Virtus Segafredo Bologna: con Cantù la prima senza Sacripanti?

Virtus Segafredo Bologna

L’Acqua San Bernardo Cantù sfida domenica pomeriggio la Virtus Segafredo Bologna degli ex Aradori e Cournooh, ma in panchina non dovrebbe esserci Sacripanti. Sembra possibile un suo esonero nelle prossime ore.

 

Continua la corsa ai play-off dell’Acqua San Bernardo Cantù che questa domenica alle 17 affronterà la Virtus Segafredo Bologna. Si tratta di una diretta avversaria, visto che le due squadre si trovano a pari punti in classifica. Il momento delle due squadre è però differente: se i biancoverdi arrivano da 5 vittorie consecutive, le Vnere hanno perso gli ultimi due incontri con Cremona e Venezia. Sconfitte che nonostante sulla carta potrebbero starci, poiché arrivate contro squadre di prima fascia, ma che con tutta probabilità costeranno l’esonero a Pino Sacripanti. Al suo posto pronto ad arrivare Sasha Djordjevic, già vicinissimo ai felsinei questa estate, il quale ha già ricevuto l’ok da parte della federazione serba (è coach della nazionale maschile) per l’incarico part-time. Tuttavia i tempi per un suo tesseramento utile per la partita contro i brianzoli sono veramente stretti, quindi con buone probabilità la squadra bolognese dovrebbe essere guidata al PalaDesio dall’assistant coach Giulio Griccioli.

Oltre che alla vittoria le due compagini daranno sicuramente un occhio al doppio confronto, importante in caso di arrivo a pari punti. All’andata Bologna si impose al PalaDozza con il punteggio di 90-81, trascinata dal duo Aradori-Kravic autori di 26 punti a testa. Cantù pagò un secondo quarto pessimo (30-16 il parziale) e nonostante una buona prova del trio Jefferson-Udanoh-Mitchell non riuscì a ribaltare le sorti dell’incontro.

Virtus Segafredo Bologna
Dejan Kravic, dominatore dell’andata

Virtus Segafredo Bologna

La Virtus Segafredo Bologna può contare su un roster molto profondo, impreziosito dall’arrivo di Mario Chalmers, due volte campione NBA con i Miami Heat di Lebron James, che però non sarà della partita per motivi di tesseramento. Al suo posto in regia confermatissimo Tony Taylor, uno dei migliori passatori del campionato. Con 12,6 punti, 5,4 assist e 3 rimbalzi è certamente uno dei giocatori più completi della squadra di cui rappresenta la mente.

Annuncio Pubblicitario

Sugli esterni la coppia formata dall’ex Pietro Aradori e da Kevin Punter è tra le migliori in Italia per punti segnati. Aradori ne manda a referto 13,6 con il 50% da 2 e quasi il 42% da 3, mentre Punter ne fa registrare 14,8, sporcando leggermente di più le percentuali dall’arco.

Amath Mbaye (10,5 punti e 4,3 rimbalzi) e Yanick Moreira (10,3 punti e 8,3 rimbalzi) sono i due lunghi titolari che uniscono la mobilità e il buon tiro del primo alla solidità sotto ai tabelloni del secondo.

Dalla panchina si alzano altri giocatori di ottimo livello. A partire dall’ex David Cournooh, autore di una stagione non esaltante ma che proprio a Cantù ha mostrato il proprio valore. Anche Filippo Baldi Rossi e Kelvin Martin, ali reduci da stagioni in quintetto base, forniscono una manciata di punti e minuti di qualità.

Il vero asso nella manica è però Dejan Kravic, MVP della gara di andata e autore di 10,9 punti, 6,2 rimbalzi e 1,2 stoppate di media in stagione.

I playmaker Alessandro Pajola e Alessandro Cappelletti chiudono le rotazioni.

Virtus Segafredo Bologna
Kevin Punter, tra gli attaccanti di maggior talento della Virtus Segafredo Bologna

Qui Cantù

Buona settimana di allenamenti per i ragazzi di coach Brienza. La squadra ha tenuto alta l’intensità e ha lavorato con serenità per continuare il processo di inserimento degli ultimi arrivi. Buone impressioni arrivano soprattutto da Tyler Stone, non brillantissimo all’esordio ma pieno di energia in allenamento, segno che può solo migliorare e che presto darà il proprio contributo alla causa. Maurizio Tassone si è invece pienamente ripreso dal virus intestinale che lo aveva tormentato settimana scorsa. Tutti arruolabili quindi, per ora, per la sfida contro la Virtus Segafredo Bologna.

Le formazioni

ACQUA S.BERNARDO CANTÙ

0 Frank Gaines

3 Tony Carr

4 Gerry Blakes

7 Biram Baparapè

8 Salvatore Parrillo

9 Shaheed Davis

10 Maurizio Tassone

11 Andrea La Torre

16 Lorenzo Olgiati

17 Luca Pappalardo

33 Tyler Stone

41 Davon Jefferson

Allenatore Nicola Brienza

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

0 Kevin Punter

1 Kelvin Martin

2 Yanick Moreira

6 Alessandro Pajola

7 Tony Taylor

8 Filippo Baldi Rossi

9 Alessandro Cappelletti

11 Dejan Kravic

21 Pietro aradori

23 Matteo Berti

24 Amath Mbaye

25 David Cournooh

Allenatore Stefano Sacripanti?

Arbitri Lo Guzzo, Weidmann, Paglialunga.

Gli highlights del match d’andata tra Cantù e Virtus Bologna

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Simone Dalla Francesca
Simone Dalla Francesca
Studente di Linguaggi dei media all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e giocatore di basket presso l'Antoniana Como. Fin da bambino ho sempre avuto due grandissime passioni. La prima è la pallacanestro, la seconda è scrivere. Scrivere di pallacanestro è dunque il mix perfetto!

Lascia un commento