Meda e il suo palasport la nuova casa della Briantea84

meda
il massimo della pizza banner

Svolta storica per le squadre di basket in carrozzina della società canturina, che lasciano Seveso e il PalaFamila per trasferirsi nell’impianto di Meda. Convenzione di cinque anni.

La UnipolSai Cantù cambia casa, scegliendone una grande esattamente il doppio. Dopo ben diciannove annate disputate al PalaFamila di Seveso, il club di Marson ha deciso di spostare le proprie formazioni di basket in carrozzina al PalaMeda, già teatro nel recente passato dei preliminari di Champions League e della finale scudetto della passata stagione. Una decisione dettata anche dalla capienza che il nuovo impianto può garantire, 12oo persone contro le 575 del precedente. Con questo passo la Briantea si appresta così a raggiungere vette inesplorate nel medio-lungo periodo. La convenzione quinquennale è stata firmata ieri proprio all’interno del palasport. All’appuntamento c’erano presenti il Sindaco di Meda Luca Santambrogio, il Vice Sindaco Alessia Villa, la Dottoressa Cavadini in qualità di Segretario Generale del comune, il presidente Alfredo Marson e i giocatori Filippo Carossino e Jacopo Geninazzi.

meda
Da sinistra verso destra Alfredo Marson e Luca Santambrogio, al momento della firma

“E’ stata una convenzione fortemente voluta – racconta il Sindaco Luca Santambrogio – già l’anno scorso ci eravamo andati vicini ma il momento non era ancora maturo. Il territorio sarà molto coinvolto con le scuole dalle elementari alle superiori. Briantea84 ha una macchina organizzativa eccezionale, in grado di catturare l’attenzione degli appassionati anche in tv. Per noi sarà quindi una vetrina molto importante”.

“Conosco perfettamente quali sforzi ci siano dietro per portare avanti una società di questo tipo – testimonia il Vice Sindaco Alessia Villa – e ammiro l’impegno di questi ragazzi, campioni nella vita e nello sport. Sono molto felice. Spero sia solo l’inizio di un bellissimo percorso insieme, fatto di inclusione, amicizia e abbattimento di barriere mentali”.

Annuncio Pubblicitario

Parola che è poi passata a due dei cinque atleti UnipolSai che comporranno la spedizione per gli imminenti Europei in Polonia. “Proprio stamattina abbiamo svolto l’ultimo allenamento a Seveso, abbiamo chiuso un’epoca ma ora ne apriremo una nuova – si augura Jacopo Geninazzi – Speriamo di raccogliere anche qui un bel numero di trofei e di riuscire a trasmettere il nostro messaggio. Grazie dell’ospitalità”. Poi l’intervento di Filippo Carossino. “Dispiace lasciare il PalaFamila ma nella vita ci sono anche cambiamenti molto belli come questi. Sarà una bella sfida vedere questo impianto sempre pieno al sabato, faremo di tutto per far appassionare tutta Meda al nostro sport”.

Per ultimo, ma non certamente per ordine di importanza ma per dar modo a lui di esprimere tutta la sua esuberanza, il presidente Alfredo Marson. “Siamo in un posto veramente meraviglioso, l’abbiamo sognato molte volte soprattutto per la capienza e per la città di Meda che mi sembra davvero viva. Ho potuto constatare che hanno un comune che funziona molto bene. Pensare a 1200 persone sempre qui è qualcosa di veramente bello, credo che per i primi tempi non avrò il problema di mandare fuori qualcuno per il raggiunto limite di posti. Ma poi spero proprio che sarà una condizione che si verificherà, a quel punto magari ci inventeremo uno schermo da mettere fuori ((scherza il n°1 di Briantea). Questi primi contatti con oratori, scuole, gente della zona mi hanno trasmesso grande positività”.

meda
Il PalaMeda ha ospitato le scorse finali scudetto

PalaMeda che, con l’avvento della società canturina, beneficerà anche di un po’ di restyling. Ci saranno infatti degli interventi sul parquet, sul tabellone principale e su quello dei 24 secondi. Impianto che verrà utilizzato praticamente tutti i giorni dalla prima squadra, mentre per la formazione giovanile sarà sede dei due allenamenti settimanali più la partita casalinga.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento