Simone De Maggi in gran spolvero, Sassari battuta al PalaFamila

simone de maggi

Una UnipolSai non appariscente ma efficace supera 74-49 una Dinamo Lab Sassari comunque uscita a testa alta dall’impianto di Seveso. Bene Simone De Maggi, 20 punti e 69% dal campo.

Dopo la scorpacciata europea con i preliminari di Champions League, riprende come da pronostico il cammino della Briantea84 in serie A Fipic 2018/19. Nella terza giornata di ritorno la squadra del giocatore-allenatore Fabio Raimondi è autrice di una buona prestazione, sufficiente però a rimediare soltanto una sconfitta onorevole di 25 punti.

I canturini provano a mettere le cose in chiaro fin dai primi minuti di gioco, quando con due canestri a testa per Papi e Berdun costringono la panchina ospite a fermare il gioco sul 8-0 al 3’49”. Vantaggio locale che sale in doppia cifra per via del gioco a due tra Santorelli e Geninazzi, con gli ospiti lasciati all’asciutto per metà del periodo iniziale. Sono di Serio i primi due punti sardi, prima della tripla del proprio compagno Spanu (10-5). Due contropiedi di Carossino fissano però il parziale sul 20-6 alla fine dei primi dieci minuti.

simone de maggi
Un time-out per gli ospiti

Un ispirato Filippo Carossino permette a Cantù di portarsi sul +18, coach Bergna non è pienamente soddisfatto dei suoi ragazzi fermando il gioco al 14’11” in concomitanza del 30-14 a opera di Butkevicius. De Maggi inizia a farsi notare con un tiro dalla media e uno dall’angolo, nel mezzo un contropiede griffato Carossino per il +20 interno. Bella triangolazione in attacco con Raourahi a depositare nella retina due punti, all’intervallo è 38-21 per la UnipolSai.

Annuncio Pubblicitario

De Maggi dalla media in due circostanze subito alla ripresa del gioco, Carossino taglia al centro andando a segno con il +23. Finalmente arriva il primo canestro di Gomez su azione con un tiro in allontanamento (48-30), è sempre dell’argentino il 50-35 che costringe Bergna a parlarci su. Cinque punti consecutivi di Simone De Maggi e due contropiedi di Berdun, Cantù guida 59-35 sulla terza sirena.

A inizio quarto break di 6-0 per i sardi, che riducono con un canestro di Serio e due di Gomez il gap a -18. Antisportivo di Serio su Berdun, ma l’italo-argentino non ne approfitta e con due errori ai liberi lascia il punteggio invariato sul 63-41. Nel finale di gara spazio anche per Laura Morato, che si mette in luce con due canestri consecutivi, il secondo a seguito di una bella circolazione di squadra. Titoli di coda affidati a Simone De Maggi, che con un tiro di tabella e uno dai 6.75 metri fissa il massimo vantaggio della gara sul +27, prima del canestro conclusivo di Spanu da sotto per il definitivo 74-49.

Dando un occhio alle prestazioni individuali, top-scorer di serata è Simone De Maggi con 20 punti, seguito da Carossino e Spanu a quota diciotto, mentre Gomez che prima di oggi viaggiava a 24,67 punti, viene tenuto sotto la doppia cifra (9 con 10 rimbalzi). Sabato prossimo sarà derby al PalaFamila, dove arriverà la Cimberio Hs Varese.

UNIPOLSAI BRIANTEA84 CANTù – DINAMO LAB BANCO DI SARDEGNA SASSARI  74-49  (20-6, 18-15, 21-14, 15-14)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento