Albinoleffe-Como match da tripla? Team seriano in fiducia

albinoleffe-como

Buon momento per la squadra di Zaffaroni, quella di Banchini a caccia di conferme. Albinoleffe-Como sfida di difficile interpretazione.

Prove generali di ritorno alla normalità, sempre che si possa parlare di ciò in un’annata particolare come questa. E’ quello che sta tentando di fare la formazione azzurra in questi giorni, mettendosi alle spalle la quasi totalità delle positività al Covid-19 (ne rimane soltanto una e riguarda lo staff)  e catapultandosi in tre gare in sette giorni. La vittoria contro la Pro Patria mercoledì scorso indica come la condizione atletica dei lariani non sia così disprezzabile, ma attenzione al passaggio dall’allenarsi poco al giocare in modo ravvicinato. Sorprese non piacevolmente positive potrebbero essere dietro l’angolo.

Dall’altro canto, però, gli azzurri potrebbero ritrovare via via quegli automatismi di gioco per forza di cose un po’ smarriti nelle ultime giornate. Insomma, con queste premesse difficile sbilanciarsi sull’esito del match contro l’Albinoleffe. Anche perché i padroni di casa sono reduci da sei risultati utili consecutivi, ma al tempo stesso si presenteranno all’appuntamento con qualche problema dal punto di vista fisico. Sicuramente out per problemi muscolari l’attaccante Sasha Cori, autore fin qui di tre gol. Fuori anche le ali Giacomo Tomaselli per un infortunio alla spalla e Mattia Trovato, ma altri elementi verranno valutati nelle prossime ore.

L’Albinoleffe si trova a centro classifica con un punto in meno dei comaschi, frutto di quattro vittorie, tre pareggi e altrettante sconfitte. L’ultimo ko è quello risalente al quarto turno contro la Giana Erminio, con il risultato di 0-1. Nove le reti segnate e sette quelle subite in dieci partite, con seconda miglior difesa del girone A. Equilibrio per quanto concerne le sfide passate di Albinoleffe-Como: quattro successi a testa e cinque pareggi.

Annuncio Pubblicitario

Marco Zaffaroni è un fedelissimo del 3-5-2. In porta ha sempre quasi trovato spazio Alberto Savini, mentre pilastri della difesa a tre sono due classe 2000 come Simone Canestrelli e Riccardo Cerini. In mezzo al campo spazio a capitan Carmine Giorgione, già in gol in due circostanze. Tra i punti di riferimento anche il mediano Marco Nichetti e il duttile rumeno Mihai Gusu. Sugli esterni alte possibilità d’impiego per Luca Petrungaro e Francesco Gelli. Davanti sicuramente ci sarà Jacopo Manconi (4 reti a segno fin qui) e, con l’infortunio di Cori, probabile l’utilizzo di Gianmarco Gabbianelli.

albinoleffe-como
Jacopo Manconi, attuale capocannoniere della squadra seriana (foto Albinoleffe.com)

Marco Banchini: “Albinoleffe un avversario difficile”

In vista di Albinoleffe-Como consueta conferenza stampa dell’allenatore lariano. “Ci prepariamo per arrivare con le energie mentali a duemila – ha esordito Marco Banchini -. Questa è una partita difficile con un avversario che arriva da tre vittorie di fila e quattro in sei match. Una formazione con tanta esperienza, fisicità e qualità. Hanno un’identità abbastanza precisa, in certi momenti di vengono ad aggredire e in altri abbassano il baricentro per ripartire. Hanno un allenatore esperto, dobbiamo cercare di non sbagliare niente e vivere ogni palla che arriva in dietro da difendere alla morte, mentre in attacco come quella di un possibile gol. Un’altra vittoria ci darebbe quel morale utile per dimenticare un momento difficile”.

Marco Zaffaroni: “Attenzione e forza per tener botta al Como”

Il mister dei seriani ha parlato ai nostri microfoni per introdurre la sfida di domenica. “Il Como è una delle squadre più attrezzate di questo campionato, ha una rosa di qualità composta da giocatori bravi ed esperti. Sarà una sfida molto complicata, dovremo disputare una gara fatta di molta attenzione e forza per contrapporci a loro. Siamo un po’ in difficoltà dal punto di vista numerico: abbiamo qualche infortunio e diversi acciacchi. Abbiamo pagato il fatto di aver affrontato tante partite all’inizio, sono però chiaramente cose che fanno parte del gioco e dovremo essere bravi ad adattarci”.

“Ci siamo trovati in difficoltà in avvio di torneo perché quando è iniziata la Coppa Italia nel frattempo sono arrivate nuove pedine che andavano inserite – prosegue Marco Zaffaroni -. Abbiamo trascorso un mese e mezzo giocando sempre due volte a settimana, mentre sarebbe stato necessario qualche allenamento in più per inserire i nuovi al meglio. Ora da qualche settimana riusciamo ad allenarci con più regolarità e ciò ci ha permesso anche di elevare la nostra condizione fisica. Siamo una squadra molto giovane, nelle ultime partite abbiamo giocato con sei ragazzi del 200o titolari e abbiamo bisogno di allenarci. Play-off? In primis l’obiettivo dovrà essere il mantenimento della categoria considerata la politica della società di valorizzare vari elementi, alcuni anche del nostro settore giovanile”.

Nessuna squalifica da registrare da ambedue le parti. Albinoleffe-Como si disputerà, salvo slittamenti, domenica alle 15 allo Stadio Comunale Città di Gorgonzola. Verrà arbitrata dal signor Mario Perri di Roma 1, coadiuvato dagli assistenti Marco Croce e Marco Orlando Ferraioli di Nocera Inferiore. Quarto uomo sarà invece Gabriele Restaldo di Ivrea.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento