KC Rivers non basta contro Gaines e Jefferson. Poker Cantù!

KC Rivers

Cantù vince la quarta partita consecutiva trascinata da Gaines e Jefferson. Battuta al PalaBigi una Reggiana tenuta viva da 30 punti di KC Rivers.

L’Acqua San Bernardo Cantù continua il momento positivo sul campo e centra la quarta vittoria su quattro nel girone di ritorno. A fare la parte della vittima è questa volta la Grissin Bon Reggio Emilia, fanalino di coda della classifica e in piena crisi di risultati.

La squadra di Brienza conduce la gara fin dall’inizio, andando in difficoltà solo in un paio di frangenti, complice un po’ di superficialità e un KC Rivers intenzionato a lasciare un buon ricordo di sé ai tifosi del PalaBigi. Una superiorità netta, non pienamente resa dallo scarto finale (+10, 89-99), frutto di un calo di intensità evidente negli ultimi 3 minuti, dopo aver toccato il +23. La prestazione è convincente e confortante, a ribadire ancora una volta che i giocatori ci sono e sono bravi ad isolarsi da tutto ciò che succede fuori.

Strepitosa la prova Gaines che chiude con 29 punti, 6 rimbalzi, 7 assist, 11 falli subiti e 41 di valutazione, ben supportato da Jefferson autore di 32 punti, 9 rimbalzi e 11 falli subiti.

Annuncio Pubblicitario

Cantù dà un calcio alle retrovie (+8 proprio sulla Reggiana) ed aggancia momentaneamente la zona playoff a pari con Sassari e Trieste. Ora due settimane di pausa sul parquet, con la speranza che lontano dal campo però la partita vada avanti e si concluda con il passaggio di proprietà da Russia a USA. Per chiudere in serenità questa stagione, per fare in modo che il lavoro di questo gruppo possa continuare a regalare sogni ai tifosi. L’Acqua San Bernardo è tornata e non può essere fermata da un solo (mezzo) uomo.

La partita

Coach Pillastrini, alla prima sulla panchina della Reggiana, schiera Candi, Allen, Rivers, Aguilar e Cervi. Cantù con in panchina Brienza nonostante il veto della Lega parte con Gaines, Tassone, Mitchell, Udanoh e Jefferson. L’Acqua San Bernardo sblocca subito il punteggio con Mitchell. Reggio parte soft e si trova presto sotto 0-6 concedendo canestri facili. La reazione è affidata a Cervi e Rivers che accorciano per il 9-10 a metà quarto. I brianzoli provano un nuovo allungo con Jefferson, ma è la Grissin Bon a mettere la testa avanti dopo una tripla di Aguilar (16-14). Frank Gaines con un paio di iniziative personali permette comunque ai suoi di chiudere avanti 19-21 dopo 10′.

I biancoverdi si portano sul +8 in avvio di seconda frazione grazie a due bombe di Sasà Parrillo. Il vantaggio arriva anche in doppia cifra sul 21-31 grazie a 4 punti di Jefferson in risposta a due liberi di Rivers. Proprio KC Rivers, dato per partente, è paradossalmente l’unico a provare a tenere a contatto Reggio Emilia e dimezza lo scarto. La rimonta è interrotta però ancora dal centro canturino che con la complicità di Gaines permette all’Acqua San Bernardo di andare a riposo sul 36-45.

KC Rivers
Kc Rivers, arrivato a stagione in corso è già in partenza per Belgrado

Tutt’altra Grissin Bon alla ripresa dei giochi con un 5-0 firmato Cervi-Rivers. Frank Gaines sblocca Cantù, ma è ancora KC Rivers a tenere Reggio a -4. I problemi di falli di Cervi e Aguilar permettono ai biancoverdi di ripristinare 10 lunghezze di vantaggio. Un ispirato Llompart sembra poter dare il via ad un nuovo parziale biancorosso, ma i padroni di casa incappano successivamente in un lungo blackout offensivo che li fa sprofondare a -16.

La squadra di Pillastrini sembra accusare il colpo e arriva anche a -19. Rivers ci mette ancora del suo, ma Cantù resta saldamente in controllo per merito di un buon attacco. Con il contributo di tutti L’Acqua San Bernardo tocca anche il +23, poi si addormenta un minuto e mezzo e Mussini e Candi piazzano un 13-0 che comunque non mette in discussione la partita. Finisce 89-99: poker canturino in questo avvio di girone di ritorno, quinta sconfitta consecutiva per Reggio Emilia.

KC Rivers
Tony Mitchell. MVP dell’andata, più in sordina stasera

Tabellini

REGGIO EMILIA: Mussini 14, Allen 11, Cipolla NE, Candi 2, Rivers 30, Aguilar 9, Gaspardo 4, Vigori NE, Cervi 10, Ortner 2, Llompart 7. All.Pillastrini.

CANTÙ: Gaines 29, Mitchell 8, Blakes 7, Udanoh 8, Baparapè NE, Parrillo 6, Davis 7, Tassone 2, La Torre, Pappalardo NE, Quaglia NE, Jefferson 32. All.Brienza.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Simone Dalla Francesca
Simone Dalla Francesca
Studente di Linguaggi dei media all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e giocatore di basket presso l'Antoniana Como. Fin da bambino ho sempre avuto due grandissime passioni. La prima è la pallacanestro, la seconda è scrivere. Scrivere di pallacanestro è dunque il mix perfetto!

Lascia un commento