Polisportiva Nordest Castelvecchio piegata 86-39 dalla Briantea84

Nessun problema per i canturini nella sesta giornata di campionato, con la Polisportiva Nordest Castelvecchio in partita solo nel 1° quarto.

 
 
 
 
 

Seconda partita casalinga consecutiva per la UnipolSai Cantù che, dopo aver superato brillantemente l’ostacolo Giulianova e in attesa della sfida sul campo di Santo Stefano, ospita la Polisportiva Nordest Castelvecchio, società che fa ritorno nella massima serie di basket in carrozzina. Per l’occasione, coach Marco Bergna regala uno starting-five al pubblico occorso al PalaFamila: Raourahi, Santorelli, Carossino, Papi e Geninazzi.

I canturini si portano subito sul 11-2 con la buona vena realizzativa mostrata dal duo Carossino-Geninazzi, gli ospiti rispondono accorciando sul -4 con i canestri di Gracner prima e Rekanovic poi (15-11). Ancora Carossino a realizzare il canestro del 19-11, che sarà il parziale del primo periodo visto che negli ultimi due minuti non segnerà più nessuno.

Annuncio Pubblicitario

polisportiva nordest castelvecchio
Filippo Carossino (UnipolSai), buona vena realizzativa già a partire dal 1° quarto

Berdun, Esteche e Sagar vengono buttati finalmente nella mischia, i brianzoli raggiungono rapidamente la doppia cifra di margine e vanno anche oltre, con il +14 ad opera di capitan Sagar. Sei consecutivi per Adolfo Berdun ma anche per Slapnicar, all’intervallo la Polisportiva Nordest Castelvecchio deve inseguire sul punteggio di 37-25.

Nel terzo periodo però i brianzoli spingono sull’acceleratore, con quattro di Sagar allungano sul +20 (49-29). La squadra di casa non si ferma qui, con ancora dieci minuti da giocare il margine sale a +31 (64-33), in un parziale di tempo che dice 27-8, con undici punti per mano di Berdun.

Ultima frazione che quindi diventa una mera formalità, come spesso accade da queste parti, utile più che altro per fini statistici. Numeri che premieranno soprattutto Carossino e Berdun, autori rispettivamente di 24 e 23 punti nel 86-39 con cui la UnipolSai Cantù batte la Polisportiva Nordest Castelvecchio. Per gli ospiti l’unico in doppia cifra è Slapnicar con 11. Come già detto in precedenza, ora testa alla prossima sfida del prossimo weekend contro Santo Stefano Banca Marche, squadra che divide il primato coi canturini. Match decisivo per stilare la griglia esatta della prossima Final-Four di Coppa Italia.

polisportiva nordest castelvecchio
Milan Slapnicar, top-scorer di serata per i veneti

UNIPOLSAI CANTU’-POLISPORTIVA NORDEST CASTELVECCHIO 86-39 (19-11, 18-14, 27-8, 22-6)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento