Trofeo Lombardia: Pecchia show! Cantù alza la coppa!

Trofeo Lombardia
il massimo della pizza banner

La Pallacanestro Cantù vince il Trofeo Lombardia. Il Cedevita si arrende 84-78. Pecchia top scorer con 17 punti ed MVP del torneo.

 

L’Acqua San Bernardo Cantù bissa il successo di ieri su Brescia e porta a casa il Trofeo Lombardia. Lo fa nonostante le assenze pesanti di Clark ed Hayes. Lo fa con carattere, personalità, spirito di squadra. Ci riesce grazie ad una difesa arcigna nell’ultimo quarto, capace di concedere solo 10 punti agli avversari. Anche una squadra da Eurocup come Lubiana si arrende, 84-78, dopo un punto a punto entusiasmante.

In un successo del genere c’è il contributo di tutti. Dal giovane Procida, 3 punti e tanto coraggio, al veterano Wilson, leadership e canestri importanti. Spicca su tutti, però, l’impatto di Andrea Pecchia, MVP del torneo grazie ad una finale chiusa con 17 punti, 8 rimbalzi e 7 falli subiti. L’ennesima conferma che si tratta di un ragazzo molto promettente, pronto al salto di qualità e a questa esperienza in Serie A.

La partita

Con Hayes e Clark a riposo precauzionale, coach Pancotto inizia la finale del Trofeo Lombardia con l’ennesimo quintetto inedito: Rodriguez, Young, Pecchia, Wilson e Simioni lo starting five. L’avvio sorride agli sloveni, che si portano sullo 0-5. Per vedere il primo canestro canturino bisogna aspettare due minuti e mezzo: Young penetra a centro area, segna con il fallo e converte il libero supplementare. Simioni commette presto il secondo fallo, ma l’impatto di Burnell è positivo e l’Acqua San Bernardo torna a -1. È una tripla di Rodriguez a regalare ai suoi il primo vantaggio sull’11-9. L’inerzia ora è tutta dalla parte dei brianzoli: Procida dà un’ulteriore scarica di energia con rimbalzi e un assist al bacio per Pecchia che realizza la bomba del +9 (18-9). Lubiana torna a segnare, Wilson mantiene le distanze. 21-14 a fine primo quarto.

Annuncio Pubblicitario

Kruslin e Young sbloccano subito le squadre da oltre l’arco, mantenendo inalterato il divario. Sale però in cattedra Miller-McIntyre, con due triple che riportano il Cedevita a -2. Collins e La Torre ridanno due possessi pieni di vantaggio a Cantù, ma l’asse Blazic-Stipanovic permette a Lubiana di accorciare sul 32-31. L’elestico continua: Pecchia torna a guidare la squadra con punti ed energia, gli sloveni attaccano bene il ferro sfruttando la maggior fisicità. Il punteggio di metà gara rispecchia l’equilibrio visto in campo: 43 pari.

Trofeo Lombardia
Kevarrius Hayes, a riposo dopo un colpo al polpaccio subito ieri.

Wilson inaugura il secondo tempo con una tripla, Muric, però, risponde con la stessa moneta. Lubiana cavalca Stipanovic, Cantù ribatte colpo su colpo con un sontuoso Pecchia. Nella seconda parte di terzo quarto, l’ottima circolazione di palla degli sloveni porta a diversi tiri da tre che valgono il +6. Nel momento più difficile per l’Acqua San Bernardo c’è però il gioiellino Procida che realizza, di personalità, la tripla del 59-62. Collins realizza i liberi del -1, ma un canestro da centrocampo di Kruslin fissa il punteggio sul 64-68 a 10 minuti dalla sirena finale.

Il talento di Wilson e l’energia di Burnell infiammano il PalaDesio e consentono all’Acqua San Bernardo di pareggiare a quota 72. Il primo gioca da leader, si prende molte responsabilità e regala anche il +2 a Cantù (76-74). Poi ci pensa Rodriguez: dopo una partita difficile realizza 5 punti pesantissimi per l’81-76 a 2 minuti dalla fine. Miller-McIntyre non si arrende e riporta a un solo possesso lo scarto. I brianzoli sono imprecisi dalla lunetta, ma il Cedevita non ne approfitta. Un 2/2 di Rodriguez chiude ufficialmente i conti. Finisce 84-78. Il Trofeo Lombardia è dell’Acqua San Bernardo.

Mercoledì i ragazzi di Pancotto torneranno in campo per l’ultima amichevole, il Trofeo degli Angeli in programma a Senna Comasco. Poi sarà basket vero. Il campionato è alle porte.

Trofeo Lombardia
Gruppo compatto, più forte delle assenze.

Tabellini

CANTÙ: Young 8, Collins 13, Procida 3, Clark, La Torre 2, Wilson 16, Burnell 13, Baparapè, Simioni 2, Rodriguez 10, Pecchia 17. All.Pancotto.

LUBIANA: Kruslin 8, Boatright, Krampelj 2, Hopkins 2, Vujacic 6, Muric 16, Mulalic 2, Miller-McIntyre 21, Blazic 7, Stipanovic 11, Zagorac 3, Rikic. All.Rimac.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Simone Dalla Francesca
Simone Dalla Francesca
Studente di Linguaggi dei media all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e giocatore di basket presso l'Antoniana Como. Fin da bambino ho sempre avuto due grandissime passioni. La prima è la pallacanestro, la seconda è scrivere. Scrivere di pallacanestro è dunque il mix perfetto!

Lascia un commento