Tyler Stone: l’ultima pietra della nuova Pallacanestro Cantù

tyler stone

La Pallacanestro Cantù ingaggia Tyler Stone, che con Carr pareggia le uscite di Udanoh e Mitchell. Antonio Visciglia aggiunto allo staff.

Niente Joe Alexander, o Rashard Kelly, e nemmeno Suleiman Braimoh. Come spesso accade in questi casi il colpo di mercato è una sorpresa, mai menzionata nel toto-acquisti. Questa volta tocca a Tyler Stone, che con un facile gioco di parole è l’ultima “pietra” della nuova Cantù. Si tratta di un’ala statunitense classe 1991 di 203 cm per 104 chili, proveniente dall’Enisey Krasnojarsk, squadra russa che milita in VTB League.

Dopo aver diviso la propria carriera collegiale tra i Missouri Tigers e e i Redhawks della Southeast Missouri State University Tyler Stone inizia la carriera da professionista in Turchia, nel secondo campionato nazionale dove mostra di valere il livello superiore con 14,5 punti e 7,6 rimbalzi a partita con il 36% dall’arco. Dunque il trasferimento in Grecia, questa volta nella massima serie, con 12,7 punti e 6,1 rimbalzi. Seguono esperienze in Giappone e Israele, prima di approdare all’Enisey, dove fino ad oggi aveva disputato 11 partite facendo registrare 6,1 punti e 3,8 rimbalzi in 18 minuti di impiego medio.

Tyler Stone
Tyler Stone in Israele

Stone è un giocatore dalle spiccate doti atletiche, che fa del gioco fisico e dei voli sopra il ferro le sue armi principali, ma che sa anche colpire da fuori sugli scarichi. Energico e tenace a rimbalzo, in grado di farsi valere anche nella metà campo difensiva. È principalmente un’ala grande, ma può occupare anche lo spot di centro, così da poter far coppia facilmente sia con Jefferson sia con Davis.

Annuncio Pubblicitario

Coach Brienza lo presenta così: “Tyler Stone è un giocatore in rampa di lancio, con un grande potenziale fisico, atletico e di gioco. È un giocatore interessante che pensiamo possa integrarsi bene con il nostro reparto lunghi. Speriamo di riuscire ad averlo in campo già per lunedì, ma nel peggiore dei casi ci sarà con Bologna”. Già pronto per gli allenamenti invece Tony Carr, arrivato a Cantù questa mattina.

Intanto la Pallacanestro Cantù, dopo Ugo Ducarello, ha aggiunto al suo staff anche Antonio Visciglia, due volte campione d’Italia con le giovanili dei brianzoli. Un importante segno di continuità tra i giovani e la prima squadra.

Tyler Stone
Antonio Visciglia alla Next Gen Cup con gli under 18 di Cantù

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Simone Dalla Francesca
Simone Dalla Francesca
Studente di Linguaggi dei media all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e giocatore di basket presso l'Antoniana Como. Fin da bambino ho sempre avuto due grandissime passioni. La prima è la pallacanestro, la seconda è scrivere. Scrivere di pallacanestro è dunque il mix perfetto!

Lascia un commento