Ac Renate, festa nerazzurra rovinata dal Como: è 0-2.

Ac Renate
[ethereumads]

Fc Como che passa in casa dell’Ac Renate nel giorno della giornata nerazzurra, gol di Chinellato e De Leidi.Piacenza bloccato.

 
 
 
 
 

Penultima giornata del girone A di Lega Pro e partita che possiamo quasi definirla come un derby. Certamente non per connotati storici e di rivalità, ma per la relativa vicinanza che separa i due club, ossia Ac Renate e Fc Como. Sfida di scena in quel di Meda, oggi e sabato prossimo entra in vigore la contemporaneità di tutti i match in programma. Tra i nerazzurri assente anche Anghileri, mentre tra i biancoblu Devis Nossa squalificato e a sorpresa Crispino al posto di Zanotti. Al suo posto rientra, dopo tantissimo tempo, De Leidi dal primo minuto. Gran parte dei tifosi comaschi coinvolti nella bella iniziativa della scooterata, organizzata dai Como Supporters e dalla Banda Como.

A inizio partita, i padroni di casa provano a fare la partita e collezionando tre angoli in altrettanti minuti. Al 5′ Florian serve dietro Scaccabarozzi, tiro che però termina addirittura in bandierina. Al 12′ Di Quinzio ubriaca l’avversario con una serie di finte sulla sinistra e serve in mezzo Chinellato, zampata che termina alta. Due minuti dopo, Bizzotto in profondità per Mora che scarica per Vannucci, conclusione potente ma alta. Leggerezza di De Leidi, costretto poi a trattenere Florian: scatta il giallo. Punizione defilata insidiosa di Scaccabarozzi in mezzo al mucchio e che termina sul fondo. Vannucci cambia gioco per Bizzotto al 18′, bravissimo Crispino ad opporsi col corpo in uscita. Il collega nerazzurro invece smanaccia il traversone di Di Quinzio al 21′, Chinellato poi non inquadra la porta. Lo stesso portiere devia in fallo laterale un tiro-cross di Sperotto al 23′, prima di bloccare un colpo di testa dell’attaccante n°9 su cross di Pessina. Al 28′ il vantaggio lariano: Bertani serve dentro il suo compagno di reparto Chinellato, che con il sinistro trafigge Cincilla. Gol e giallo per l’esultanza senza maglietta. Il Renate prova subito a reagire e al 31′ si affaccia in attacco con il giro&tiro dal limite di Dragoni, prima della bella parata di Crispino sul colpo di testa ravvicinato di Dragoni. Velleitario invece il tentativo di Bizzotto al 37′, sinistro da fuori ampiamente a lato. Tiro da lontanissimo di Vannucci al 43′, centrale e bloccato dal n°1 ospite. Ultima chance per l’Ac Renate esattamente al 45′, ma la punizione a scendere di Scaccabarozzi non impensierisce più di tanto i comaschi.

Ac Renate
Uno dei tre corner collezionati nei primi tre minuti dall’Ac Renate

Chi si aspetterà un secondo tempo altrettanto vivace, si sbaglierà di grosso. Al 48′ Chinellato serve involontariamente Bizzotto, il quale dalla destra non centra la porta. Tentativo di Dragoni da fuori cinque minuti dopo, il pallone si spegne innocuamente sul fondo. Al 59′ doppio cambio di mister Foschi con l’intenzione di mescolare le carte, vano. Bertani lascia spazio a Cortesi al 71′, mentre Pessina fa lo stesso quattro giri di lancette dopo a favore di Damian. Incursione di Sperotto dalla sinistra al 77′, tiro di punta deviato in angolo da Cincilla. Sugli sviluppi del seguente corner battuto da Di Quinzio, arriva il colpo di testa di De Leidi che l’estremo difensore non trattiene, è 0-2. La gara non ha più sostanzialmente nulla da dire e dopo quattro minuti di recupero, arriva il triplice fischio finale del signor Andreini.

Como dunque che si impone sull’Ac Renate, che specialmente nella prima frazione avrebbe onestamente meritato qualcosina di più. Per i padroni di casa play-off ora a rischio, mentre per gli azzurri la possibilità di sesto posto ora si fa davvero concreta. Il Piacenza, che ha pareggiato a Pontedera, ora dovrà affrontare il Prato all’ultima giornata, con i toscani alla disperata ricerca della salvezza.

Ac Renate
I giocatori del Como ringraziano i propri tifosi a fine partita

MIGLIORE IN CAMPO: Diamante Crispino, che fa ritorno in porta dopo svariate giornate e lo fa nei migliori dei modi, togliendo letteralmente le castagne dal fuoco alla sua squadra in almeno due circostanze.

PEGGIORE IN CAMPO: difficile trovarne uno oggi che ha demeritato più degli altri, anche se sinceramente dal talentuoso Matteo Pessina ci saremmo aspettati di più. Giornata opaca per il giovane centrocampista, apparso non coinvolto nel gioco e sostituito. Come a volte si dice.. capita anche ai migliori.

RENATE-COMO 0-2    Marcatori: Chinellato al 29′, De Leidi al 78′.

RENATE: Cincilla; Mora (dal 70′  Graziano), Di Gennaro, Savi (dal 59′  Schettino), Vannucci; Palma, Pavan, Fragoni; Bizzotto (dal 59′  Santi), Florian, Scaccabarozzi. A disposizione: Merelli, Malgrati, Giorgi, Makinen. All. Foschi.

COMO: Crispino; Briganti, De Leidi, Fissore; Marconi, Pessina (dal 75′  Damian), Fietta, Di Quinzio (dal 82′  Cavalli), Sperotto; Chinellato, Bertani (dal 71′  Cortesi). A disposizione: Barlocco, Zanotti, Cicconi, Antezza, Scaglione, Kolaj, Cristiani, Piacentini, Peverelli. All. Gallo.

 Gli Highlights della partita offerti da Sportube.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento