverose per poter lavorare in un determinato modo. “Eravamo oltre trenta elementi, era necessario sfoltire la rosa ma al tempo stesso abbiamo integrato tre nuovi ragazzi che saranno utili per un ricambio e ci potranno dare una mano, anche in vista delle prossime sfide infrasettimanali che ci saranno. Abbiamo bisogno di tutti”. Infine si sofferma a fare una considerazione circa la partita del Sinigaglia disputata lo scorso settembre. “All’andata eravamo in difficoltà, volevamo strappare un punto per poter ripartire. Avevamo fatto una buona gara, soffrendo tanto ma riuscendo a ottenere ciò che volevamo, ed eccoci qua. Certamente dal punto di vista tattico questa Arezzo-Como sarà una partita completamente differente“. Amaranto che si presenteranno al gran completo: nessun indisponibile o squalificato da segnalare.

arezzo-como
Daniele Di Donato (Arezzo), ha portato gli amaranto in zona play-off dopo un avvio difficile

Il fischio d’inizio di Arezzo-Como avverrà domenica alle 17:30 allo stadio “Città di Arezzo”. Arbitrerà l’incontro il signor Sajmir Kumara della sezione di Verona e sarà coadiuvato dagli assistenti Claudio Barone (Roma 1) e Antonio Severino (Campobasso).

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento