KC Rivers non basta contro Gaines e Jefferson. Poker Cantù!

KC Rivers

Cantù vince la quarta partita consecutiva trascinata da Gaines e Jefferson. Battuta al PalaBigi una Reggiana tenuta viva da 30 punti di KC Rivers.

L’Acqua San Bernardo Cantù continua il momento positivo sul campo e centra la quarta vittoria su quattro nel girone di ritorno. A fare la parte della vittima è questa volta la Grissin Bon Reggio Emilia, fanalino di coda della classifica e in piena crisi di risultati.

La squadra di Brienza conduce la gara fin dall’inizio, andando in difficoltà solo in un paio di frangenti, complice un po’ di superficialità e un KC Rivers intenzionato a lasciare un buon ricordo di sé ai tifosi del PalaBigi. Una superiorità netta, non pienamente resa dallo scarto finale (+10, 89-99), frutto di un calo di intensità evidente negli ultimi 3 minuti, dopo aver toccato il +23. La prestazione è convincente e confortante, a ribadire ancora una volta che i giocatori ci sono e sono bravi ad isolarsi da tutto ciò che succede fuori.

Strepitosa la prova Gaines che chiude con 29 punti, 6 rimbalzi, 7 assist, 11 falli subiti e 41 di valutazione, ben supportato da Jefferson autore di 32 punti, 9 rimbalzi e 11 falli subiti.

Annuncio Pubblicitario

Cantù dà un calcio alle retrovie (+8 proprio sulla Reggiana) ed aggancia momentaneamente la zona playoff a pari con Sassari e Trieste. Ora due settimane di pausa sul parquet, con la speranza che lontano dal campo però la partita vada avanti e si concluda con il passaggio di proprietà da Russia a USA. Per chiudere in serenità questa stagione, per fare in modo che il lavoro di questo gruppo possa continuare a regalare sogni ai tifosi. L’Acqua San Bernardo è tornata e non può essere fermata da un solo (mezzo) uomo.

La partita

Coach Pillastrini, alla prima sulla panchina della Reggiana, schiera Candi, Allen, Rivers, Aguilar e Cervi. Cantù con in panchina Brienza nonostante il veto della Lega parte con Gaines, Tassone, Mitchell, Udanoh e Jefferson. L’Acqua San Bernardo sblocca subito il punteggio con Mitchell. Reggio parte soft e si trova presto sotto 0-6 concedendo canestri facili. La reazione è affidata a Cervi e Rivers che accorciano per il 9-10 a metà quarto. I brianzoli provano un nuovo allungo con Jefferson, ma è la Grissin Bon a mettere la testa avanti dopo una tripla di Aguilar (16-14). Frank Gaines con un paio di iniziative personali permette comunque ai suoi di chiudere avanti 19-21 dopo 10′.

I biancoverdi si portano sul +8 in avvio di seconda frazione grazie a due bombe di Sasà Parrillo. Il vantaggio arriva anche in doppia cifra sul 21-31 grazie a 4 punti di Jefferson in risposta a due liberi di Rivers. Proprio KC Rivers, dato per partente, è paradossalmente l’unico a provare a tenere a contatto Reggio Emilia e dimezza lo scarto. La rimonta è interrotta però ancora dal centro canturino che con la complicità di Gaines permette all’Acqua San Bernardo di andare a riposo sul 36-45.

KC Rivers
Kc Rivers, arrivato a stagione in corso è già in partenza per Belgrado

Tutt’altra Grissin Bon alla ripresa dei giochi con un 5-0 firmato Cervi-Rivers. Frank Gaines sblocca Cantù, ma è ancora KC Rivers a tenere Reggio a -4. I problemi di falli di Cervi e Aguilar permettono ai biancoverdi di ripristinare 10 lunghezze di vantaggio. Un ispirato Llompart sembra poter dare il via ad un nuovo parziale biancorosso, ma i padroni di casa incappano successivamente in un lungo blackout offensivo che li fa sprofondare a -16.

La squadra di Pillastrini sembra accusare il colpo e arriva anche a -19. Rivers ci mette ancora del suo, ma Cantù resta saldamente in controllo per merito di un buon attacco. Con il contributo di tutti L’Acqua San Bernardo tocca anche il +23, poi si addormenta un minuto e mezzo e Mussini e Candi piazzano un 13-0 che comunque non mette in discussione la partita. Finisce 89-99: poker canturino in questo avvio di girone di ritorno, quinta sconfitta consecutiva per Reggio Emilia.

KC Rivers
Tony Mitchell. MVP dell’andata, più in sordina stasera

Tabellini

REGGIO EMILIA: Mussini 14, Allen 11, Cipolla NE, Candi 2, Rivers 30, Aguilar 9, Gaspardo 4, Vigori NE, Cervi 10, Ortner 2, Llompart 7. All.Pillastrini.

CANTÙ: Gaines 29, Mitchell 8, Blakes 7, Udanoh 8, Baparapè NE, Parrillo 6, Davis 7, Tassone 2, La Torre, Pappalardo NE, Quaglia NE, Jefferson 32. All.Brienza.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Simone Dalla Francesca
Simone Dalla Francesca
Studente di Linguaggi dei media all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e giocatore di basket presso l'Antoniana Como. Fin da bambino ho sempre avuto due grandissime passioni. La prima è la pallacanestro, la seconda è scrivere. Scrivere di pallacanestro è dunque il mix perfetto!

Lascia un commento