Mercato Legadue, Cantù torna vigile: c’è la grana Johnson

mercato legadue
[ethereumads]

Il miglior atleta dei brianzoli verso l’addio con l’estensione del Super Green Pass. Il mercato di Legadue prevede soli due visti: che rebus.

Una delle ultime decisioni attuate dal Governo italiano in tema sanitario rischia di complicare i piani di pronta risalita della Pallacanestro Cantù nel massimo torneo. Infatti, come si evince dalla nota governativa resa pubblica mercoledì 29 dicembre, a partire dal prossimo 10 gennaio la cosiddetta “certificazione verde rafforzata” sarà necessaria anche per gli atleti agonisti o di rilevanza nazionale che accedono ai servizi e attività per i quali la normativa lo prevede.

In parole povere, per poter praticare sport al chiuso o accedere agli spogliatoi, bisognerà essere vaccinati o guariti dal Covid-19. Un requisito al quale, a quanto pare, rispondono tutti i giocatori tesserati della prima squadra brianzola eccetto uno. Che, sfortuna vuole, è colui che più si è messo in luce fino ad oggi: Robert Johnson. L’esterno americano viaggia infatti a 19,7 punti di media, nessuno meglio di lui nel panorama della seconda serie nazionale.

Ma è oramai improbabile che il nativo di Richmond possa continuare a deliziare i tifosi canturini con le sue gesta, proseguendo al tempo stesso a essere decisivo per la propria squadra. Il classe 1995 pare infatti fermo sulla sua facoltà di non vaccinarsi e le sue capacità, a onor del vero, gli consentiranno di guardarsi attorno alla ricerca di una nuova sistemazione al di fuori dell’Italia, dove il suo status non farà la differenza.

Per la San Bernardo-Cinelandia Park di coach Sodini sicuramente un bel problema. Sostituire un giocatore di punta come Johnson non sarà facile, anche perché le disposizioni organizzative annuali previste dalla Fip per il mercato di Legadue non lasciano particolari margini di manovra. Ogni club, infatti, può usufruire soltanto di due visti nell’arco della stagione per mettere sotto contratto atleti extracomunitari. E Cantù, per l’appunto, li ha già esauriti per inchiostrare lo stesso Robert Johnson e Trevon Allen.

mercato legadue
Fabrizio Frates e Marco Sodini pronti a cercare un sostituto di Robert Johnson?

I brianzoli dovranno così virare su un giocatore europeo o italiano, oppure su un americano ma a patto che sia andato a referto per almeno cinque gare nel campionato di A o in quello di A2. Aspetto, quest’ultimo, tutt’altro che scontato. Restano invece ancora tre i tesseramenti a disposizione della società canturina da qui al termine dell’annata. Il regolamento, infatti, prevede la possibilità di un tesseramento entro il venerdì antecedente la prima giornata di ritorno. Più altri due dal lunedì successivo la prima giornata di ritorno fino al secondo giorno antecedente la terzultima giornata di ritorno della fase di qualificazione. Qualora la società decidesse di non usufruire di tutti e tre i tesseramenti, potrà averne a disposizione uno in occasione della post-season.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento