Matteo Da Ros bentornato, vittoria canturina larga a Torino

matteo da ros
[ethereumads]

L’Acqua San Bernardo espugna il Pala Gianni Asti 71-90, ritrovando in attacco anche il suo capitano Matteo Da Ros, che chiude con 20 punti.

Forte con le piccole, ancor più forte contro gli ostacoli più grandi. Si può sintetizzare così il profilo 2022/23 della Pallacanestro Cantù, una formazione che in alcune circostanze ha faticato più del dovuto contro compagini di basso profilo, mentre in altre ha dato il meglio di sé contro squadre ben più apprezzate. Basti vedere con quale autorevolezza i brianzoli si sono imposti ad esempio contro Treviglio, oppure in trasferte giudicate particolarmente insidiose come quelle di Casale Monferrato e Piacenza.

E questa sera l’Acqua San Bernardo ha ribadito come si trovi più a suo agio in incontri dal coefficiente di difficoltà più elevato. Vincendo nettamente in casa della Reale Mutua Torino nel dodicesimo turno del girone Verde di A2, contro un team che potrebbe dare del filo da torcere a chiunque nei play-off. Un match equilibrato fino a inizio ripresa, poi i brianzoli hanno scavato il solco decisivo nel terzo periodo e allungato ulteriormente in quello conclusivo.

Importante anche la reazione avuta nel secondo periodo in un piccolo momento di difficoltà, coinciso con l’infortunio (poi rientrato in campo) di Dario Hunt. Ci ha pensato la coppia Filippo Baldi Rossi – Matteo Da Ros a girare l’inerzia del match, con Cantù passata dal -5 al +9 dell’intervallo. Per il capitano 20 punti e prima volta in doppia cifra in questo torneo, per il lungo n°8 invece 12 punti. Top-scorer della serata è stato Stefan Nikolic con 27 punti. Tra i piemontesi si salvano soltanto Niccolò De Vico con 20 punti e Federico Poser con 15, incolore invece la prestazione dei due americani Demario Mayfield e Ronald Jackson.

La partita

Franco Ciani parte con il quintetto composto da Vencato, Mayfield. De Vico, Jackson e Guariglia, mentre Meo Sacchetti risponde con Rogic, Bucarelli, Nikolic, Da Ros e Hunt. Buono lo start degli ospiti, che si portano sul 2-7 con la tripla di Nikolic su ribaltamento di Baldi Rossi. Jackson e Mayfield riavvicinano la Reale Mutua sul -1, Berdini trova il fondo della retina dai 6,75 metri su assist di Da Ros per il +7 ma di Schina i due liberi che impattano il punteggio sul 17-17 a fine primo periodo.

Ottimo impatto per Pepe in uscita dalla panchina, due sue triple consentono a Torino di portarsi sul 26-21. Leggero infortunio per Hunt, la coppia Filippo Baldi Rossi – Matteo Da Ros paga ottimi dividendi con il primo che firma il sorpasso su assist di Bucarelli (26-27). Da Ros batte Jackson per il +6 esterno, Baldi Rossi invece rolla ottimamente su passaggio di Bucarelli per il 31-40 all’intervallo.

matteo da ros
Filippo Baldi Rossi, ottima intesa stasera con Matteo Da Ros

In uscita dagli spogliatoi buon 7-1 per i padroni di casa che tornano a farsi sotto con l’appoggio di Poser del 38-41. Piemontesi che però peccano di un po’ di nervosismo, Rogic ringrazia capitalizzando un 8/8 tra tecnici, antisportivi e falli semplici (38-48). Nikolic con la mano sinistra batte Ikangi per il +14 esterno, Ciani prova la zona match-up rosicchiando qualche punticino e portandosi fino al -8 con un arresto e tiro di De Vico. Con ancora dieci minuti da giocare Reale Mutua tuttavia costretta a inseguire 51-64 dopo la tripla di Stefanelli.

Il solo De Vico sembra crederci fino in fondo, suo il tiro pesante nonostante la mano in faccia di Baldi Rossi per il provvisorio 56-68. Nikolic sfrutta la linea di fondo per castigare Mayfield ridando il +18 ai suoi, poi quest’ultimo prova finalmente a rendersi efficace in attacco con due canestri consecutivi che valgono il 63-76. Nel finale di gara ospiti che troveranno il massimo vantaggio di serata sul +21 con la tripla di Matteo Da Ross su assist di Severini, di Poser l’appoggio per il definitivo 71-90. Domenica prossima ultima giornata d’andata, con Cantù che ospiterà la Juvi Cremona forte del primato solitario dopo il ko della Vanoli in quel di Treviglio.

REALE MUTUA TORINO – ACQUA S.BERNARDO CANTU’  71-90  (17-17, 14-23, 20-24, 20-26)

Tabellini

TORINO: Mayfield 8, Vencato 1, De Vico 20, Jackson 6, Guariglia 4; Ikangi, Poser 15, Schina 8, Pepe 9. N.e.: Avino, Fea. All.: Ciani.

CANTU’: Rogic 7, Bucarelli 7, Nikolic 27, Baldi Rossi 12, Hunt 8; Da Ros 20, Severini, Berdini 3, Stefanelli 6, Meroni. All.: Sacchetti.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Marco Ballerini
Un calcio al pallone, due tiri a canestro, una corsa nei boschi, una pedalata tra salite e discese, una nuotata nel mare, una sciata nel bianco, una pagaiata sul lago.. Sacrifici, sudore, fatica, passione, socialità, emozioni, obiettivi, traguardi.. Lo sport è sempre un ottimo pretesto per VIVERE e per sentirsi VIVI !!

Lascia un commento