Lawal in partenza, gli Eagles invece no

il massimo della pizza banner

Dopo Travis, la Red October pronta a salutare Lawal per il decantato rinnovo reparto lunghi. Ufficiale il divieto per i tifosi canturini a Varese.

 

Tempo di nuovi cambiamenti in casa Pallacanestro Cantù. La società brianzola avrebbe infatti deciso di lasciar partire il centro nigeriano Gani Lawal all’interno di un reparto lunghi da tempo sotto osservazione. La scelta dunque sarebbe ricaduta sul pivot ex Roma e Milano, dopo l’ottima prestazione del collega Johnson in quel di Brindisi ma soprattutto la richiesta incalzante del Banco Sardegna Sassari per assicurarsi le sue prestazioni. Dovrebbe essere quindi la Sardegna la nuova destinazione di Lawal, a meno di clamorosi colpi di scena.

Restano soltanto da vedere i tempi della rescissione, che potrebbero essere legati alla necessità della squadra canturina di dover chiudere almeno con un acquisto prima del derby di Varese. A tal proposito una delle piste porterebbe a Vlad Moldoveanu, ala-centro di 2.06 rumena di proprietà del Cluj ed ex Benetton Treviso ma con una clausola liberatoria che potrebbe complicare la trattativa.

Annuncio Pubblicitario

Tornando invece all’imminente sfida in terra varesina, c’è da registrare il divieto ufficiale di trasferta per i tifosi biancoblu. La Prefettura di Varese infatti ha disposto che la vendita dei biglietti sarà limitata alla sola provincia della stessa e con massimo cinque tagliandi a persona. Al momento dell’acquisto potrebbe essere richiesta l’esibizione del documento d’identità ed il canale online per questa circostanza non sarà attivo.

Il divieto arriva a quasi una settimana di distanza dalla determinazione dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, che aveva già inserito questa e la precedente al PalaDesio contro la Fiat Torino partite a rischio, ma aveva deciso di rimandare la decisione al CNIMS (Centro Nazionale di Informazione sulle Manifestazioni Sportive).

Nulla da fare per gli appassionati canturini, che dovranno seguire per forza di cose seguire l’attesissima partita in televisione proprio come l’anno scorso.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Redazione
Redazione
Informati Vinci Sostieni Spazio Sport Web Brianzolo & Comasco
http://www.wincantu.it

Lascia un commento