Virtus Bologna: ancora imbattuta, nel segno di Teodosic

Virtus Bologna

Domenica sera, la Pallacanestro Cantù fa visita alla Virtus Bologna, ancora a punteggio pieno. Gaines e Cournooh gli ex, Teodosic la stella.

Con un paio di stop difficili da digerire alle spalle, come in questo caso, ripartire da una partita, sulla carta, a dir poco proibitiva, potrebbe non essere così male. Da una Bologna all’altra, dopo la sconfitta di misura con la Fortitudo, questa domenica Cantù sfida la Virtus di Sasha Djordjevic, ancora imbattuta in campionato. Giocare contro una squadra che nessuno è ancora riuscito a far perdere toglie un bel po’ di pressione e può stimolare un gruppo di giovani che ha voglia di mettersi in mostra.

Prima per assist, rimbalzi e recuperi, seconda per punti segnati, stoppate e percentuale da due punti, 9 vittorie su 9 incontri e +4 in classifica su Brindisi. Basta questo per presentare una squadra che sta dominando il campionato e che, anche quando gioca meno bene del solito, ha i giocatori in grado di risolvere la gara. Citofonare a Trieste, ultima vittima, per chiedere conferma.

Il roster della Virtus Bologna

Il faro, la mente, il motore della squadra non può che essere Milos Teodosic. Una stella del basket europeo che non ha bisogno di troppe presentazioni. Dopo una parentesi non fortunatissima ai Los Angeles Clippers ha deciso di ripartire dall’Italia, insieme all’allenatore che lo ha guidato in nazionale negli ultimi anni. Ha accettato di partire dalla panchina, di essere il sesto uomo e di rompere gli equilibri a partita in corso. Lo sta facendo egregiamente, guidando la squadra con l’intelligenza e l’incredibile visione di gioco che lo hanno sempre contraddistinto e mordendo le partite nei momenti decisivi. Per ora sono quasi 17 punti e 5 assist a serata, ma il suo impatto va ben al di là di queste cifre.

Annuncio Pubblicitario

Dove non arriva Milos ci pensa Stefan Markovic, terzo componente della triade serba (con il coach e il numero 44) che sta facendo le fortune della Virtus Bologna. Giocatore completo per antonomasia, anche se in leggero calo nelle ultime uscite. Segna (8 punti), mette in ritmo i compagni (6,3 assist), va a rimbalzo (5,1) e ruba palloni (1,6). Difficile chiedere di più.

Virtus Bologna
Teodosic e Markovic a colloquio

E se due ottimi passatori hanno bisogno del proprio tiratore principale, ecco che le V nere possono contare su Frank Gaines, lo scorso anno a Cantù, che viaggia a 12,6 punti con il 40% da 3. Molto bene anche le due ali titolari: Kyle Weems è un altro tuttofare tatticamente molto importante. Sebbene stia litigando con il tiro da 3, porta 9 punti, 5 rimbalzi e 3,5 assist. Per le triple, invece, ci pensa Giampaolo Ricci, che sembra fatto apposta per giocare nel sistema disegnato da Djordjevic. Con il suo 44% è nono nella classifica dei migliori tiratori.

Folto e variegato anche il reparto lunghi, che alterna la prestanza fisica di Julian Gamble (11,6 pti, 7,4 rimb) all’atletismo di Vince Hunter (13,7 pti, 5,1 rimb). C’è poi l’opzione Marcos Delia, straniero di coppa impiegato in una singola occasione.

Virtus Bologna
Gamble è alla settima stagione europea. Prima di Bologna esperienze in Francia, Germania e Belgio.

A completare le rotazioni ci pensano invece David Cournooh, Filippo Baldi Rossi e Alessandro Pajola, tutti e tre impiegati una decina di minuti, con un canestro a partita. Importante, però, l’impatto dell’ultimo, un classe 1999 che anche in difesa si rivela utile e fastidioso per gli avversari.

Qui Cantù

L’attuale è un’altra settimana che, fortunatamente, sta scivolando via senza nessun problema fisico da segnalare per gli uomini di Pancotto. Un coach sicuramente indaffarato in questi giorni a lavorare più sull’aspetto mentale, oltre che a quello tecnico-tattico, dopo tre sconfitte consecutive. Per quanto riguarda l’extra campo, la società da ieri si è già attivata per la prevendita dei biglietti riguardante la prossima partita casalinga contro Varese. Infine, da segnalare anche il “Merry Christmas Package”, che permetterà ai non abbonati di assistere ai match interni contro Brescia, Brindisi e Venezia a un prezzo assolutamente vantaggioso (a partire da 40 Euro nel secondo anello (30 i ridotti).

Le formazioni

VIRTUS BOLOGNA

0 Frank Gaines

1 Lorenzo Deri

6 Alessandro Pajola

8 Filippo Baldi Rossi

9 Stefan Markovic

11 Giampaolo Ricci

16 Marcos Delia

25 David Cournooh

32 Vince Hunter

34 Kyle Weems

35 Stefan Nikolic

44 Milos Teodosic

45 Julian Gamble

Allenatore Aleksandar Djordjevic

ACQUA S.BERNARDO CANTÙ

1 Cameron Young

7 Corban Collins

9 Gabriele Procida

10 Wes Clark

11 Andrea La Torre

13 Kevarrius Hayes

19 Jeremiah Wilson

22 Jason Burnell

25 Biram Baparapè

27 Alessandro Simioni

28 Yancarlos Rodriguez

32 Andrea Pecchia

Allenatore Cesare Pancotto

Arbitri Rossi, Baldini, Vita.

Palla a due ore 20.30 alla Virtus Segafredo Arena

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento