Pallacanestro Cantù ufficializza Bayehe e valuta Osaghae

pallacanestro cantù

Arriva l’attesa firma di Jordan Bayehe con la Pallacanestro Cantù. Tra i lunghi caccia al sostituto di Kevarrius Hayes, spunta il nome di Osasumwen Osaghae.

Il suo annuncio era diventato praticamente una formalità già due settimane fa, eppure soltanto oggi possiamo dire con certezza che Jordan Bayehe è un nuovo giocatore del club brianzolo. Nato il 16 ottobre del 1999 in Camerun (a Yaoundé) ma cresciuto poi in età adolescenziale nel nostro paese, l’ala-centro di 204 cm proveniente dai Roseto Sharks ha sottoscritto un contratto di due anni. Una durata che sottolinea la volontà della Pallacanestro Cantù di credere e di voler investire particolarmente in questo ragazzo, fiduciosa che possa proseguire con il percorso di crescita già brillantemente avviato nella scorsa e incompleta stagione in Abruzzo, chiusa con 11,6 punti e 7,1 rimbalzi di media.

A testimonianza di ciò, anche le parole a riguardo del Gm Daniele Della Fiori. “Bayehe è un giocatore di grande energia e agonismo, che ha mostrato consistenti progressi nella sua esperienza in Serie A2. Riteniamo che Jordan abbia ancora notevoli margini di miglioramento e per questo siamo felici di aver chiuso con lui un accordo biennale”.

 

Daniele Della Fiori, settimane intense per il Gm di Cantù quelle attuali

Italo-camerunense che quindi debutterà per la prima volta nel massimo campionato italiano di basket, dopo essersi fatto le ossa una stagione in serie B e due in Legadue. Un esame che certamente non lo spaventa, grazie anche ad atletismo e intensità, due caratteristiche che porta con sé. “Dopo l’esperienza della scorsa stagione in Serie A2 – dichiara Jordan Bayehe – non vedo l’ora di misurarmi con il livello del piano di sopra, in un campionato sicuramente più complesso e con maggiore fisicità. Con me in campo, entusiasmo ed energia non mancheranno mai. Darò tutto me stesso per farmi trovare sempre pronto”.

Annuncio Pubblicitario

A lui spetterà il compito di uscire dalla panchina per dare il cambio sia all’ala forte che al centro titolare. Nel ruolo di quattro i canturini hanno già inchiostrato Donte Thomas, mentre per quanto concerne lo spot di cinque sono in atto alcune valutazioni. Una pista alquanto praticabile sembrerebbe quella di Osasumwen Osaghae, lungo che ha appena concluso il quadriennio al college con la canotta di Florida International University. Un giocatore dalle caratteristiche molto simili al suo predecessore: stessa altezza (206 cm), verticalità, lunghe leve e la medesima vocazione alla stoppata (ben 3.8 di media nel 2019/20). I prossimi giorni ci diranno se anche questa trattativa potrà andare in porto.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento